Stand by me Simona Ercolani – i programmi che vedremo prossimamente


Tra i nuovi appuntamenti della casa di produzione, anche un Factor sulle serenate dal titolo Affacciati alla finestra.


La casa di produzione Stand by me di cui è responsabile creativa Simona Ercolani ha in cantiere un numero elevato di nuovi programmi.

Attualmente la Stand by me in onda su Rai 3 la serie Dottori in corsia – ospedale pediatrico Bambino Gesù. Vengono raccontate storie di malattie dei piccoli pazienti ricoverati nel nosocomio che rappresenta una vera e propria eccellenza sanitaria a livello internazionale.

Stand by me Simona Ercolani Battute

Stand by me Simona Ercolani – i programmi che vedremo prossimamente

A livello immediato si prevede una seconda edizione per Battute. Il programma in onda su Rai 2 nella seconda serata si conclude il 30 novembre con un appuntamento in prima serata. La responsabile Simona Ercolani si augura che la Rai non disperda questo programma che rappresenta, un vero e proprio patrimonio ironico portato dal mondo del web in tv.

La Stand by me sta Inoltre sviluppando un programma di prima serata che mette in luce i lati positivi della popolazione italiana.

«Siamo sempre portati a raccontarci con i nostri difetti. Ma noi italiani abbiamo anche tante virtù che devono essere messe in evidenza» anticipa Simona Ercolani. Sarà un programma di prima serata e la Stand by me lo porta sul mercato anche per una distribuzione all’estero. In Italia non è ancora deciso se sarà Rai o Mediaset a trasmetterlo.

Stand by me Simona Ercolani – i programmi per bambini

Nel settore dei programmi per bambini la Stand by me sta realizzando la seconda stagione di Jams che andrà in onda su Rai Gulp. Inoltre la casa di produzione sta realizzando una serie per la Disney dal titolo I Cavalieri di Castel Corvo, un prodotto dalle atmosfere fantastiche e realistiche.

«Noi abbiamo il privilegio di parlare alla gente. Ma rivolgersi al pubblico dei bambini è un privilegio inestimabile. Il nostro obiettivo è di incidere positivamente sul futuro delle nuove generazioni» continua Simona Ercolani. «Le nostre produzioni sono sempre all’insegna di valori etici e vogliamo comunicare messaggi positivi».

Stand by me Simona Ercolani Love me gender

Stand by me Simona Ercolani – i documentari

La Stand by me ha incrociato la realizzazione anche di una serie di documentari di informazione e di storia. Tra questi un progetto sul referendum della Svizzera contro gli stranieri. Poi un altro documentario sulla Bot People.

«Abbiamo anche in progetto un documentario sul nostro Sud Che racconti la realtà del meridione in una chiave realistica. Perché il realismo è l’obiettivo dei nostri progetti. Noi vogliamo portare la realtà in tv» ribadisce Simona Ercolani.

Un altro documentario racconterà la vicenda di Marta Russo la studentessa romana morta in circostanze ancora da chiarire dopo 22 anni. «Il caso, noto anche come delitto della Sapienza, verrà ricostruito sulla base di nuovi indizi. Noi vogliamo restituire umanità alle vicende di cronaca nera. Desideriamo che l’attenzione non sia puntata soltanto sugli assassini» dice la Ercolani.

Stand by me Simona Ercolani – i programmi su laF e History Channel

I programmi su laF comprendono una nuova edizione di Love me gender con Chiara Francini e di Lettori, programma in cui si incentiva va la lettura soprattutto nei giovani. Adesso è in cantiere un nuovo progetto sempre su tematiche culturali.

Il 12 dicembre History Channel trasmette il documentario Piazza Fontana. Sulla strage avvenuta nel 1969. Questo prodotto è un documentario puro in cui si ricostruisce la vicenda grazie all’accesso che abbiamo ottenuto i documenti inediti dell’archivio di Stato di Perugia.

Stand by me Simona Ercolani – Affacciati alla finestra

Un appuntamento del tutto inedito per la Stand by me ha per titolo Affacciati alla finestra. Si tratta di un factual sulla serenata, che rappresenta una abitudine in fase di recupero non solo nell’ambito della Campania dove è nata ma anche a livello nazionale.



0 Replies to “Stand by me Simona Ercolani – i programmi che vedremo prossimamente”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*