Sanremo 2020 cachet – quanto guadagnano conduttori e ospiti


Polemiche e discussioni sui costi degli ospiti, dei conduttori dei cantanti che partecipano alla 70ma edizione della kermesse canora.


Cominciano a circolare indiscrezioni sui cachet degli ospiti e delle co-conduttrici di Sanremo 2020. Naturalmente l’azienda di viale Mazzini non commenta e non rilascia dichiarazioni. Ma i presunti compensi che adesso vi proponiamo sono molto vicini alla realtà delle cifre stabilite.

Sanremo 2020 cachet Amadeus

Sanremo 2020 cachet – ecco i compensi delle donne di Amadeus

Anche quest’anno, come alla vigilia di ogni edizione del Festival di Sanremo, iniziano le polemiche che accendono dibattiti sui costi della manifestazione. Ma soprattutto sui cachet percepiti da ospiti, conduttori e cantanti. Naturalmente sono cifre presunte che però circolano in rete e sembrano in linea con i compensi degli anni passati.

Cominciamo con il conduttore Amadeus. Il suo compenso non dovrebbe variare molto da quello del predecessore Claudio Baglioni. Le presunte cifre si aggirano tra i 500.000 e i 600.000 euro. La cifra comprende la totale gestione delle 5 serate e il ruolo di direttore artistico.

Accanto ad Amadeus ci sono tutte le sere Tiziano Ferro e Rosario Fiorello. Per quanto riguarda i loro compensi non c’è alcuna indicazione. Indiscrezioni, che naturalmente non hanno alcuna conferma, parlano di cifre intorno ai 250.000 euro.

Il sito di Roberto D’Agostino invece ha pubblicato una notizia secondo la quale la giornalista Rula Jebreal che affiancherà Amadeus nella prima serata, potrebbe percepire la somma di 25.000 euro. Ricordiamo che tutte le cifre sono lorde.

Per quanto riguarda il cachet di Georgina Rodriguez, compagna di Cristiano Ronaldo, le indiscrezioni parlano di una presunta cifra che si aggira sui 140.000 euro. La Rodriguez sarà la conduttrice della terza serata del Festival. Questa cifra sembra più alta rispetto alle altre, anche rispetto al cachet di Antonella Clerici che sembra aggirarsi intorno ai 50.000 euro.

Sanremo 2020 cachet Antonella Clerici

Polemiche sul cachet di Antonella Clerici

Il presunto cachet di Antonella Clerici si aggirerebbe intorno ai 50.000 euro. Ma l’ex conduttrice de La Prova del cuoco è già sotto contratto con la Rai. Molti parlano di un compenso sanremese non equo, perché in questo modo la conduttrice verrebbe pagata due volte.

A farsi interprete di questa affermazione anche il segretario della vigilanza Rai Michele Anzaldi deputato di Italia Viva.

Sui social le polemiche continuano a divampare. Molti utenti della rete infatti hanno aspramente criticato questi guadagni troppo elevati se confrontati a quanto può portare a casa, alla fine del mese, un impiegato comune. I commenti sono davvero molto duri. Gli utenti del web sottolineano che la stragrande maggioranza degli italiani non riesce neppure ad arrivare alla terza settimana del mese.

Preso di mira anche il compenso di Amadeus che però, bisogna dirlo, è nettamente inferiore rispetto ad altri delle edizioni passate.

Le cifre avvolte nel mistero

Ci sono cachet che ancora non si conoscono. Tra questi ad esempio i compensi di Diletta Leotta, Francesca Sofia Novello e Mara Venier. La conduttrice di Domenica In sarà presente nella serata finale di sabato 8 febbraio che è il clou della kermesse sanremese.

D’altra parte la Rai punta molto sugli introiti pubblicitari che dovrebbero superare i 31 milioni di euro al riscontro dei 18 milioni che invece sarebbero stati necessari per la preparazione della 70esima edizione del Festival. Insomma sarebbe un bilancio positivo ed in attivo per l’azienda di viale Mazzini.



One Reply to “Sanremo 2020 cachet – quanto guadagnano conduttori e ospiti”
  • Avatar

    Giancarlo

    Orientativamente qual è il guadagno ANNUALE di una ricercatrice dello Spallanzani che ha isolato il Coronavirus ?

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*