Connect with us

News

Netflix aprile 2020 – tutte le serie e i film in arrivo

Le novità di aprile 2020 su Netflix rinnovano l’offerta del servizio tramite contenuti in esclusiva e nuove stagioni di serie TV, come La Casa di Carta e Community.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Le novità di aprile 2020 su Netflix rinnovano l’offerta del servizio tramite contenuti in esclusiva e nuove stagioni di serie TV, come La Casa di Carta e Community.
Condivi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Netflix,  le novità di aprile 2020 prevedono sulla piattaforma in streaming nuovi film, serie TV e show. Torna la quarta stagione dell’acclamata serie TV crime spagnola La Casa di Carta, e saranno rilasciati anche altri due film d’animazione del repertorio di Studio Ghibli, fra cui Il Castello Errante di Howl. 

Netflix aprile 2020 – serie tv

Dal primo aprile è disponibile su Netflix la serie tv Community, conclusa nel 2015. Nel corso di 6 stagioni e 110 episodi conosceremo Jeff Winger, un avvocato che, in seguito alla revoca della licenza, si iscrive al Community College, il più economico sulla piazza. Lì fa la conoscenza di personaggi particolari, tutti parte della stessa classe di spagnolo.

Il 3 aprile segna il ritorno della serie tv spagnola La Casa di Carta, la quarta stagione. La storia narra gli sviluppi di una rapina estremamente ambiziosa e originale alla Fábrica Nacional de Moneda y Timbre di Madrid. Il piano prevede la stampa di migliaia di banconote e la successiva fuga con il bottino. Nel corso delle 3 stagioni precedenti, la serie è stata più volte premiata vincendo anche un Emmy Award come miglior serie drammatica.

Infine, il 22 aprile sarà pubblicato il documentario a puntate The story of God with Morgan Freeman. Una docu-serie storica presentata da Morgan Freeman che approfondisce il significato della religione e il concetto di divino, esplorando i rituali religiosi di tutto il mondo. L’attore americano è da tempo associato alla figura di Dio, che ha interpretato in numerosi film, fra cui il celebre Una settimana da Dio.

Netflix aprile 2020Netflix aprile 2020 – film

Il calamaro e la balena, su Netflix dal primo aprile, è un film del 2005 diretto da Noah Baumbach. Bernard è un professore di scrittura creativa, una volta autore di successo. E’ sposato con Joan, donna ormai stanca dell’ego di suo marito. Quando Joan trova il successo letterario con un libro tutto suo, il loro matrimonio scoppia, e i due decidono di separarsi. La decisione coinvolge, ovviamente, i loro  figli Walt e Frank.

In arrivo il 12 aprile il sesto film della serie interpretata da Tom Cruise: Mission Impossible, Fallout. Ethan Hunt, il protagonista,  riceve i dettagli di una missione per intercettare la vendita di tre nuclei di plutonio da parte di un venditore sconosciuto. La missione impossibile è inizialmente recuperare il plutonio rubato, ma la faccenda si complica, e gli eventi precipitano.

Disponibile, poi, dal 15 aprile il cinecomic Batman VS Superman: Dawn of Justice. Il film riprende il racconto dagli eventi raccontati nella pellicola L’uomo d’acciaio, con Superman in bilico tra la sua vita quotidiana come Clark Kent e il ruolo di salvatore dell’umanità. Il miliardario Bruce Wayne, di Gotham City, che combatte i criminali della sua città con l’alter ego Batman, ritiene però che Superman sia fuori controllo, e farà di tutto per fermarlo.

Netflix aprile 2020

Film di animazione

Dal primo aprile sono inseriti nel catalogo Netflix altri due lungometraggi animati dello Studio Ghibli: Si alza il vento e Il Castello errante di Howl. Sono entrambi realizzati e diretti da Hayao Miyazaki, fondatore dello studio e celebre disegnatore, che ha dedicato la sua intera vita all’animazione giapponese. 

Si alza il vento è un’opera semi-biografica che rielabora in maniera fittizia un periodo della vita di Jirō Horikoshi (1903–1982). Egli fu progettista e inventore del Mitsubishi A5M e A6M Zero, gli aerei da caccia usati dalla Marina imperiale giapponese durante la seconda guerra mondiale. L’autore Hayao Miyazaki condivide con il protagonista l’amore per il volo e gli aerei, ma anche l’impossibilità di diventare pilota a causa di un difetto della vista.

Il Castello errante di Howl è un racconto fantasy tratto da una saga di tre libri, che nel film dello Studio Ghibli diventano un’unica storia. Il lungometraggio racconta della giovane Sophie, colpita da una maledizione e trasformata in un’anziana. Per sciogliere l’incantesimo, la ragazza cerca aiuto presso il celebre mago Howl, che vive in un mirabolante castello semovente. 

Netflix le uscite di aprile 2020


Condivi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Appassionato di Cinema e Serie TV, di libri e di fumetti, di video e di videogiochi. Di avventure, si può dire riassumendo. Non ama molto dormire, ma a volte lo costringono. Del resto, gli servirebbero delle "vite extra" per seguire tutti i suoi hobby e interessi. Intanto, fa quel che può con quella che ha: scrive, disegna, registra video, ogni tanto mangia. A tal proposito, potrebbe sopravvivere mangiando solo pizza. Se serve, anche pizza estera, quando viaggia. Sì, anche quella con sopra l'ananas.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Sanremo 2021 scaletta serata finale 6 marzo: L’annuncio del vincitore del Festival

Tutte le notizie sui Big in gara. Ospiti e votazioni. Proclamazione del vincitore della 71° edizione.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Sanremo 2021 scaletta serata finale 6 marzo Rai 1
Condivi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ecco la scaletta della serata finale di Sanremo 2021 in onda sabato 6 marzo su Rai 1.  

Nel quinto ed ultimo appuntamento del Festival, Amadeus è affiancato dalla giornalista Giovanna Botteri. Doveva essere presente anche Simona Ventura che ha dovuto rinunciare a Sanremo perché è risultata positiva al Covid. Tornano inoltre sul palco dell’Ariston Fiorello e Zlatan Ibrahimovic. Achille Lauro nell’ultimo Quadro interpreta, invece, il suo brano C’est la vie.

Sanremo 2021, serata finale, tutti i Big in gara

Dopo la proclamazione del vincitore delle Nuove Proposte (Gaudiano- Polvere da sparo), l’ultima serata del Festival è dedicata esclusivamente ai Big. Questa sera infatti i telespettatori riascoltano per l’ultima volta tutte le canzoni in gara. Ecco l‘ordine alfabetico dei protagonisti nella quinta serata:

  • Aiello- Ora
  • Arisa- Potevi fare di più
  • Annalisa- Dieci
  • Colapasce & Dimartino-Musica leggerissima
  • Coma_Cose- Fiamme negli occhi
  • Fasma- Parlami
  • Francesca Michielin & Fedez- Chiamami per nome
  • Francesco Renga- Quando trovo te
  • Ghemon- Momento perfetto
  • Irama- La genesi del tuo colore
  • Madame- Voce
  • Maneskin- Zitti e buoni
  • Max Gazzè e La Trifluoperazina Monstery Band-Il farmacista
  • Bugo-E invece sì
  • Ermal Meta-Un milione di cose da dirti
  • Extraliscio feat. Davide Toffolo –Bianca luce nera
  • Fulminacci- Santa Marinella
  • Gaia- Cuore amaro
  • Gio Evan- Arnica
  • La Rappresentante di Lista- Amare
  • Lo Stato Sociale- Combat Pop
  • Malika Ayane- Ti piaci così
  • Noemi- Glicine
  • Orietta Berti- Quando ti sei innamorato
  • Random- Torno a te
  • Willie Peyote- Mai dire mai (La locura)

Gli ospiti della quinta serata

Sono previsti molti ospiti nell’ultimo appuntamento di Sanremo 2021. Ornella Vanoni e Francesco Gabbani duettano in Un sorriso dentro al pianto, brano di cui il cantautore carrarese ha firmato testo e msuica. Sono presenti anche Umberto Tozzi, Michele Zarrillo, Riccardo Fogli, che ripropongono i loro successi. Prevista anche la partecipazione di Paolo Vallesi, vincitore della seconda edizione di Ora o mai più. Ma anche degli Urban Theory e del produttore e compositore Dardust.

Amadeus accoglie inoltre l’attrice Serena Rossi (Mina Settembre) e Tecla Insolia che presenta il film TV dedicato a Nada di cui è protagonista. Ha per titolo La bambina che non voleva cantare e andrà in onda mercoledì 10 marzo.

A rappresentanza del mondo dello sport, salgono sul palco dell’Ariston Alberto Tomba e Federica Pellegrini. I due sportivi chiedono al pubblico di aiutarli a scegliere il Logo per le Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026.

Sanremo 2021 scaletta 6 marzo, il metodo di votazione

Nella quinta ed ultima serata di Sanremo 2021,infine, spetta al pubblico da casa esprimere le proprie preferenze attraverso il televoto. I loro voti vanno a sommarsi con quelli della Giuria Demoscopica, dell’Orchestra e della Sala Stampa che hanno votato nelle serate precedenti. Attualmente al primo posto della classifica generale c’é Ermal Meta con Un milione di cose da dirti. Seguono Willie Peyote con Mai dire mai (la locura) ed, infine, Arisa con Potevi fare di più. Ultimo posto invece per Aiello con Ora.

Una volta ottenuti i 3 Big che hanno riscosso maggiore gradimento, saranno le tre giurie (Demoscopica, Orchestra, Stampa) a decretare il vincitore della 71° edizione del Festival di Sanremo.


Condivi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Sanremo 2021, Amadeus annuncia: l’Ama Ter non ci sarà, ecco le motivazioni

Nel corso della conferenza stampa sull'ultima serata della kermesse sanremese, Amadeus ha annunciato che non sarà al timone della prossima edizione del Festival.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Sanremo Ama ter Coletta Amadeus
Condivi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Al Festival di Sanremo l’Ama Ter non ci sarà. Lo ha annunciato lo stesso Amadeus durante la conferenza stampa di presentazione della quinta ed ultima serata della kermesse canora.

Sanremo Ama ter conduttore

Sanremo, nessun Ama Ter, le motivazioni

Durante la conferenza stampa del 6 marzo, dedicata all’ultimo appuntamento della kermesse, un giornalista presente in sala ha rivolto una domanda al Direttore di Rai 1 Stefano Coletta e al conduttore di Sanremo 2021. Ha chiesto se anche il prossimo anno la conduzione verrà affidata alla coppia Amadeus- Fiorello.

Amadeus però ha sciorinato ogni dubbio spiegando che non sarà presente al Festival di Sanremo 2022. Ecco le sue dichiarazioni durante il confronto con i giornalisti:

“Non ci sarà l’ Ama Ter; l’avevamo già deciso io e Fiorello. Su tale aspetto abbiamo giocato e scherzato, ma non ci sarà. Se poi un giorno la Rai vorrà affidarci ancora una volta il Festival di Sanremo sarà una grandissima gioia per noi, magari prima di compiere 70 anni. Ma il terzo di seguito non ci sarà”. Spiega il conduttore nonché Direttore artistico della kermesse.

Sanremo Ama ter Fiorello Amadeus

In effetti negli spot di presentazione della 71° edizione del Festival, Fiorello ha ironizzato sull’eventuale riconferma per la terza conduzione. Come rappresentante del Comitato Ignora Sanremo era convinto che nonostante le polemiche Amadeus sarebbe comunque riuscito a portare a termine Sanremo 2021. Ma ha voluto lasciar coltivare il dubbio agli spettatori sulla presenza della coppia anche a Sanremo 2022.

Nel corso della conferenza Amadeus ha inoltre aggiunto sul Festival: “Per me Sanremo è un evento, è un progetto. Non si tratta di un programma televisivo. Se la Rai prossimamente vorrà richiamarci, valuteremo. Ma il prossimo anno come vi avevamo già comunicato, io e Fiorello non ci saremo. Voglio però ringraziare la Rai che mi ha regalato due anni che non dimenticherò mai. Ma non vedo l’ora di tornare ai miei quiz, ai giochi, alla mia normalità”.

Le dichiarazioni di Amadeus sugli ascolti 

Per quanto riguarda gli ascolti della 71° edizione del Festival ha tenuto a sottolineare: “Io e Rosario Fiorello siamo davvero orgogliosi di questa edizione del Festival. E’ andato molto bene in termine di ascolti, di fruizione, di musica. Era questo il nostro desiderio alla vigilia della kermesse. Abbiamo realizzato ciò che desideravamo e non immaginavamo  tali risultati. Li sognavamo, ma non ci speravamo.”


Condivi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Sanremo 2021 scaletta quarta serata 5 marzo: l’annuncio del vincitore delle Nuove Proposte

Tutte le notizie sui cantanti che si esibiscono nella quarta serata della kermesse canora. Ospiti e votazioni. Viene proclamato il vincitore delle Nuove Proposte.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Sanremo 2021 scaletta 5 marzo 2021
Condivi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Vi proponiamo la scaletta della quarta serata di Sanremo 2021 in onda venerdì 5 marzo su Rai 1. 

Dopo Matilda De Angelis, Elodie e Vittoria Ceretti, Amadeus è affiancato dalla giornalista Barbara Palombelli che propone un monologo sulle donne. Ma anche dalla Direttrice d’Orchestra Beatrice Venezi che premia il vincitore della categoria Nuove Proposte. Anche nella quarta serata del Festival sono confermate le presenze di Fiorello e di Zlatan Ibrahimovic. Achille Lauro presenta un altro Quadro.

Sanremo 2021, il vincitore della Nuove Proposte, Big in gara

Nella quarta serata di Sanremo 2021 sono previste le esibizioni dei Giovani e dei 26 Big in Gara. Amadeus inizia con la sezione delle Nuove Proposte. Dopo le eliminazioni di martedì e mercoledì sono quattro i giovani artisti emergenti che si contendono la vittoria. Sono infatti rimasti in gara:

  • Davide Shorty- Regina
  • Folcast –Scopriti
  • Gaudiano-Polvere da sparo
  • Wrongonyou- Lezioni di volo.

Questa sera i telespettatori riascoltano inoltre tutte le canzoni dei Big in gara. Ecco l‘ordine alfabetico dei protagonisti nella quarta serata:

  • Aiello- Ora
  • Arisa- Potevi fare di più
  • Annalisa- Dieci
  • Colapasce & Dimartino-Musica leggerissima
  • Coma_Cose- Fiamme negli occhi
  • Fasma- Parlami
  • Francesca Michielin & Fedez- Chiamami per nome
  • Francesco Renga- Quando trovo te
  • Ghemon- Momento perfetto
  • Irama- La genesi del tuo colore
  • Madame- Voce
  • Maneskin- Zitti e buoni
  • Max Gazzè e La Trifluoperazina Monstery Band-Il farmacista
  • Bugo-E invece sì
  • Ermal Meta-Un milione di cose da dirti
  • Extraliscio feat. Davide Toffolo –Bianca luce nera
  • Fulminacci- Santa Marinella
  • Gaia- Cuore amaro
  • Gio Evan- Arnica
  • La Rappresentante di Lista- Amare
  • Lo Stato Sociale- Combat Pop
  • Malika Ayane- Ti piaci così
  • Noemi- Glicine
  • Orietta Berti- Quando ti sei innamorato
  • Random- Torno a te
  • Willie Peyote- Mai dire mai (La locura)

Gli ospiti della quarta serata

Gli ospiti della quarta serata sono Alessandra Amoroso e Matilde Gioli che hanno preparato un tributo per i lavoratori del mondo dello spettacolo. Mahmood invece, vincitore di Sanremo 2019, presenta sul palco dell’Ariston il singolo Inuyasha. Torna anche Emma Marrone per cantare con Alessandra Amoroso il loro primo duetto dal titolo Pezzo di cuore.

Sanremo 2021 scaletta 5 marzo, il metodo di votazione

Dopo la Giuria Demoscopica e L’Orchestra del Festival, spetta alla Sala Stampa esprimere le proprie preferenze sulle esibizioni dei Big in gara. Il loro voto viene poi sommato alle altre due giurie per aggiornare la classifica generalePer il momento il primo posto è occupato da Ermal Meta, seguito da Annalisa e Willie Peyote.

Per le Nuove Proposte, invece, votano tutte e tre le giurie in quanto hanno il compito di decretarne il vincitore. Vengono infine assegnati il Premio Sala Stampa Web “Lucio Dalla” ed il Premio Della Critica intitolato a Mia Martini.


Condivi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Ultime news Sanremo 2021

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it