Europe Shine a Light – Accendiamo la musica il 16 maggio su Rai 1


L'edizione 2020 dell'Eurovision Song Contest, sostituita da una festa virtuale, tra tutti i paesi europei e non solo.


Ha per titolo Europe Shine a Light – Accendiamo la musica la serata-evento che Rai 1 trasmette sabato 16 maggio in prime time 2020. L’appuntamento è a partire dalle 20:35 con Flavio Insinna e Federico Russo che conducono e commentano la parte italiana della manifestazione europea.

Europe Shine a Light cantanti

Europe Shine a Light accendiamo la musica – la versione rivisitata dell’ESC

Come sappiamo l’Eurovision Song Contest 2020 è stato cancellato a causa dell’emergenza sanitaria legata all’esplosione del Covid-19. L’organizzazione però non ha voluto saltare un anno e così si è pensato ad un evento speciale.

Sabato 16 maggio 46 nazioni da Lisbona a Vladivostok, dall’Australia all’Islanda, si uniscono insieme da remoto per lanciare un messaggio di speranza. Il titolo dell’evento è proprio Europe Shine a Light che in italiano si arricchisce con Accendiamo la musica.

La serata evento trasmessa da Rai 1 è realizzata insieme al servizio pubblico olandese. Si rende omaggio in questo modo a tutti gli artisti che avrebbero dovuto partecipare all’Eurovision Song Contest 2020 purtroppo cancellato per l’emergenza coronavirus a livello mondiale.

La novità è che i cantanti e i gruppi si esibiscono da remoto e naturalmente senza gara. Ad accompagnare i telespettatori italiani in questa singolare edizione dell’Eurovision Song Contest e la coppia formata da Flavio Insinna e Federico Russo. I due sono insieme al timone della manifestazione italiana dal 2016.

Racconteranno al pubblico le loro passate avventure attraverso l’Europa e chiedono al pubblico italiano di assegnare un voto simbolico alla canzone che maggiormente preferiscono. I conduttori chiedono anche di votare la canzone più singolare e meno tradizionale.

Europe Shine a Light Diodato

Europe Shine a Light – per l’Italia c’è Diodato

A rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest sarebbe stato Diodato, vincitore della 70ma edizione del Festival di Sanremo con il brano Fai rumore. Purtroppo Diodato sarà in collegamento proponendo il brano che è diventato anche un simbolo in questo periodo difficile per l’Italia. Infatti quando gli italiani si sono affacciati ai balconi nella prima fase del lockdown, intonavano insieme proprio Fai rumore.

Era una chiara speranza di poter finalmente tornare alla normalità facendo rumore e sostituendo così il silenzio assordante in cui sono precipitate le città italiane.

Insieme a Flavio Insinna e a Federico Russo ci saranno anche gli artisti italiani che hanno partecipato alle ultime edizioni dell’Eurovision Song Contest.

Il nuovo format

Il nuovo format Europe Shine a Light è ideato dalla tv pubblica olandese come alternativa all’Eurovision Song Contest. Su un palco virtuale si alterneranno le principali star della storia dell’Eurovision Song Contest.

Europe Shine a Light non dimentica la drammatica circostanza in cui è nato. Ci sarà infatti a livello mondiale uno spazio dedicato all’emergenza sanitaria. Vedremo soprattutto come viene vissuta dalle nazioni europee maggiormente interessate. Verrà inoltre cantato il brano Love Shine a Light di Katrina and the Waves vincitore dell’edizione 1997 dell’Eurovision. Il brano sarà interpretato coralmente dai 41 artisti presenti virtualmente, ognuno dal proprio paese.

Lo show avrà una sua versione radiofonica. Per Rai Radio 2 ci saranno Gino Castaldo ed Ema Stokholma. Inoltre è possibile seguire la manifestazione anche su RaiPlay in diretta streaming. Quest’anno in via eccezionale sarà presente anche la tv di San Marino con la giovane cantante Senhit.

© Riproduzione Riservata



0 Replies to “Europe Shine a Light – Accendiamo la musica il 16 maggio su Rai 1”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*