Quel che serve Rai 3 Massimi Cirri sul Servizio Sanitario Nazionale


Massimo Cirri ha proposto un programma sul Servizio Sanitario Nazionale in tempi di emergenza legata al Covid - 19


Ha per titolo Quello che serve il viaggio di Rai 3 nelle radici profonde del Servizio Sanitario Nazionale. Il programma è previsto alle ore 23.10 sulla terza rete diretta da Silvia Calandrelli. Avrebbe dovuto andare in onda venerdì 15 maggio. Ma è stato spostato. E mostra un interesse riscoperto per la nostra sanità in tempi di coronavirus.

Quel che serve Rai 3 Massimi Cirri sul Servizio Sanitario Nazionale

Un cittadino qualunque, Massimo Cirri, come tutti gli italiani, ha trascorso gli scorsi mesi rigorosamente chiuso in casa. Ha rispettato il lockdown, mentre medici e infermieri lavoravano senza sosta per salvare vite mettendo a rischio la propria. Solo nel settore sanitario sono circa 200 le persone decedute nel corso dell’emergenza legata al Covid – 19.

Una malattia grave, di quelle che hanno sorgere domande sulla vita e sulla morte, ha attraversato Massimo Cirri. E’ stato curato bene, è guarito. E’ tornato regolarmente al suo lavoro di conduttore radiofonico.

Da tempo aveva iniziato ad interrogarsi su questa straordinaria macchina, il Servizio Sanitario Nazionale, che fornisce cure, assistenza, accertamenti, medicine a tutti e senza chiedere denaro. Da dove arriva questa visione del mondo? La salute è un diritto? Domande importanti. Cruciali in un periodo di difficoltà e di incertezza come l’attuale.

Massimo Cirri si interroga, allora, sul significato di quanto stiamo vivendo e come sarà il nostro ritorno definitivo alla normalità.Ma soprattutto cerca di sapere come funziona realmente il nostro Servizio Sanitario Nazionale.

Gli ospiti di Massimo Cirri

Cirri, allora, lo ho chiesto ai suoi ospiti,che vedremo a breve, tra i quali Gino Strada, Milena Gabanelli, Umberto Galimberti. E rivolge la medesima domanda  all’epidemiologo Sir Micheal Marmot.

Andando a cercare risposte nel passato recente della nostra storia, ha trovato una donna coraggiosa, Tina Anselmi, e una Repubblica Partigiana. Scopre piccoli grandi esempi dello straordinario Capitale Umano che del Servizio Sanitario Nazionale, incarna il valore profondo.

Un SSN a lungo dimenticato, dato per scontato, minacciato – come testimonia un gruppo di cittadini che difendono il loro ospedale – e ora, in tempi di Covid – 19, riscoperto. Ma riusciremo a ricordarcelo quando l’emergenza è finita?

Il programma è firmato da Chiara D’Ambros e Massimo Cirri. La regia è di Chiara D’Ambros. Le musiche sono state composte da Stefano Bollani



One Reply to “Quel che serve Rai 3 Massimi Cirri sul Servizio Sanitario Nazionale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*