Connect with us

News

rEsistiamo – diari dalla quarantena questa sera su Italia 1

Lo speciale racconta le storie di famiglie che hanno vissuto in maniera personale il periodo di lockdown. Tutto è stato realizzato da remoto.

Pubblicato

il

rEsistiamo Italia 1
Lo speciale racconta le storie di famiglie che hanno vissuto in maniera personale il periodo di lockdown. Tutto è stato realizzato da remoto.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mercoledì 10 giugno in prima serata su Italia 1 va in onda “rEsistiamo – diari dalla quarantena“. Il docufilm racconta, attraverso le storie e le emozioni di persone comuni, il periodo del lockdown.

 

rEsistiamo – diari dalla quarantena format

rEsistiamo è un racconto corale, intimo, realizzato dai protagonisti dalle loro case attraverso dei video-diari che aprono una finestra sulla loro quotidianità, stravolta durante la quarantena.

Storie di vite normali che raccontano la storia di tutti noi. Di chi ha vissuto l’#iorestoacasa in famiglia, solo, in coppia o lontano dagli affetti più cari. Di chi si è trovato senza lavoro e di chi ha combattuto il virus in prima linea ogni giorno, vicino ai malati.

È il racconto dei sentimenti provati. La paura, la rabbia, i momenti di debolezza, la tristezza per la perdita di una persona cara. Ma anche la felicità per la nascita di una nuova vita, la scoperta di nuovi giochi con i bambini e la creatività che si scatena per andare avanti.

È il racconto di quanto è accaduto. È il racconto di quella che è diventata la “normalità” in un momento che di “normale” aveva ben poco.

rEsistiamo” nasce da un’idea di Simone Mele, montatore, che insieme a Fabrizio Montagner e Susanna Paratore ne ha curato tutti gli aspetti. È la prima produzione in cui nessuno si è mai incontrato dal vivo, né chi ci ha lavorato – tutti da remoto – né i protagonisti, chiusi ovviamente in casa per il lockdown.

Le uniche interazioni avute tra redazione, autori, produzione e protagonisti sono avvenute in via telematica. Nel corso dei due mesi di isolamento, il team composto da autori, produzione e redazione ha raccolto, selezionato e montato il materiale arrivato dai vari protagonisti che è stato caricato, di volta in volta, su un cloud condiviso, in modo che tutti potessero vedere l’avanzamento della lavorazione simultaneamente e lavorarci day by day.

rEsistiamo famiglia De Medici

Ecco le storie

Famiglia De Medici da Napoli

La pandemia, con la conseguente chiusura delle scuole, ha cambiato le abitudini di tutte le famiglie. Non è stato facile per nessuno. Ancor meno per chi ha 6 figli.

Gli appuntamenti della giornata appesi al muro, i compiti di ognuno, un tablet per tutti, esigenze diverse e 8 posti a tavola. Così Carmen (35 anni) e Giuliano (45 anni), hanno organizzato la vita dei loro 6 figli, Giulia (11), Flavia (9), Diana (8), Claudio (6), Daniele (4), Simone (1). Carmen racconta le difficoltà di una mamma che, all’improvviso, si trova senza scuola, senza attività pomeridiane, senza la possibilità di mettere il naso fuori casa. Tutti dentro, giorno e notte.

rEsistiamo – Federica e Luca

Tra ansie e gioie, diventare genitori è un grande cambiamento. Cosa succede, però, quando il tuo primo figlio nasce durante una pandemia?

Luca e Federica sono in attesa della loro prima figlia quando scoppia la pandemia. Il parto è previsto dopo pochi giorni. Federica è spaventata, ma felice che la parola “mamma” torni a riempire la sua casa, visto che lei la mamma l’ha persa da diversi anni. Nasce Elena. Finalmente sono tutti e tre a casa, ma arrivano anche i primi problemi burocratici. Nonostante tutto, il sorriso non manca mai. La loro gioia più grande, Elena, è ormai con loro.

rEsistiamo Ivan e Shir

Ivan e Shir

L’amore ai tempi del Covid-19. Cosa succede quando all’improvviso, nonostante ti separino solo pochi km, ti ritrovi a condividere coccole, abitudini e incontri solo via videochiamata?

Ivan e Shir sono due fidanzati divisi dalla quarantena. Lui è rimasto bloccato casa del cugino, a Legnano. Lei è a Milano. Sono distanti pochi km ma hanno dovuto “reinventare” i loro appuntamenti, a cominciare dalla colazione, da fare comunque insieme, in videochiamata. Entrambi aspettano con trepidazione la conferenza del Presidente del Consiglio del 26 aprile per capire se potranno rivedersi. E tanta è la rabbia quando si rendono conto che il termine “congiunti” per loro non vale.

rEsistiamo famiglia Pacioselli

 Famiglia Pacioselli

Una famiglia numerosa che, a causa della pandemia, si trova a condividere tutto, tutti i giorni. E a dover andare avanti con un solo stipendio.

Vitaliano (60 anni) e Francesca (49 anni) hanno 5 figli – Sara (25), Andrea (23), Lucia (21), Matteo (19) e Giovanni (17) – che vivono con loro. Sono una famiglia allegra, ma la convivenza forzata di sette mondi diversi, 24/24h, ha creato qualche momento di tensione. Con Vitaliano in cassa integrazione, sono stati alle prese con la richiesta del bonus di 600 euro e hanno avuto solo lo stipendio di Francesca per andare avanti. Ma la fede, visto che sono tutti molto credenti, li ha aiutati a non scoraggiarsi. Sara, la più grande dei figli, ha sofferto molto la mancanza del suo fidanzato Alessio, che, durante la quarantena, ha preso però una decisione importante.   

rEsistiamo – Riccardo ed Emanuela

Cosa succede quando sei un fuorisede e all’improvviso il mondo si interrompe?

Riccardo ed Emanuela sono due studenti fuorisede. Entrambi siciliani, amici dalle elementari, vivono e studiano a Siena, e qui hanno deciso di condividere il lockdown, senza tornare a casa. Per Pasqua, ricevono i pacchi dalle famiglie, con cui possono sentirsi solo telefonicamente. Momenti di debolezza e nervosismo non mancano. E di tristezza, per Emanuela, quando riceve la notizia della scomparsa della nonna.

Ilaria e Paolo

La gravidanza ai tempi del Covid-19, con le famiglie di origine lontane e le visite in ospedale da sola per la futura mamma.

Paolo e Ilaria sono una coppia che vive a Firenze, in attesa della loro prima bambina, tanto cercata. Sono alle prese con i preparativi prima della nascita: dall’apertura dei pacchi con i vestitini all’allestimento della stanza.  Ilaria sente la mancanza della madre, che è in Sardegna, e non può raggiungerla. Anche in ospedale, per alcuni controlli prima e per il parto poi, Ilaria è sola. Paolo non può entrare e deve limitarsi a aspettare con gli altri padri fuori, tutti distanziati. Ma Paolo trova comunque il modo per esserle “vicino”. E ora possono essere felici in tre.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Melaverde 26 settembre in Val Camonica e in Garfagnana

Tutte le anticipazioni sulla puntata odierna del programma condotto da Ellen Hidding e Vincenzo Venuto

Pubblicato

il

Melaverde puntata 19 settembre
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Melaverde torna con la puntata di domenica 26 settembre. Anche questa settimana il programma è alla ricerca delle eccellenze agricole e gastronomiche del nostro Paese. Dopo la tappa della scorsa settimana, ecco dove si trovano oggi, i due conduttori Ellen Hidding e Vincenzo Venuto. 

Melaverde 26 settembre in Val Camonica

Molte volte Melaverde ha parlato di quanto sia importante il presidio dell’uomo in montagna. Se oggi possiamo godere di panorami come questo fatti di pascoli, vallate e boschi è grazie a persone che hanno scelto di restare e prendersi cura di queste terre difficili.
Melaverde questa settimana raggiunge l’alta Valle Camonica per raccontare le storie di due amici che accudiscono questa montagna grazie alle attività che hanno ereditato dalle proprie famiglie. Attività che generano reddito, ma soprattutto mantengono vivo questo ambiente unico. Si inizia conoscendo Morena che con la sua famiglia porta avanti una malga agriturismo e una mandria di 120 vacche di razza bruna. Ogni giorno, con il latte ottenuto, realizzano 6 forme di Silter, formaggio d’eccellenza che servono nel loro agriturismo.
Poi è la volta di Roberto, pastore transumante che fin da ragazzino, alle porte dell’estate, parte dalla campagna cremonese per raggiungere la Valle Camonica. Su questi pendii il suo gregge di 800 pecore bergamasche tiene puliti prati e boschi fino alle porte dell’autunno, momento in cui riparte per tornare in pianura.

Terra di Biodiversità, la Garfagnana

Melaverde questa settimana raggiungerà la storica regione toscana della Garfagnana, un territorio incastonato tra due mondi: quello dell’appennino Tosco-Emiliano e quello delle Alpi Apuane.
I telespettatori scoprono una terra dove il classico panorama toscano, fatto di dolci colline, tenute agricole e casali in pietra, lascia spazio ad ambienti ben diversi. Qui, infatti, boschi, pascoli e cime che superano i 2000 metri creano un mosaico di ambienti unici che definiscono la Garfagnana come terra di Biodiversità.
Si inizia scoprendo i diversi ambienti di questa storica regione. Qui l’uomo da sempre svolge attività di allevamento e coltivazione, ricoprendo un ruolo fondamentale per la salvaguardia di questa terra di rara bellezza. Melaverde incontra Adriano, pastore transumante da una vita diventato custode di biodiversità grazie al recupero della pecora Garfagnina Bianca.
Si scende di quota entrando in un bosco dove il programma parla di rimboschimento e di un vivaio forestale dove vive una particolare Banca del Germoplasma che si occupa di preservare i semi dei coltivatori custodi di frutti e grani antichi. Dopo un’emozionante avventura sulle acque di un fiume si raggiunge il lago di Gramolazzo dove conosceremo le attività, i prodotti e le ricette tradizionali di questa terra.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Fratelli di Crozza: tutte le anticipazioni della puntata del 24 settembre

Tutte le anticipazioni sulla prima puntata del one man show condotto da Maurizio Crozza.

Pubblicato

il

Fratelli di Crozza 24 settembre La7
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Inizia da questa sera venerdì 24 settembre la nuova edizione di Fratelli di Crozza. L’appuntamento è sul canale NOVE del digitale terrestre in prima serata a partire dalle 21:20.

Fratelli di Crozza 24 settembre Red Ronnie

Fratelli di Crozza 24 settembre – anticipazioni

Maurizio Crozza riprende il suo posto in palinsesto con la nuova stagione autunnale e si fermerà soltanto per le festività natalizie e di fine anno. Lo schema del programma non è cambiato: rimane invariata infatti la formula vincente che ha regalato al programma ed alla rete che lo trasmette ascolti superiori a 1.800.000 telespettatori con una share che è andata spesso anche oltre il 5%.

Naturalmente il comico genovese punta a ripetere il successo di pubblico anche in questa decima stagione.

Se la formula rimane la stessa è l’Italia che è cambiata. Infatti dall’ultima puntata andata in onda lo scorso maggio l’Italia, soprattutto politica, ma anche sociale ed economica, è mutata radicalmente.

Maurizio Crozza attraverso le sue parodie e imitazioni cercherà di raccontare l’attualità politica e non solo, attraverso la lente dell’ironia e di una comicità sempre incisiva, anche se a volte può apparire un po’ banale. La colpa comunque è dei personaggi che si ripetono pedissequamente durante le loro performance televisive e attraverso i mass media.

Fratelli di Crozza: la parodia di Red Ronnie

La novità di quest’anno è la presenza di un nuovo personaggio: Maurizio Crozza darà la propria personale interpretazione di Red Ronnie. All’anagrafe Gabriele Ansaloni, Red Ronnie è un giornalista, critico musicale conduttore televisivo e radiofonico.

Le varie frasi che ascolteremo ce n’é una che possiamo anticiparvi: “Ho un’intervista a Buddha dell’87, ma non la posso far vedere“.

Fratelli di Crozza è prodotto da ITV Movie per Discovery Italia. È un programma di Maurizio Crozza, Andrea Zalone, Francesco Freyrie, Vittorio Grattarola, Alessandro Robecchi, Alessandro Giugliano, Claudio Fois e Gaspare Grammatico.  La regia è di Massimo Fusi, scenografia di Marco Calzavara e fotografia di Daniele Savi. Chief Operating Officer ITV Movie, Patrizia Sartori.

Fratelli di Crozza è visibile anche in live streaming gratuito su Discovery+, la piattaforma streaming del gruppo Discovery, dove è possibile rivedere in esclusiva tutti gli episodi completi delle passate stagioni.

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Citofonare Rai 2 con Simona Ventura e Paola Perego – anticipazioni

Tutte le notizie e le anticipazioni sul nuovo programma di Rai 2 condotto da Simona Ventura e Paola Perego.

Pubblicato

il

Citofonare Rai 2 anticipazioni
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rai 2 propone a partire da domenica 3 ottobre il nuovo programma dal titolo Citofonare Rai 2. Si tratta di un appuntamento settimanale proposto nel giorno festivo dalle 11:10 alle 13:00 quando cede la linea al TG della rete diretta da Ludovico Di Meo.

Citofonare Rai 2 conduttrici

Citofonare Rai 2 – anticipazioni

Il programma è condotto da Paola Perego e Simona Ventura. Due conduttrici apparentemente differenti tra di loro che dovranno riempire la fascia oraria del daytime mattutino cercando di colpire l’attenzione dei telespettatori e raggiungere punte di share accettabili.

Simona Ventura è reduce dal debutto delle Sette giornate di Bergamo e si prepara quindi a gestire questo nuovo progetto. Ne ha parlato apertamente sui suoi social sui quali ha avuto anche parole di grande stima nei confronti della collega di lavoro Paola Perego.

La Ventura ha messo anche in evidenza che nella redazione del programma si è formato già un gruppo coeso e quindi qualunque siano le difficoltà che si presenteranno saranno sempre affrontate con grande sintonia e visione comune di intenti.

Il programma è composto da vari segmenti spettacolari con ospiti che vanno e vengono e si soffermano nello studio delle due conduttrici per raccontarsi e dialogare sui temi principali. Nel cast è prevista anche la presenza di Alessandra Rametta una vera e propria star del social network Tik Tok. Conosciuta soltanto come Rametta ha spopolato sul social network cinese grazie alle sue particolari imitazioni che vanno dalle web influencer alle conduttrici televisive. E tra queste da annoverare anche le imitazioni di Barbara D’Urso e Maria De Filippi.

La presenza della giovane Tiktoker dovrebbe rappresentare un motivo di avvicinamento del pubblico più giovane al programma. La Rametta infatti si esibirà in Citofonare Rai 2 alla stessa maniera in cui si è fatta conoscere social network. Non solo ma proporrà anche personaggi nuovi nel corso delle puntate.

Citofonare Rai 2 quando in onda

L’obbiettivo delle conduttrici

Una nuova sfida professionale dunque per Paola Perego e Simona Ventura. Il loro compito è quello di restituire dignità professionale alla fascia oraria del daytime mattutino di Rai 2.

Il programma prende il posto di Mezzogiorno in famiglia che, chiuso da alcuni anni, riusciva a catalizzare sulla seconda rete l’attenzione di un pubblico vastissimo. E tutti i successivi tentativi di riproporre progetti differenti si sono rivelati completamente inutili.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it