Morto Ennio Morricone, scompare uno dei più grandi maestri di musica


Il grande Maestro Premio Oscar è scomparso per le conseguenze di una caduta. Lascia un immenso vuoto nel settore della grande musica.


È morto all’alba del 6 luglio Ennio Morricone. Scompare uno dei più grandi maestri della musica nazionale e internazionale. La morte di Ennio Morricone a 93 anni, è avvenuta in una clinica romana dove era stato ricoverato in seguito ad una caduta.

Morto Ennio Morricone, si era rotto il femore

Morricone era caduto nella sua casa ed aveva riportato la rottura del femore. Le conseguenze purtroppo sono state devastanti e, a causa di complicazioni, dovute all’età, la morte è avvenuta poco dopo.

Il Maestro è stato un grande musicista e compositore autore delle colonne sonore più belle non soltanto del cinema ma anche della televisione. Basti pensare ad esempio a Per un pugno di dollari, a C’era una volta in America. Ma anche a Cinema Paradiso e Malena.

Molti anche i progetti televisivi ai quali aveva apposto la sua firma. Tra questi il film Paolo Borsellino i 57 giorni in onda su Rai 1 nel 2012. Morricone è stato vigile e fino all’ultimo istante della sua vita. Ha ringraziato la moglie i figli di nipoti per l’estrema dedizione che gli hanno donato.

Ed ha dedicato un ricordo anche al pubblico che lo ha seguito con tanto amore. Più volte, nel corso della sua carriera, ha detto che è stato proprio l’affetto del pubblico a dargli l’input per la creatività che ne ha caratterizzato la carriera.

La carriera di Morricone

Il premio Oscar era nato a Roma il 10 novembre del 1928.
La sua lunga carriera era iniziata molto presto studiando al conservatorio di Santa Cecilia della Capitale. Qui si era diplomato nella tromba. Ha scritto le musiche per più di 500 film e serie televisive oltre che opere di musica contemporanea.

Nel 2007 gli era stato assegnato il Premio Oscar alla carriera per i suoi magnifici contributi all’arte della musica da film.

Morricone aveva vinto anche tre Grammy Awards, 4 Golden globes, sei BAFTA, 10 David di Donatello, 11 Nastri d’argento, due European film Awards e un Leone d’Oro alla carriera.

Aveva venduto oltre 70 milioni di dischi. Era stato il primo compositore non americano a ricevere il premio alla carriera della Society for Preservation of Film Music.

I Funerali, dove si svolgono

I funerali di Ennio Morricone, si tengono in forma privata “nel rispetto del sentimento di umiltà che ha sempre ispirato gli atti della sua esistenza”. Queste le parole con cui la famiglia del compositore ha annunciato l’ultimo saluto. E lo ha fatto attraverso una nota diramata dall’amico e legale Giorgio Assumma.

Questo il comunicato completo:

“Il maestro premio Oscar si è spento all’alba del 6 luglio in Roma con il conforto della fede. Morricone ha conservato sino all’ultimo piena lucidità e grande dignità, ha salutato l’amata moglie Maria che lo ha accompagnato con dedizione in ogni istante della sua vita umana e professionale e gli è stato accanto fino all’estremo respiro. Ha ringraziato i figli e i nipoti per l’amore e la cura che gli hanno donato, ha dedicato un commosso ricordo al suo pubblico dal cui affettuoso sostegno ha sempre tratto la forza della propria creatività”.



0 Replies to “Morto Ennio Morricone, scompare uno dei più grandi maestri di musica”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*