MasterChef 3: vince Federico, secondo Almo


tutte le prove della serata conclusiva con gli ospiti in studio.


 Ognuno spiega il proprio sogno nel cassetto, ovemai dovesse conqusitare il montepremi di 100 mila euro. Ma la prima sorpresa arriva dalla Mistery box: scoprendola vi trovano un libro di ricette con la propria immagine in copertina. E’ un sogno per tutti. I tre finalisti devono adesso preparare un piatto la cui ricetta vorrebbero inserire nel libro appena visto. Ognuno si mette all’opera e in solo un’ora i tre, riescono a portare all’attenzione dei giudici e soprattutto al loro palato le loro ricette. Dopo gli assaggi di rito, il giudizio dei tre commissari è il seguente: vince Almo. Ma non tutti erano dello stesso parere: Cracco, infatti aveva avuto delle perplessità.

Adesso Almo scopre il vantaggio della prossima prova L’Invention test che ha come protagonista la cucina delle osterie. Le osterie, spiegano i tre giudici, nascono ancor prima della ristorazione e sono  una tradizione radicata nel nostro paese. Arrivano due osti e un’ostessa che portano piatti differenti: le sarde in saor, trippa risottata e tortelli di zucca al parmigiano. Almo fra i tre piatti sceglie le sarde e assegna a Enrica la trippa, e i tortelli a Federico. Almo ha seguito una strategia che, a suo parere, dovrebbe portarlo alla finalissima insieme a Enrica.

Iniziano le preparazioni, dopo che i concorrenti hanno fatto “spesa” degli ingredienti. A loro disposizione hanno 45 mnuti di tempo. Ognuno dei tre finalisti può chiedere consigli ad uno dei tre ospiti osti. Ma il colloquio non può durare più di cinque minuti. A usufruire dell’aiuto è per prima Enrica, lo segue Federico. E neppure Almo rinuncia all’aiutino.

Il tempo scorre e quando mancano solo tre minuti Federico deve ancora mettere la pasta a bollire. Finita la prova, è il momento degli assaggi. Il primo piatto ad essere valutato è quello di Almo. Segue Enrica che si dice soddisfatta della sua trippa risottata. Infine Federico, che ha cotto poco la pasta.  I giudici commentano tra di loro prima di decidere. Ed ecco il giudizio: nella fase finale vanno Almo e Federico. Enrica è eliminata ad un passo dalla vittoria. Almo e Federico sono i finalisti della terza edizione di MasterChef Italia. E adesso arriva la fase più dura e difficile della puntata conclusiva.

Ma prima una lunga serie di pubblicità, molte delle quali con testimonial i tre giudici.  I giudici hanno chiesto a Federico e Almo di preparare alcuni menù che li rappresentino. Cracco, Barbieri e Bastianich scelgono un menù per ognuno dei due finalisti. La sorpresa è che dovranno cucinare anche per tutti i concorrenti che sono stati eliminati nel corso delle puntate. E non basta: Federico e Almo possono scegliere un “aiuto- Chef” tra gli ex colleghi. Almo sceglie Enrica. Federico punta su Eleonora.

Altra sorpresa: in studio arrivano parenti e amici. Almo e Federico hanno due ore e mezza per preparare i loro menù dall’antipasto al dolce. I finalisti inizano a dare disposizioni alle loro aiutanti: i giudici osservano il loro operato. Dalla balconata gli ex colleghi osservano e incitano. Almo ha cominciato dal dolce. Fedrico carica Eleonora e la incita a fare il meglio.

Almo appare sicuro, si dà coraggio. A cinque minuti dalla fine del tempo, i clienti cominciano a prendere posto nel ristorante di MasterChef. E anche i giudici si accomodano. Gli assaggi suscitano commenti e una discussione.  Cracco, Barbieri e Bastianich hanno assaggiato tutto. E iniziano i commenti.

Sulla fregola preparata da Almo c’è qualche riserva. Anche il primo di Federico non ha convinto.La battaglia sul secondo piatto è stata invece ad altissimo livello per entrambi. Il budino di Almo non è piaciuto, il dolce di Federico è valutato “ottimo”.

E’ il momento di decidere. Dopo una discussione ecco arrivare i tre commissari, pronti per il verdetto finale. Ma il nome del vincitore verrà comunicato in un altro luogo. Due auto condurranno i finalisti in questo posto per la proclamazione in diretta. E’ l’espediente studiato per dar vita all’incoronazione in diretta del terzo MasterChef Italia.

Ci siamo: la voce guida annuncia: in diretta dai Magazzini generali di Milano la proclamazione del vincitore. I tre giudici entrano accolti come le star di X Factor.Passerella per gli ex concorrenti eliminati. Qualcuno come Rachida, prende la parola. Ma i tempi si stanno allungando troppo, il che non giova all’economia dello show. Come se non bastasse viene riproposto anche una sorta di “best of” del cooking show. E poi si fanno parlare gli ex concorrenti, tra cui Rachida, di “giallo vestita”. Si continua ad allungare i tempi facendo pubblicità a Junior MasterChef che inizia giovedì prossimo.

Finalmente entrano Almo e Federico. Dopo infinite ulteriori lungaggini la proclamazione: vince Federico.



0 Replies to “MasterChef 3: vince Federico, secondo Almo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*