Amici 13, la 1 puntata, fuori Giacomo e Miriam


tutte le esibizioni di ballo e canto della prima puntata serale


 Emma è ancora in sostituzione del coach dei bianchi (Moreno). La prima mossa tocca proprio ai bianchi prova corale sulle note di Bring me to life degli Evanescence.

Corale di ballo per i bianchi, il 29 marzo a Amici 13

Grande partenza per la squadra bianca annuncia la De Filippi. L’esibizione riceve i complimenti dei tre giudici. Miguel Bosè, il coach della squadra blù, riconosce nella scelta, l’impronta di Emma e decide di rispondere al primo attacco con una sola persona: Giada.

La diciottenne interpreta f I were a boy di Beyoncé. Il primo punto va ai bianchi. Emma porta a casa il risultato. Tocca di nuovo a Miguel Bosè che schiera se stesso con l’ospite previsto: Renato Zero.

Si duetta sulle note di Magari. I due non avevano mai cantato insieme.Dopo l’esibizione scambio di complimenti tra i due: Bosè dice che per tanti anni con Zero si sono contese le copertine dei settimanali. Si passa alla fase successiva. Emma, ancora nel ruolo di vice coach schiera a sua volta il duetto tra lo stesso coach e l’ospite che è Fiorella Mannoia.

Ed ecco, finalmente, entrare Moreno come responsabile della squadra bianca. Il brano interpretato è Sempre sarai. Moreno prende il suo posto, E Bosè commenta: l’ho avuto come allievo della squadra contraria lo scorso anno, adesso come co- coach è ancora meglio. Cerca di non farmi tanto male. Si passa alle votazioni. I tre giudici votano per i Blu. E la situazione è adesso di parità.

Siamo alla terza prova che contempla il quarto giudice: il prenmio Oscar Matthew McConaughey. Dopo la presentazione, la De Filippi sottolinea, indicando la Ferilli: abbiamo due Oscar questa sera. Parte la pubblicità. Della terza prova, spiega la De Filippi, non se ne conoscerà il risultato. Moreno è alla sua prima scelta come coach: schiera Deborah in Oggi sono io di Alex Britti.

Gabry si dice strabiliato dalla voce della ragazza. Bosè risponde con Oscar, con una variazione di danza classica de Il Corsaro.

Due grandi esibizioni, dice la De Filippi, ribadendo che questa votazione resta segreta. Poi scopriamo che Matthew McConaughey è arrivato con la mamma che siede dietro di lui. Però la conduttrice non può fare a meno di chiedere a gabry per chi ha votato. Risposta per i Blu.

Adesso tocca alla quarta prova che è la comparata di canto sulle note di Somebody to love dei Queen.

Bianchi contro Blu. Chi vincerà la prova? Vincono i Blu e conducono per 2 punti a 1.

Tocca a Moreno scegliere adesso:  schiera Federica in una lap dance. La Ferilli le contesta di essere poco espressiva, deve recitare di più col viso, dice l’attrice. Miguel Bosè risponde con i Dear Jack in Margherita di Riccardo Cocciante.

Scontro tra Federica e il gruppo:  ballo contro canto. Matthew McConaughey vota per i Dear Jack. Alla fine la situazione è la seguente: Bianchi e Bku sono due pari. Si scopre adesso il risultato della votazione segreta, in base alla quale vincono i Bianchi.

Si passa alla proposta di eliminazione. Il primo a esprimersi è Moreno che “nomina” Giacomo. I ragazzi scelgono Denny. I professori invece optano per Sara.Miguel Bosè, come coach salva Denny. I professori, dal canto loro salvano Sara.

Il primo eliminato dal serale di Amici 13 è Giacomo. Il giovane ballerino è davvero rimasto molto male. Pubblicità.

Si torna introducendo Checco Zalone. L’intervento del comico fa riferimento ai programmi della De Filippi, inserisce qualche battutta sulla Ferilli che non è stata invitata alla cerimonia di premziazione de La grande bellezza. Zalone fa un finto provino alla De Filippi scimmiottando La grande bellezza.

Si torna alla gara con la seconda manche: direttori artsitici al centro. Inizia Miguel Bosì che schiera la comparata ballo: danza classica contro una crew. La gara è tra Oscar e Knef sulla stessa base: Come with me di Puff Daddy Vince la squadra Blu.

 Tocca a Moreno che chiama il duetto con ospite: Deborah con Anastacia. Brano I’m outta love. Tra poco Anastacia sarà di nuovo qui per presentare il suo nuovo singolo, in anteprima mondiale, anticipa la De Filippi.

Bosè a questo punto schiera Alessio e Giada che cantano insieme ai Modà su Tappeto di fragole e La sua bellezza. Kekko presenta il suo nuovo tour. In promozione, of couse. Il premio Oscar   Matthew McConaughey dà il suo voto a Deborah, ma vince la squadra blu. Il risultato è 2 a 0 per la squadra di Miguel Bosè. Pubblicità.

Si ritrorna con Moreno che schiera l’esibizione singola di ballo con Lorenzo su tanto, tanto, tanto di Jovanotti.

Miguel Bosè, dal canto suo mette in gioco Nick con When a man loves a woman, in versione anche suonata al piano. La votazione è segreta.

Moreno va in recupero e schiera Vincenzo in una esibizione singola di ballo su Candy di Roby Williams, Bosè risponde con esibizione singola di ballo realizzata da Christian che, dice il coach, è un ragazzo straordinario e speciale.

Christian balla su Formidable. Quando si fanno i conti si scopre che i Blu sono avanti di tre punti: 3 a 0 per la squadra di Bosè.

Non bisogna sbagliare per Moreno che schiera Pasquale con i Carboidrati in una versione rivisitata di Alla fiera dell’Est di Branduardi. Miguel risponde con esibizione di canto di Giada e Denny in Give me everything.

Dopo la pubblicità, Maria De Filippi rivolge alcune domande “non banali” al suo ospite Premio Oscar, partendo dalle sue abitudini culinarie e continuando con domande sui cinque sensi.

Ed ecco i voti: il punto va ai bianchi che accorciano le distanze. I Blu sono a 3 i Bianchi a 1

Dopo l’esibizione di Renato Zero, il punteggio definitivo con il risultato del voto secretato: vincono i Blù 6 a 1. Risultato davvero pesante.

Si procede ad una eliminazione nella squadra Bianca: a lasciare il talent è Miriam.

Dopo la pubblicità canta ancora Anastacia.



0 Replies to “Amici 13, la 1 puntata, fuori Giacomo e Miriam”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*