x

Connect with us

x

News

Melaverde 12 settembre tra la Val di Non e le acque del fiume Noce

Tutte le anticipazioni sui luoghi dove si trovano i due conduttori Ellen Hidding e Vincenzo Venuto.

Pubblicato

il

Melaverde 12 settembre
Tutte le anticipazioni sui luoghi dove si trovano i due conduttori Ellen Hidding e Vincenzo Venuto.
Condividi su

Melaverde torna con la puntata di domenica 12 settembre. L’appuntamento è su Canale 5 alle 11.55. Dopo la tappa della scorsa settimana, ecco dove si trovano oggi i due conduttori Ellen Hidding e Vincenzo Venuto.

Melaverde 12 settembre in Val di Non

Sono sempre di più i giovani che scelgono lavori e stili di vita vicini alla natura e all’ambiente tornando ad attività e sistemi agricoli semplici ma funzionali. Oggi Melaverde racconta la storia di due ragazzi e del loro amore per la montagna. Poi ci si sposta più in alto per andare in un rifugio a oltre 2000 metri per scoprire cosa vuol dire vivere tanti mesi in alta montagna e come la produzione in casa di prodotti alimentari di ogni genere sia fondamentale per un rifugista.
Successivamente il programma scende poi di nuovo verso valle per andare a pescare con canna da pesca e stivaloni. Siamo in val di Non, una valle che si trova a nord ovest di Trento, famosa soprattutto per la coltivazione delle mele. Non mancheranno naturalmente i sapori del territorio con Giulia, una giovane ma bravissima chef che coltiva tanti ingredienti nei suoi orti. E poi ancora, si parlerà di un progetto molto interessante di giovani produttori di vino della Piana Rotaliana.

Nelle acque del fiume Noce

Vincenzo Venuto invece sarà nelle acque del fiume Noce per una discesa verso valle trasportati dalla corrente. Questo sport si chiama Rafting e per farlo si arriva nella trentina Val di sole. Ci si diverte in sicurezza, ma è anche l’occasione per gustare la natura circostante da una prospettiva diversa dal solito.
Poi si visita un luogo davvero particolare: protagonista sarà un altro fiume, anzi un torrente, il Noce Bianco, che nasce a 2600 metri di altitudine e che da quasi cento anni alimenta quella che è considerata la centrale elettrica più bella d’Italia. Si trova a Cogolo, in val di Pejo, in un ambiente naturale che vale davvero la pena di andare a scoprire.
Un altro straordinario patrimonio di questa Regione sono i castelli; ce ne sono molti e molto belli. E raccontano come un tempo, il Trentino, ebbe un’importanza strategica fondamentale per la sua posizione geografica. I telespettatori vedranno castelli meravigliosi ed in particolare uno, dove si tiene ogni anno una insolita asta dei formaggi stagionati.
Si parlerà anche di sostenibilità ambientale e di come questa Regione sta affrontando gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Ma ci saranno tante altre curiosità.

Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Agosto 2022
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it