x

Connect with us

x

News

Palinsesti autunnali Rai 2022, tutte le novità: ufficializzato l’arrivo di Alessia Marcuzzi, su Rai 2 Mare Fuori 3 e La Porta Rossa

Durante la presentazione sono stati annunciati tutti i programmi Rai in onda nei prossimi mesi.

Pubblicato

il

Rai 1 palinsesto autunnale logo
Durante la presentazione sono stati annunciati tutti i programmi Rai in onda nei prossimi mesi.
Condividi su

Martedì 28 giugno, dalle ore 11:30, è prevista la presentazione dei palinsesti autunnali Rai 2022. In tale evento, la TV di Stato presenterà al pubblico le nuove produzioni che andranno in onda a partire da settembre. La presentazione avverrà presso il Centro di Produzione Rai di Milano. All’evento prenderà parte l’ad Carlo Fuortes. Con lui i vari direttori dei generi Rai. In primis ci saranno Stefano Coletta (Intrattenimento Prime Time), Simona Sala (Intrattenimento Daytime), Maria Pia Ammirati (Rai Fiction) e Antonio Di Bella (Approfondimenti). Interverranno nella presentazione anche Fabrizio Zappi (Rai Documentari), Silvia Calandrelli (Rai Cultura), Roberto Sergio (Rai Radio) e Roberta Enni (Rai Gold). Presenti, infine, pure Luca Milano (Rai Ragazzi), Alessandra De Stefano (Sport) ed Elena Capparelli (Rai Play).

Palinsesti autunnali Rai 2022

Inizia la conferenza stampa con le parole di Carlo Fuortes

Inizia la conferenza stampa di presentazione dei palinsesti autunnali Rai 2o22. L’evento è condotto dalla giornalista Laura Chimenti. L’incontro parte con un filmato in cui si racconta il lavoro quotidiano svolto dalla TV di Stato. Il primo a prendere la parola è l’Amministratore Delegato Carlo Fuortes“Oggi siamo qui a raccontarvi la nostra visione italiana. Stiamo costruendo una programmazione nuova, dove guardiamo al futuro. Adotteremo nuove forme di narrazione, in grado di raccontare una società in trasformazione. Lo scenario attuale è contraddistinto dal digitale e dalla frammentazione dei contenuti”.

Carlo Fuortes continua: “La missione del servizio pubblico è quella di aiutare a comprendere la complessità. Per farlo, dobbiamo essere capaci di intrattenere e informare rimanendo fedeli ai nostri valori. Da qualche settimana è operativa la differenziazione dei direttori per generi. Inizia un lavoro basato sulla collaborazione tra tutti i direttori. Sarà necessario un grande affiatamento. Mettiamo al centro il prodotto e il contenuto. Questo è solo l’inizio di un processo di cambiamento che dovrà portare la Rai a diventare una moderna media company“.

Palinsesti autunnali Rai 2022, parla Elena Capparelli

Continua la conferenza stampa dei palinsesti autunnali Rai 2o22. Prende la parola Elena Capparelli, direttrice di Rai Play: “Tornerà Jovanotti con il programma Jova Beach Party, in onda per 10 puntate. Andrà in programmazione anche Conferenza stampa, format ideato (tra gli altri) da Valerio Lundini. Ci sarà anche The Rap Game, talent show di otto episodi con protagonisti dei giovani di grande talento. Inoltre sarà presente Confusi, che racconta con leggerezza la storia di quattro 20enni. A seguire ci saranno Wild Republic e StarStruk. A Natale ci saranno 10 lungometraggi dedicati a Charlie Chaplin. Arriverà la terza stagione di Ossi di seppia e di Superquark+“.

Prosegue la presentazione dei palinsesti autunnali Rai 2022. Interviene, ora, Luca Milano, direttore Rai Kids: “Avremo al centro la fiducia, che attraverserà tutti i programmi. A dicembre ci sarà uno speciale del calendario dell’avvento intitolato La speranza siamo noi. Continueremo con TG Kids e accoglieremo Il mondo di Leo. Qui sarà protagonista un bambino autistico di Milano. Ci saranno anche i prodotti Disney, come Paddington. Per i più grandi andrà in onda la fiction Crush, che parla di revenge porn. Segnalo anche il cartone animato Il drago nero, lo special Nel mare ci sono i coccodrilli e lo Junior Eurovision Song Contest, che andrà in onda in diretta su Rai 1″. 

Direttori Rai

L’offerta dello sport

Prosegue la presentazione dei palinsesti autunnali Rai 2o22. Viene presentata la programmazione dello sport e, per questo, prende la parola la direttrice Alessandra De Stefano: “La nostra missione sarà far vivere i momenti sportivi nella loro interezza. Racconteremo il Mondiale di Calcio del Qatar, in onda per la prima volta in inverno. Non ci sarà l’Italia, ma sarà un evento planetario e il buon calcio non ha confini. Da settembre ci saranno i mondiali di pallavolo maschili e femminili, oltre che il mondiale di ciclismo. Per il rugby trasmetteremo il mondiale femminile. Andrà in onda anche lo sci. Tornerà, per il tennis, l’ATP di Torino. La Rai trasmetterà nuovamente la Coppa Davis e proveremo ad avere Panatta come telecronista. Infine, avrà spazio anche il mondo dello sport paraolimpico”.

Continua la conferenza con le parole di Francesco Di Pace, direttore dell’offerta cinema e serie tv: “Su Rai 1 tornerà, il martedì, Morgane-Detective geniale. Per il cinema ci saranno delle prime visioni, come il documentario Mi chiamo Francesco Totti e Il Campione di Leonardo D’Agostini. Per la commedia andranno in onda titoli come Cena con delitto. Su Rai 2 saranno da tenere d’occhio Tutti mentono e l’Isola delle trenta bare, che arricchiranno la rete. Il mercoledì sarà dedicato al cinema, con titoli come JumanjI-The Next Level. Su Rai 3 occuperemo la prima serata del venerdì, dove andranno in onda anche I Predatori. Su Rai 4 saranno presenti le serie crime ed action“.

Direttore Cinema

Palinsesti autunnali Rai 2022, l’offerta del day-time

La presentazione dei palinsesti autunnali Rai 2022 continua con la direttrice del daytime Simona Sala: “Su Rai 1 confermeremo Domenica In, Storie Italiane, E’ sempre mezzogiorno, Oggi è un altro giorno e La Vita in Diretta. Andrà in onda anche Unomattina, ma con una nuova formula che stiamo ancora studiando. Subito dopo Reazione a Catena andrà in onda L’Eredità. Nel sabato e la domenica torneranno Da noi a ruota libera, Italia Sì e Uno Mattina in Famiglia. Confermato il Provinciale e tutte le declinazioni delle Linee”.

Prosegue l’intervento della direttrice: “Per quanto riguarda l’offerta di Rai 2, qui avremo i cambiamenti principali. Nella mattina avremo Caterpillar, programma radiofonico che sarà trasportato anche in tv. Successivamente ci sarà Radio2 Social Club, seguito da I Fatti Vostri. Nel pomeriggio spazio a due novità: Bella Ma e Nei tuoi panni. Entrambi affrontano il tema dello scambio generazionale. Anche il sabato è tutto nuovo, con Italiani Fantastici, Ti sembra normale e Top, condotto da Greta Mauro, Fede e Tinto. La domenica tornerà Citofonare Rai 2 e Vorrei dirti che che, con Elisa Isoardi. Su Rai 3, infine, ci saranno TV Talk e Ribelli con Emma D’Aquino”.

L’offerta di Rai Documentari

La presentazione dei palinsesti autunnali Rai 2022 prosegue con la programmazione di Rai Documentari. Per questo interviene il direttore Fabrizio Zappi: “Su Rai 1 proporremo una serie di speciali dedicati a grandi artisti, tra i quali Sophia Loren. Su Rai 2 avremo uno spazio inedito, dedicato al genere crime. Racconteremo casi di cronaca, come ad esempio quello di Willy Monteiro. Su Rai 3, da dicembre, avremo una collana di appuntamenti che partirà con la ricostruzione della vita di Pio La Torre. Su Rai 1, a gennaio, ci sarà un biopic su Gianni Agnelli. A febbraio, sempre sulla rete ammiraglia, celebreremo i Pooh e lo faremo anche grazie al lavoro di giovani influencer”.

Palinsesti autunnali Rai 2022 Prime Time

Palinsesti autunnali Rai 2022, parla Stefano Coletta e annuncia il ritorno di Alessia Marcuzzi

Continua la conferenza stampa di presentazione dei palinsesti autunnali Rai 2022. Prende la parola Stefano Coletta, direttore dell’intrattenimento Prime Time: “Rai 2 cambierà radicalmente e arriverà Nudi per la vita, programma nei contenuti leggero ma che ha l’intento di sensibilizzare sul tema della prevenzione. Tra i concorrenti ci saranno Sebino Nela ed Elisabetta Gregoraci. Stefano De Martino, invece, condurrà Sing Sing Sing, ispirato allo statunitense That’s My Jam. Dopo anni torna Alessia Marcuzzi, in onda con Boomerissima. Tornerà anche Il Collegio, ambientato nel 1958. Ci sarà Non sono una signora, con protagonisti vip uomini che dovranno imparare a fare le drag queen. In access continuerà L’Almanacco di Drussilla Foer, preceduto dal game Una scatola al giorno, condotto da Paolo Conticini. In seconda serata arriverà EPCC con Alessandro Cattelan. Andranno in tv pure Bar Stella e Belve di Francesca Fagnani, che sarà trasmesso per tre volte alla settimana”.

Stefano Coletta continua: “Per quanto riguarda Rai 3 ci sarà La mia casa è la tua casa, condotto da Cristiano Malgioglio. Su Rai 1 torneranno i grandi format di successo. Per questo andranno in onda Tale e Quale Show e Ballando con le stelle. Protagonista Amadeus, che condurrà I Soliti Ignoti, Arena ’60, ’70, ’80 e ’90. Condurrà gli speciali di Telethon e l’Anno che verrà nel 31 dicembre. Il nuovo anno ripartirà con Roberto Bolle e il suo Danza con me”.

La programmazione di Rai Cultura

La presentazione dei palinsesti autunnali Rai 2022 prosegue con Silvia Calandrelli, direttrice Rai Cultura: “Avremo due parole chiave: bellezza e conoscenza. Per quanto riguarda la divulgazione scientifica sarà protagonista Alberto Angela con Meraviglie e Stanotte a, in onda da Milano nella serata di Natale. Torneranno, su Rai 3, Geo & Geo, Kilimangiaro e Che tempo che fa con Fazio e Littizzetto. Dall’8 ottobre andrà in onda Sapiens con Mario Tozzi. Angela condurrà anche Passaggio a Nord Ovest, in onda su Rai 1″.

Silvia Calandrelli continua la propria esposizione: “Ci saranno in programmazione due novità: su Rai 2, nella prima serata del venerdì con Geppi Cucciari, saranno raccontate le icone contemporanee. Il sabato sera, su Rai 3, Paolo Sorrentino racconterà lo sceneggiatore Mattia Torre e lo farà attraverso cinque film. Da settembre andrà di nuovo in onda Stefano Bollani con Via dei matti n.0. Piero Angela condurrà una nuova stagione di Superquark. Infine, Rai 5 accoglierà il ritorno di Renzo Arbore con A presto la musica”.

Direttrice Rai Cultura

Palinsesti autunnali Rai 2022, Antonio Di Bella racconta l’offerta di approfondimento

La presentazione dei palinsesti autunnali Rai 2022 passa, ora, per il racconto dell’offerta approfondimento. A esporla è il direttore Antonio Di Bella: “Su Rai 3 confermati Chi l’ha visto?, Cartabianca, Report, Mi manda Rai 3, Agorà con Monica Giandotti, Agorà Extra, Frontiere e Le parole. Amore Criminale e Sopravvissuti racconteranno la violenza su Rai 3, mentre Fame D’Amore parlerà dei problemi alimentari. Tornerà anche Generazione Z su Rai 2. Passiamo, ora, alle novità. A ottobre, su Rai 2, Ilaria D’Amico condurrà Cosa c’è di nuovo?. Su Rai 1 arriverà Giancarlo De Cataldo, che in seconda serata ripercorrerà i grandi delitti della storia d’amore. Arriverà anche Marco Damilano con una striscia di approfondimento di 10 minuti. Essendo direttore, non condurrò più l’approfondimento di Mezz’ora in più. Il mio posto sarà occupato da Veronica Fernandez”.

L’offerta di Rai Fiction, arriva Mare Fuori 3

Conclude la presentazione dei palinsesti autunnali Rai 2022 la presentazione dell’offerta di Rai Fiction. Parla, dunque, Maria Pia Ammirati: “Partiremo con un racconto sul rapimento e la morte di Aldo Moro. Lo faremo grazie a Esterno Notte di Marco Bellocchio, in onda il 14, 15 e 17 novembre. Racconteremo la storia di Carlo Alberto Dalla Chiesa. Alla grande storia accoppieremo anche l’attualità. Tra i titoli in onda ci saranno Imma Tataranni, Mina Settembre con l’arrivo di Marisa Laurito e Lolita Lobosco. In autunno ci sarà I Sopravvissuti con Lino Guanciale. Per il genere del giallo ci sarà Vincenzo Malinconico, Il maresciallo Fenoglio con Alessio Boni e il nuovo lavoro di Elena Sofia Ricci. Su Rai 2 arriveranno Mare Fuori 3 e La Porta Rossa”.

I palinsesti autunnali Rai 2022 sono commentato da Gian Paolo Tavaglia, l’ad di Rai Pubblicità: “Siamo contentissimi di quello che abbiamo a disposizione. Abbiamo chiuso un primo semestre che ha segnato una lieve crescita”.

Palinsesti autunnali Rai 2022 parterre di ospiti

Palinsesti autunnali Rai 2022, le domande dei giornalisti

La conferenza stampa di presentazione dei palinsesti autunnali Rai 2022 continua con le domande dei giornalisti. La prima domanda riguarda Marco Damilano, la distinzione in generi e l’approdo di Alessia Marcuzzi su Rai 2. Fuortes risponde: “Avevamo in mente di fare una striscia informativa di 10 minuti da assolvere a Marco Damilano. Per quanto riguarda la distinzione dei generi, nella prossima stagione avremo un’offerta ricchissima. Non ridurremo le produzioni interne”. Coletta, invece, difende la scelta della Marcuzzi su Rai 2: “Non è uno spreco, ma uno strumento“.

Potrebbe interessarti anche  Rai, quando iniziano i programmi: Domenica In e I Soliti Ignoti dall'11 settembre, Chi l'ha visto? il 14

Il quesito successivo è ancora una volta per Fuortes: si parla del budget dato a ogni genere, della querelle Mario Orfeo-Cartabianca e del nuovo programma di Rai 2 sulle Drag Queen. L’ad risponde: “Nella distinzione per generi non c’è una logica di tagli: l’obiettivo è aumentare la produzione mantenendo stabili i costi. Per quanto riguarda Mario Orfeo, ho scelto di cambiare in corsa il direttore e nominare al suo posto Antonio Di Bella, che ringrazio”. Il direttore Coletta, invece, parla dello show sulle Drag Queen: “Sono convinto che sarà un’offerta molto ben vista. Non ci sono logiche di indottrinamento, ma solo di divertimento e intrattenimento”.

Proseguono gli interventi della stampa: la serie Noi cancellata

La conferenza stampa riguardante i palinsesti autunnali Rai 2022 prosegue con altre domande della stampa. Il prossimo quesito riguarda la serie Noi. Maria Pia Ammirati ammette: “Quello della serialità è un mercato in continua espansione. Tutto il mondo fa a gare per ricercare la serialità migliore. In questo scenario, noi della Rai non possiamo stare indietro. Abbiamo bisogno di coraggio. Sopravvissuti sarà la nostra scommessa, mentre Noi è stata cancellata”. 

Le domande successive sono su Unomattina ed Alessandro Cattelan. Parte con la risposta Simona Sala, che ribadisce (come già detto prima) che il programma della mattina di Rai 1 è ancora in fase di creazione: “Durerà un’ora, tra le news del TG1 e Storie Italiane. Stiamo ragionando al di là dei conduttori“. Coletta, invece, annuncia che Cattelan non tornerà in prima serata. La conferenza prosegue parlando dello sciopero Rai e del rapporto tra la TV di Stato e le emittenti OTT. Fuortes risponde: “Abbiamo sempre l’intenzione di vendere i nostri prodotti all’estero. Per quanto riguarda lo sciopero, non credo abbia causato grossi danni nel racconto Rai dei ballottaggi delle amministrative“.

Potrebbe interessarti anche  Stasera in tv mercoledì 10 agosto 2022 – Tutti i programmi in onda

Palinsesti autunnali Rai 2022 Fuortes

Palinsesti autunnali Rai 2022, si parla di comicità

Continua la presentazione dei palinsesti autunnali Rai 2022. La prossima domanda parla del mondo della comicità ed è per Stefano Coletta. Inevitabile il riferimento a Fiorello. Il direttore svela: “Ci sentiamo sempre, spero che possa tornare presto in Rai. Ultimamente, in questo senso, ho visto in lui una maggiore voglia“. La domanda successiva è nuovamente per l’Amministratore Delegato e si parla dell’assenza, nei palinsesti, di nuovi talk. Fuortes risponde: “Vorrei ribadire l’autonomia dei direttori. Questi sono i responsabili delle proprie produzioni e, per questo, non sono io che posso decidere, da solo, su questi argomenti. Per quanto riguarda Cartabianca, io sono sicuro che si farà un ottimo lavoro”.

Sul tema interviene anche Antonio Di Bella: “Farò ciò che ho sempre fatto: nessuna censura. Non sono per togliere le voci ma, al contrario, per aggiungerne sempre di nuove Un divieto di pagamento per gli ospiti, secondo me, sarebbe un danno per l’intera Rai”. C’è tempo anche per una domanda sullo sport e, in particolare, sui mondiali di calcio. Risponde la direttrice Alessandra De Stefano: “Trasmetteremo 34 partite, 20 delle quali in prima serata. Ogni match avrà un pre-partita e un post-partita. Nel racconto dell’evento saranno presenti Lele Adani e Antonio Di Gennaro, ma stiamo lavorando per ampliare tale parterre”. 

Le ultime domande della stampa

La conferenza stampa di presentazione dei palinsesti autunnali Rai 2022 si avvia verso la conclusione. Stefano Coletta ricorda lo show dedicato a Gianni Morandi, in onda da Bologna a dicembre. Una domanda anche per Laura Chimenti, alla quale viene chiesto un commento sulla questione della conduzione del TG1. La giornalista preferisce non rispondere, esprimendo la volontà di “non andare fuori tempo“. Maria Pia Ammirati invece risponde a delle domande su Montalbano e Mare Fuori: “Per il primo titolo, ci stiamo provando ma vogliamo farlo con Zingaretti. Mare Fuori, su Netflix, sta andando benissimo. Stiamo cercando di aprirci al mercato e tutte le TV di Stato hanno siglato degli accordi con le piattaforme”.

La conferenza continua con altre domande rivolte a Stefano Coletta. Il direttore svela: “Alessandro Cattelan ha voluto mantenere il titolo EPCC, ma il format non sarà una fotocopia dello show di Sky. Non sono una signora conterrà una giuria, che come ne Il cantante mascherato dovrà indovinare il personaggio che si cela dietro la drag“. Alla direttrice Calandrelli viene posta una domanda sulla musica: “Con Stefano Bollani abbiamo l’intenzione di analizzare tutti i generi musicali”. Coletta, infine, torna ancora su Alessia Marcuzzi: “Non avrà un contratto di esclusiva con la Rai, ma solo per il progetto in questione“. Termina qui la conferenza stampa di presentazione dei palinsesti autunnali Rai 2022.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Agosto 2022
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it