Top Dj: il resoconto della finale, vince Geo From Hell


Il resoconto dell'ottava puntata del talent per dj in onda su Sky Uno


                                                                                                   

Si inizia con una performance speciale in cui tutti i concorrenti di questa prima edizione suonano in successione un disco a testa. Da Summer di Calvin Harris Rather Be dei Clean Bandit passando per I Got You di Duke Dumont ce n’è davvero per tutti i gusti e si viene subito immersi nel clima di grande festa. 

 

Arrivano sul palco i 3 finalisti che come prima prova propongono il loro inedito realizzato con il contributo delle tracce vocali di 3 artisti affermati. Geo From Hell ha lavorato sui vocals di Entics per il brano David Rodigan, pezzo che effettivamente potrebbe funzionare nei club grazie ad una parte strumentale deliziosamente “tamarra”.

 

Reloud si ritrovano tra le mani un pezzo di Ola, l’artista svedese che ha avuto grande successo anche in Italia l’anno scorso con I’m In Love. Il brano è All Over The World e si candida a diventare un’altra hit di Ola e un bel trampolino di lancio per il duo di dj e amici.

 

Manuel Rotondo invece viene affiancato da Baby K, la rapper portata alla ribalta da Tiziano Ferro, produttore del suo primo disco con una major. La collaborazione della ragazza con Manuel porta il nome di Bad Boy. 

 

Viene poi consegnato il Premio Alfa Romeo Mito per la miglior performance tecnologica, deciso da una giuria composta da proprietari di famosi locali italiani: a vincere è Chicco.

 

Al tavolo dei giudici si siede anche Frankie hi-nrg MC per valutare la seconda prova, quella creativa. I Reloud raccolgono giudizi positivi dai coach: Albertino in particolare trova che abbiano raffinato i loro gusti musicali durante l’esperienza di Top Dj. 

 

Manuel Rotondo punta tutto su una performance molto emotiva che sprigiona positività e voglia di vivere. Anche per lui fioccano complimenti. Infine Geo From Hell che esibisce tutto il suo virtuosismo snocciolando una grande quantità di pezzi inanellati tra di loro. Alla finalissima accedono Geo From Hell Manuel Rotondo.

 

L’ultima prova è la realizzazione di un dj set. Il primo ad aprire le danze è Manuel Rotondo che riesce nell’intento di far scatenare il pubblico; ma Geo From Hell con la sua grande tecnica non è da meno. Albertino annuncia il nome del vincitore: Geo From Hell, che conquista il contratto con Sony Music.



0 Replies to “Top Dj: il resoconto della finale, vince Geo From Hell”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*