Giffoni Film Festival: sempre più stretto il legame con la tv


anteprima sulla manifestazione che quest'anno è all'insegna della diversità.


                                                                           

Una delle sezioni più interessanti, infatti, è il Giffoni Youth Media Market dove esiste una attrezzatissima video librery, consultabile da tutti coloro che ne fanno richiesta. Davanti al monitor, forniti di cuffie si possono seguire non solo i film in gara ma anche lungometraggi, corti, cartoons e le anteprime delle pellicole non selezionate e delle serie televisive.

Ad esempio, nell’ultimo anno, l’80% dei film andati in onda sul canale Sky family è stato presentato al Media Market di Giffoni. Particolare attenzione è rivolta al mercato televisivo e al mondo adolescenziale con la presentazione di teen drama come Cata e i misteri della sfera in onda su Disney Channel. A Giffoni sarà presente la protagonista Micaela Riera.

Sempre nell’ambito del piccolo schermo, sarà presente il protagonista della serie Withe Collar l’attore Matt Bomer. A lui sarà consegnato il Giffoni Award che premia il miglior attore delle serie tv. La scelta non è casuale e si inserisce nel tema dominante di questa edizione che è “be different”.

Le differenze, insomma, fanno l’evoluzione della kermesse e ne confermano l’interesse, anno dopo anno. Una kermesse per ragazzi che da cinematografica, sta coinvolgendo sempre più il piccolo schermo.

Bomer che sarà presente anche al Giffoni Experience, nella serie tv interpreta il personaggio del ladro e geniale truffatore Neal Caffrey che riesce persino a fare delle consulenze per l’FBI. L’attore è stato consegnato al successo dalle serie tv, in particolare da Withe collar di cui sono andati in onda, dal 2009 ad oggi, 81 episodi.

La sesta stagione di Withe collar sarà in prima visione in autunno su Fox, mentre il film The normal Heart incentrato sul tema dell’AIDS che gli sta molto a cuore e del quale è uno dei protagonisti, sarà in prima tv a settembre, su Sky Cinema 1 HD.

Dunque la capacità di rinnovarsi e di essere sempre differente è l’elemento principale che fa leva sui giovani. Giffoni appare sempre più una vetrina cinematografica e televisiva per la stagione successiva, un momento di riflessione sulle tematiche giovanili ampiamente rappresentate nei prodotti in gara e fuori gara.

Dal piccolo centro del salernitano che, dopo 44 anni di festival, non è ancora riuscito a fornirsi di una struttura alberghiera per l’ospitalità agli innumerevoli personaggi presenti, parte, però, ogni anno un messaggio universale. Basti pensare che le pellicole presenti nell’edizione in partenza, sono state selzionate da 3760 lavori provenienti da 90 nazioni.

Altra caratteristica del Giffoni Film Festival è la sua vitalità sul web che fa da collante a livello internazionale e coinvolge i social network in un dibattito continuo che va oltre i termini in cui si svolge la manifestazione.



0 Replies to “Giffoni Film Festival: sempre più stretto il legame con la tv”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*