Da Vinci’s demons, un inedito giovane Leonardo


Presentazione della serie Da Vinci's Demons, in onda su Fox dal 22 aprile


Intanto abbandoniamo l’immagine stereotipata di Leonardo Da Vinci come è stata tramandata da libri di scuola e enciclopedie, da trattati scientifici e documentari. Il genio, che oggi sarebbe definito “tuttologo del sapere” secondo una definizione anche poco appropriata per la sua cultura onnicomprensiva, non avrà capelli lunghi e barba bianca,  non sarà vecchio e pieno di rughe. Il telespettatore lo vedrà, invece, giovane, sfrontato, irrequieto, nel bel mezzo dei migliori anni della gioventù. E alle prese con i suoi “demoni” che non sono soltanto preoccupazioni scientifiche e progetti di nuove invenzioni. Ma rappresentano soprattutto misteri e lati oscuri del suo passato con i quali dovrà fare i conti. Si scoprirà, nel corso degli eventi, persino l’esistenza di una oscura e inquietante setta religiosa.  Da Vinci’s demons è un progetto seriale che unisce mezzo mondo intorno ad una nuova e singolare interpretazione della psiche e dell’arte di uno dei più grandi geni dell’umanità colto negli anni della formazione.

Insomma, la serie evento rivelerà, finalmente, tutto quello che i libri di scuola non hanno mai detto: come era Leonardo Da Vinci prima di diventare Leonardo Da Vinci. E questo susciterà nuovi interrogativi anche in coloro che pensavano  di sapere tutto, ma proprio tutto su di lui. Da Vinci’s Demons sconvolgerà  l’immaginario non solo dei telespettatori. E sarà subito, anche in Italia, “Da Vinci- mania”

E adesso ecco i fondamentali dettagli artistici e tecnici del progetto televisivo. “Da Vinci’s Demons”, super acclamato dalla critica, negli States, come affascinante fantasy storico, è scritto e diretto da David S. Goyer sceneggiatore della trilogia di “Batman – Il cavaliere oscuro” e dell’imminente “Superman – Men of Steel”.

La serie si compone di otto episodi che si concentrano sugli anni della giovinezza di Leonardo, trascorsi alla corte dei Medici, in un’atmosfera di torbidi inganni e pericolose macchinazioni per la conquista del potere in Italia. Nel cast, Tom Riley interpreta Leonardo Da Vinci affiancato da Laura Haddock  nel ruolo di Lucrezia Donati, l’affascinante nobildonna fiorentina amante di Lorenzo de’ Medici al quale dà il volto Elliot Cowan.
In questo contesto il giovane Leonardo con la sua prontezza e il suo appeal, si dimostra in grado di affascinare nobildonne di rango anche superiore al suo e di convincere molti potenti dell’epoca a tenere in considerazione le sue capacità. Riesce così a proporsi come ingegnere militare e ad ottenere finanziamenti per sperimentare le sue idee. Tra i progetti ai quali tiene particolarmente, c’è la macchina che dovrebbe consentire all’uomo di volare.

Intanto i 2,14 milioni di spettatori che hanno seguito l’esordio statunitense, hanno convinto i produttori a mettere in cantiere la seconda serie, della quale si inizierà subito a scrivere la sceneggiatura.

 Al termine della puntata di Da Vinci’s Demons andrà in onda il documentario I segreti di Leonardo – Nella mente di un genio (Sky 3D e DeA Sapere HD, lunedì 22 ore 23.00).



0 Replies to “Da Vinci’s demons, un inedito giovane Leonardo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*