Tu si que vales: la diretta della 3° puntata


Tutte le esibizioni dei partecipanti allo show di Canale 5 condotto da Belen Rodriguez e Francesco Sole


                                                                                                            

 La prima esibizione è quella di una coppia di atleti. Lui lancia in aria la compagna senza batter ciglio, e con la stessa tranquillità riesce sempre ad afferrarla per le braccia o per le gambe in un susseguirsi di acrobazie da circo molto spettacolari. I loro nomi sono Chilly & Fly. Promossi col 100% della giuria popolare.

Secondo concorrente e già cadiamo nel ridicolo con Andrea, il quale propone una telecronaca di una gara di sci. Zerbi si alza subito e ferma la clessidra, seguito da Maria. Rudy si prende la briga di impugnare la bacchetta di Scotti per bloccare, anche per conto del collega, la performance. Bocciato.

Di tutt’altro spessore la prova degli A.S.D. Vertigimn che compiono acrobazie all’interno di grandi ruote metalliche. Naturalmente vengono promossi.

Arriva anche una band, The Crocs, che propone The Reason degli Hoobastank. Responso negativo, dal momento che il leader è insufficiente dal punto di vista canoro.

Nuovamente un numero di acrobati, che – per carità – son belli da vedere ma iniziano a stancare. Ormai ad ogni puntata troviamo atleti alternati a cantanti, maghi e personaggi trash. Vista una puntata, le abbiamo viste tutte. Ad ogni modo gli Action Show sono meritevoli e passano il turno.

 Gianfranco stupisce la giuria dichiarando di voler alzare dei pesi con i genitali. La Venier finge di non aver capito bene e ne approfitta per fare battutine non esattamente raffinate. Il concorrente assicura che questa tecnica non fa del male, anzi rinvigorisce. Inizia un teatrino durante il quale i giurati e Mara Venier chiedono di verificare se sotto la gonna non ci sia qualche trucco. La preparazione consiste nel darsi delle martellate sull’addome, prima di sollevare ben 70 chili come spiegato prima. Dopo l’esibizione Gianfranco si dà una toccatina, giusto per riprendersi dallo sforzo, e chiede che qualcuno vada a controllare che sotto la gonna non c’è alcun trucchetto. Gerry Scotti si offre per fare da garante, ma nel frattempo Belen e Mara esclamano: “Abbiamo visto anche noi!”. L’unico che lo promuove è Gerry.

 

Simpatica l’esibizione di Xavier che propone uno spettacolo magico (in tutti i sensi) accompagnato dal suo clarinetto. Standing ovation del pubblico: vale. Pubblicità.

Il giovane Federico propone Beautiful That Way con voce da tenore. Verso la fine dell’esibizione Rudy si alza per interrompere la performance, tra i “No!” urlati da tutti quanti. Maria, prontamente, corre ad annullare l’azione del collega e così lo salva.

Entra poi Enzo, un presunto venditore d’arte moderna che vorrebbe far ridere ma in studio scende il gelo. Tutti e 3 i giudici lo bocciano, così come la giuria popolare.

Ancora un’esibizione senza senso di un individuo vesito da contadino che canta qualcosa di non meglio identificato a bordo del suo furgoncino. Bocciato.

Emanuele, 15 anni, si presenta con un banchetto pieno di origami fatti da lui. Il ragazzo chiede a Maria di raggiungerlo sul palco per realizzare con lui un vaso con tulipano all’interno, tutto con la carta ovviamente. La De Filippi, già al primo passaggio, si perde. Finalmente un’esibizione originale, che si fa guardare dall’inizio alla fine e simpatica grazie al siparietto tra Emanuele e Maria. Promosso.

Alessio è invece protagonista di un numero di pole dance, disciplina già vista nelle scorse settimane. Viene apprezzato per la sua forza e leggerezza nei movimenti, promosso.

Ridicolo Christian, l’imitatore di Celentano, al punto che i giudici si alzano per bloccare il suo numero. Divertita invece la Venier, che si ammazza dalle risate. 

Luca propone una divertente esibizione nella quale dimostra la sua abilità nel restare in equilibrio su una corda, sulla quale salta, cammina, salta e si siede. Vale per tutti quanti, il pubblico addirittura lo promuove con il 100% dei voti. Pubblicità.

Ed ecco arrivare il classico numero ad effetto con il matto di turno che scaglia frecce a più non posso mettendo a repentaglio la vita della sua assistente e anche la sua. La prova riesce alla perfezione e tiene con il fiato sospeso chi guarda fino alla fine. Promosso.

Una coppia di inventori propone un trucco per evitare di russare, ma la loro invenzione viene bocciata da tutti.

Joker Team giocano con 2 kettlebell da 16 chili l’uno: li lanciano in aria, se li passano contemporaneamente. Non ripetete l’esperimento in palestra! Valgono.

Silvio è uno dei casi umani della serata: imita Gianni Morandi senza averne le capacità dal punto di vista vocale. Però l’energia, le movenze e le mani enormi ci sono. Così come la mancanza di vergogna. “Uno su mille ce la fa”, ma lui è uno degli altri 999. L’unico che lo promuove è Gerry.

Arrivano due ragazzi il cui talento Maria dice di conoscere già. Si tratta di due ballerini che entusiasmano giudici e giuria popolare che li promuove con il 100%.

Giada ha soli 11 anni ma è già una bravissima pattinatrice e propone una coreografia sulle note di Someone Like You di Adele. Vale! Pubblicità.

Al rientro troviamo un ragazzo che fa scorrere tra le mani e sulle braccia alcune sfere senza farle mai cadere. Un numero molto elegante e d’atmosfera che incontra il favore della giuria.

Sentivamo la mancanza di un mago, e arriva Daniele che fa giochi di prestigio legati tra loro da un tema: il test del palloncino. Bravo, veloce e molto divertente. Promosso senza esitazioni.

Achille e Davide, padre e figlio, trasportano, aggrappandosi a due corde, una casa su ruote che contiene delle persone. Il peso totale è di 20 tonnellate. I due dopo alcuni metri non riescono a proseguire ma la prova è ampiamente superata ugualmente.

Alberto è un addestratore di cani. Cani finti. Un numero di una tristezza infinita. Non vale.

Salvatore è appassionato di fumetti e disegna con grande rapidità alcuni personaggi celebri come Spiderman, le Tartarughe Ninja e Lupin. Esibizione semplice, garbata e che riscuote successo. Pubblicità.

Si torna nel programma con una band di giovani ragazzi che probabilmente proprio per la loro età vengono promossi. 

Romina si lancia nell’interpretazione di What A Feeling dal film Flashdance. Non è stonata, di più. Dietro di lei un uomo in carne nei panni della protagonista del film. Bocciati.

Dario è un percussionista che suona qualsiasi oggetto e le più diverse pentole con grande maestria. Promosso.

Maurizio invece rappresenta opere d’arte del cinema e della letteratura attraverso freddure realizzate con oggetti semplici quali bottiglie e ferro da stiro. La giuria popolare lo boccia, i tre giurati lo promuovono.

I due cantanti Simone e Giorgio vogliono fare i simpatici proponendo un tipo di canto che concilia il sonno. Lo scopo viene raggiunto ma l’esibizione non vale.

Fred gioca con palline e cappello. Non si capisce come, ma moltiplica le palline e con esse realizza giochetti che lasciano a bocca aperta. Naturalmente viene promosso; la giuria popolare gli dà il 100% dei voti. Pubblicità.

Maria, 53enne, si cimenta nel burlesque. Alquanto imbarazzante. Vale solo per la giuria popolare, ma per il trio di giurati no.

Sharon suona la batteria con delle palline da tennis. Vale.

Gianluca interpreta un monologo tratto da I cento passi. La scelta del concorrente è apprezzata da tutti e per questo motivo la sua performance vale.

Vengono poi mostrate in rapida successione alcune esibizioni strambe, per non dire trash. Pubblicità.

La puntata si chiude con la “buonanotte di Tu si que vales”. L’appuntamento è per sabato prossimo alle 21:10 su Canale 5.



0 Replies to “Tu si que vales: la diretta della 3° puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*