Sons of Liberty-Ribelli per la libertà su History


La serie storica sugli uomini che si ribellarono al governo britannico


Il cast della serie è stellare, a cominciare da Ben Barnes (nel cast de Le cronache di Narnia): sarà lui a interpretare uno dei protagonsiti, Sam Adams. Ci saranno ancora Michalet Raymond Janes (già visto in True Blood) e Dean Norris (Breaking Bad) nel ruolo di Benjamin Franklin. Ma anche tutti gli altri attori provengono da prestigiose serie che hanno raggiunto ascolti importanti non solo negli Stati Uniti.
A infiammare gli animi per i primi moti rivoluzionari fu un minuscolo gruppo di ribelli che andava aumentando di giorno in giorno. Furono loro a diventare poi una vera e propria leggenda nazionale, in quanto si ribellarono con tutte le proprie forze contro gli abusi del governo britannico.

{module Google richiamo interno} Tra gli eventi principali c’era il celebre Boston Thea Party, episodio considerato al prima vera scintilla della rivoluzione: i ribelli travestiti da pellirossa, assalirono una nave britannica che si trovava ancorata nel porto di Boston e gettarono a mare il preziosissimo carico di thè che trasportava.
Considerati veri e propri patrioti, i loro nomi erano: Sam Adagms, suo cugino John, Paul Revere, John Hancock e Joseph Warren.La guerra, denominata Rivoluzione Americana, rappresentò un momento crucilae e drammatico per le vicende future sia del regno di Gran Bretagna che dei nascenti Stati Uniti d’America.

L’ambientazione della serie è molto ben ricostruita con tutti i dettagli, sia per quanto riguarda gli esterni, sia per qunto riguarda gli interni. I costumi di tutti i protagonisti sono stati realizzati per l’occasione e il budget impiegato per la realizzazione della serie è estremamente elevato. Ottime le prove di attori di tutti gli intepreti.
Le tre puntate prevedono anche scene di guerra e racconteranno come le potenze europee si schierarono su troppi fronti con il risultato di amplificare lo scenario del conflitto. Sons of Liberty-Ribelli per la libertà documenta anche il cosiddetto Trattato di Parigi, firmato nel 1783, che sancì ufficialmente la fine del conflitto. Gli Stati Uniti vennero riconosciuti dal Regno Unito e gli equilibri mondiali da quel momento erano destinati a cambiare definitivamente il corso della storia.

Qui la serie Bonnie & Clyde andata in onda su History lo scorso 22 febbraio



0 Replies to “Sons of Liberty-Ribelli per la libertà su History”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*