Made in Sud vs Lo show dei record


anticipazioni sugli argomenti dei due programmi che si scontrano su Rai2 e canale 5


{module Google richiamo interno}

 Made in Sud nella nuova edizione, propone alcune novità tra le quali la parodia di Gigi D’Alessio e del trio Il Volo, gli ex tenorini che hanno vinto l’ultima edizione del festival di Sanremo. Confermato in blocco il cast storico del programma con il professor Fischietti nel ruolo del traduttore dal naooletano all’italiano. Ci saranno in pista anche il Nonno Moderno, Gli Arteteca, Pigroman, Mino Abacuccio: tutti proporranno i loro monologhi rivisitati alla luce della più stretta attualità.

Confermati naturalmente i conduttori: Gigi & Ross, Fatima Trotta e Elisabetta Gregoraci. Il quartetto si metterà alla prova, come di consueto anche come spalle dei comici che si alterneranno sul palcoscenico dell’Auditorium della Rai di napoli da dove va in onda il programma. Lo scorso anno Made in Dud è andato in onda dal 23 settembre fino al 18 novembre  ha raggiunto una media di 2 milioni 320 mila telespettatori con uno share del 9,87 per cento. L’età media del pubblico è stata pari a 42,7 anni, con una buona presenza di giovani tra i 15 e i 24 anni. Rai 2 spera di ripetere il successo di pubblico anche in questa nuova edizione all’esordio.

Lo show dei record

Intanto il programma si dovà scontrare con la terza puntata de Lo show dei record. Anche questa sera, secondo la tradizione del programma arriveranno personaggi da tutto il momdo nel tentativo di battere record precedentemente stabiliti. E entrare così nel Giunness dei primati, Tra i record man che si esibiranno, incontreremo il tedesco  Oliver Strumpfel che dovrà trascinare per 40 metri quanti più boccali possibili di birra, naturalmente pieni.

Un gruppo di Milano, invece, le Comets Cheerleaderas dovrà cercare di battaere un singolare record: mettere quante più persone possibili in una smart. Infine un altro tedesco Olver Grimseh avrà l’ardiuo compito di rompere con la testa il maggior numero possibile di mattoni.

Insomma sarà una serata all’insegna di performance difficili e spesso inadatte ad una prima serata televisiv perchè potrebbero incentivare, nei più piccoli, la voglia dell’emulazione.



0 Replies to “Made in Sud vs Lo show dei record”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*