Lo Show dei Record, la quinta puntata


La diretta del programma di Canale 5 condotto da Gerry Scotti


 

Innanzitutto Edoardo, l’inviato del programma, è tornato in Italia: il “figliolo” però, non è in studio. Il ragazzo si trova in un aeroporto vicino Voghera, dove un impavido tedesco cercherà di sostenere un elicottero sulla spalle per 30 secondi: per aggiudicarsi il record, il peso non dovrà scendere sotto i 450 chili. Purtroppo per Franz invece,il peso sopra le sue spalle in alcuni momenti era inferiore, perciò il record precedente non viene battuto.

prova elicottero

Daniel e Jordan invece si sfidano a colpi di canestro, ma fanno centro saltando da un tappeto elastico. La distanza dal canestro aumenta semroe di più, fino ad arrivare a 10 metri. Alla fine, il guinness world record va a Jordan Ramos, che è stato accompagnato dal padre.

tiro canestro

Ci spostiamo ora fuori dallo studio, dove staziona il palo grasso. Mentre gli altri cadono irrimediabilmente, un conocrrente si ingegna: anzichè camminare sul palo ci si aggrappa da sotto come si fa con il palo della cuccagna. In questo modo riesce ad arrivare in fondo e strappare la bandierina.

Si procede con i free runners.

prova noci di cocco

Arriva dal Punjab, regione dell’India, un uomo che non ha dormito all’idea di non essere riuscito a spaccare con la testa un numero sufficiente di righelli di legno. Torna stasera, oggi con l’intenzione di rompere noci di cocco: lo fa però con gli occhi bendati e del sale tra la stoffa e gli occhi. Le noci di cocco vengono spaccate con un mertello: per rendere la prova più accattivante, sono state disposte intorno al contorno di un assistente steso a terra. In un minuto, vengono spaccati 35 cocchi.

Edoardo Scotti  viene raggiunto dai titani Thor e Zydrunas: questa settimana non si accontentano di staccare pesi, ma tirano una catena di auto.

Lindsay

Sempre rimanendo nell’ambito delle prove di forze, la prossima protagonista è una donna: Lindsay, direttamente dagli Stati Uniti. La ragazza spacca le mele con il bicipite.

Seconda manche di palo grasso fuori dallo studio di Cologno Monzese.

Long Long

Dopo il break pubblciitario, si rientra con LongLong: il 18enne cinese, a testa in giù, salta i gradini di una scalinata. Purtroppo per lui, pur avendo superato il numero stabilito di scalini, ha esitato troppo tempo tra un salto e l’altro; viene perciò invitato per  martedì prossimo.

Il numero seguente è altrettanto singolare: Gordo spacca blocchi con un martello, però li posiziona prima sullo stomaco della compagna Daniella. In un minuto, ne rompe 16.

Alberto Busnari

Tocca ora ad Alberto Busnari, atleta olimpionico dell’Aeronautica Militare che volteggia su un cavallo: il record è detenuto da un inglese. Compiendo 50 volteggi in un minuto, Busnari non si aggiudica il guinnes; riesce però ad eguagliare il rivale.

coppia più modificata

Ospite della serata è la coppia più “modificata” del mondo: tra innesti sottocutanei in silicone e inchioostri sulla pelle, i due si sono fatti “tatuare” persino gli occhi, che ora sono neri. Entrambi si professano innamorati e fieri di come sono conciati, ma Scotti è lievemente impressionato. 

Accertato che hanno apprtato ben 81 innesti dall’ultima volta in cui si sono presentati al world guinness record, i due vengono congedati.  Quindi terzo e ultimo turno sul palo grasso.

Infine, sfida a chi mangia più piselli: tre persone in gara, 90 piselli nel piatto da mangiare uno per uno.

Si conclude con le immagini di collezioni improbabili: dalla signora che possiede una quantità infinita di pupazzi di Winnie The Pooh a quella che ha armadi di scarpe. I titoli di coda scorrono con un breve riepilogo dei momenti migliori della serata.

Appuntamento a martedì prossimo.



0 Replies to “Lo Show dei Record, la quinta puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*