Colorado, con Montovoli e Grignani


Tuttele esibizioni dei comici nella puntata del 1 maggio


 Il giovane gruppo svela di non aver preparato nessun pezzo. Chiede al pubblico di suggerirne uno. E’ quello dei trent’anni.Si va avanti, quando arriva Andrea Montovoli. La Del Bufalo mostra chiaramente di gradire l’avvenenza dell’ospite.

Mariello Prapapappo propone i suoiviaggi nel tempo. Questa volta si trasferisce nella Russia degli Zar e ne comincia a raccontare tutte le meraviglie. Ovviamente le ha viste tutte di persona. E gli Zar li ha conosciuti.

Arriva Andrea Pucci: questa volta il comico punta l’attenzione sui cinquant’anni e sulla presbiopia. Ecco persino gli occhiali che si autodistruggono dopo un determinato periodo di tempo. E naturalmente una vocina ci dice quando avverrà la distruzione scandendo il tempo.

Poi arrivano Alessandro Bianchi, Fabrizio Casalino e Gianluca Fubelli. Propongono la parodia de Il Volo. I tre giovani cantanti provenienti da Ti lascio una canzone, hanno già la seconda imitazione. Un’altra è presente ogni settimna all’interno di Made in Sud.

Dopo che Diana Del Bufalo ha letto la lista dei peggiori  automobilisti, è la volta degli Scemi Freddi: scarso il loro pezzo su targhe e macchine. Ci si aspettava di più.

Vicky  si è presa l’influenza di stagione. E Paolo Ruffini che vuole comprare una nuova auto, le chiede aiuto.

Oltre Montovoli, c’è un altro ospite questa sera: Gianluca Grignani. Vengono mostrate immagini che lo riprendono dietro le quinte.

Segue una gag sugli arbitri con la presenza di Diana Del Bufalo. Grignani riappare nel backstage: si sta preparando per entrare in scena.

La gag successiva è di Stefano Chiodaroli con la maglietta con su scritto “Qui pane”.

Il padrone di casa, Paolo Ruffini ritorna in palcoscenico e si lancia in una sorta di monologo sull’Expò. Non poteva essere diversamente, visto che oggi c’è stata la cerimonia di apertura della Esposizione Universale a Milano.

Anche Pino e gli Anticorpi propongono una gag sull’Expò: in particolare si occupano di cibo, con battute non sempre felici.

Finalmente ecco Gianluca Grignani, presentato da Paolo Ruffini. Battute con il padrone di casa spesso troppo volgari. Poi Grignani canta. Subito dopo entra anche Diana Del Bufalo: tra i due un duetto a base dei brani più noti dello stesso Grignani.

Valeria Graci si cala nella parodia di Federica Painicucci, detta Fede. Il tema è come poter estinguere la sete nel mondo, visto che l’Expò ha come tema il cibo e fame. Lei il rimedio lo ha trovato. Chiedere a Briatore di portare in Africa grossi quantitativi di acqua ( di Colonia, of course…)

Peppe Iodice parla del nonno e di come ci si vestiva a quaei tempi.

La parodia di Fedez è adesso di scena. Il rapper manifesta perchè anche gli animali che non possono procreare abbiano la libertà di adozione.

Non è finita con le parodie: arriva quella di Tu si que vales con Gianlica Impastato. Testi deboli, resa spettacolare quasi nulla. Ah, dimenticavamo: in giuria c’è Montovoli.

Appare Raffaele D’Ambrosio e subito dopo Dario cassini che racconta dei litigi delle coppie in macchina. Anche qui i testi sono davvero molto scarsi e la resa comica è nulla.

I PanPers hanno finalmente preparato l’intervento sui trent’anni che il pubblico aveva suggerito loro. Novità? Niente, nessun guizzo creativo.

Dopo Leonardo Manera nella parte del contestatore, torna Dario Cassini. Il tema è l’uso dei termini tecnologici, soprattutto nei rapporti tra un uomo e una donna

Senza idee, davvero. ecco l’ennesima parodia di Samanta Cristiforetti. Non fa eccezione il monologo di Paolo Riffini al qiuale segue l’intervento di Dino Paradiso. Il tema della gag è la descrizione delle scuole in Basilicata.

Ed ecco la consueta parodia de Il segreto, la soap opera in onda su canale 5 campione di ascolti, Anche qui lo schema è sempre lo stesso. E le novità sono latitanti.

Torna Alberto Farina con un monologo fatto di parolacce.

Dopo Elvis Martini e Benny Hoop con la loro assurda magia, ecco i tutorial di da donna a donna: questa volta Chaira Rivoli parla di uccelli. I doppi sensi espliciti sono assicurati, purtroppo.

Fabrizio Casalino ritorna in scena e racconta i cantanti al ristorante. Siamo quasi alla fine: ecco Stefano Chiodaroli che si esibisce in una performance fatta di grossolanità e doppi sensi sul rapporto di coppia e la crisi tra marito e moglie.

Si chiude. Appuntamento alla prossima settimana.



0 Replies to “Colorado, con Montovoli e Grignani”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*