Amici 14: i nostri giudizi sul 4° serale


Le valutazioni sulle performance canore della quarta puntata di Amici.


L’inizio è stato il migliore di questa stagione: The Kolors in duetto con Marco Mengoni su Superstition di Stevie Wonder. Un’esibizione piena di groove e la vicinanza di quel talento mostruoso che è Mengoni ha giovato a Stash, il già valido leader della band. Performance di livello internazionale, senza dubbio.

Se sulla carta poteva sembrare a dir poco azzardato, in realtà il duetto tra Briga Il Volo nel brano Grande amore si è rivelato meno traumatico del previsto, ed anzi è stato persino gradevole. Il concorrente dei bianchi ha intervallato il canto dei tre (ex) “tenorini” a suoi versi rappati.

Bocciata Valentina che non ha reso giustizia a Somewhere Over The Rainbow, e – a parte diverse imprecisioni tecniche – non ha proprio la grazia interpretativa che questo brano richiede.

Impressionante la performance dei blu in Somebody To Love dei Queen. O, per meglio dire, impressionanti Elisa (sulla quale ovviamente non c’è neanche da discutere) e Stash. Relegato a comparsa e ad emblema del disagio invece Luca.

Sorprendenti, ancora una volta, i The Kolors per come hanno affrontato Il mondo, canzone della quale hanno stravolto l’arrangiamento portando nel pezzo il loro mondo elettronico. Ben riuscito anche il mash up con We Are Young dei Fun.

Briga con Hey Jude era persino riuscito a portare a casa un’esibizione decorosa: peccato che poi abbia inserito alcune sue barre, esattamente come ha fatto verso la fine della gara con Imagine. In quest’ultimo caso, poi, è poco piaciuta sia a noi che alla Berté la decisione di parlare nei versi rappati della tragedia degli immigrati che nelle ultime settimane ha riempito le pagine dei giornali e non solo.

Serata no per Valentina, che non ha ingranato nemmeno nel duetto con Fedez sulle note de L’amore eternit. E’ andata meglio l’esibizione con Emma (In ogni cosa) anche se è sembrata una gara a chi urlava di più tra due cantanti con una voce molto simile.

Luca ha duettato in Eterna con i Dear Jack. Il cantautore sembra che voglia sempre adeguare il proprio modo di cantare all’artista con cui ogni settimana si trova a duettare, risultando così privo di personalità e tendente all’imitazione. Critiche sono piovute per lui anche nell’esecuzione di un suo inedito che per la verità non ha colpito nemmeno noi.

Infine i The Kolors che hanno riproposto per l’ennesima volta Everytime.

Qui la diretta della quarta puntata.



0 Replies to “Amici 14: i nostri giudizi sul 4° serale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*