Settimana tv | dal 1° al 7 settembre | Il meglio e il peggio della programmazione


Settimana tv | dal 1° al 7 settembre | Il meglio e il peggio della programmazione. La Vita in Diretta batte Barbara d'Urso


Nella prima settimana degli scontri diretti televisivi la medaglia d’oro va assegnata a Tiberio Timperi e Francesca Fialdini, nonostante le battute sulle raccomandazioni o i fuori onda contro i copioni, la coppia del pomeriggio di Raiuno è partita con il piede giusto (share intorno al 17%) superando Barbara d’Urso.

E visti i precedenti l’impresa non è certo una delle più facili. Dunque, la Vita in diretta sugli scudi e Pomeriggio 5 costretto a inseguire.
Un’altra sfida interessante è quella della fascia access prime time tra Retequattro e La7. In attesa del ritorno di Lilli Gruber, Barbara Palombelli per ora deve vedersela con In Onda. Avvio spumeggiante per Stasera Italia con ospite Matteo Renzi, poi due successi per La7 e un nuovo sorpasso Palombelli. Quindi la sfida è (e resterà) equilibrata. Nella prima puntata nel faccia a faccia con l’ex premier Renzi, è piaciuto poco il microfono “gelato” della conduttrice, un po’ alla De Filippi di Uomini e Donne o alla stessa Palombelli in versione Forum. Ma nel confronto non era esteticamente il massimo da vedere.

Raitre ha ottenuto buoni debutti in prima serata con Presa Diretta di Riccardo Iacona che ha sfiorato il 7% e per Prima dell’Alba di Salvo Sottile al 5%.
Nel resto della settimana il pubblico ha visto distribuire applausi a The Good Doctor (oltre 4 milioni di spettatori e il 20% di share, il triplo degli spettatori che hanno visto il film Che vuoi che sia con Edoardo Leo su Canale 5) e al solito Don Matteo in replica. Quest’ultimo ha concluso il ciclo del secondo giro della stagione 10.

E per il momento non si sa se vedremo la 11. Nell’ultima puntata Terence Hill ha battuto pure la partita Germania-Francia, trasmessa da Canale 5 che ha l’esclusiva di alcuni match della Nations League, la nuova gara calcistica nella quale ha esordito anche l’Italia, trasmessa in diretta da Raiuno.

Continuano a fare risultati strepitosi Reazione a catena e Techetechetè. Buone performance anche per la musica di Battiti Live, che assieme a Chicago Fire stanno tenendo alto il blasone di Italia 1. Tra l’altro la serie ha fatto meglio nella serata della fiction di Canale 5, che continua a deludere. Anzi, rappresenta uno dei flop più clamorosi della settimana.


Positivi gli ascolti delle repliche di Rocco Schiavone e di Codice, l’appuntamento in seconda serata con Barbara Carfagna su Raiuno. Vincitore di tappa anche il film Questione di Karma, sempre sulla rete ammiraglia di Viale Mazzini. Su Raidue bene la replica di Indietro tutta trenta e l’ode vicino al 7 e mezzo per cento. Buoni gli ascolti anche dei film di Retequattro. Romanzo Criminale, ad esempio, è andato vicino al 5%. Oltre tre milioni e mezzo la media spettatori del film di Raiuno Mother’s Day che ha vinto la serata di lunedì in cui è andato in onda sfiorando il 18% di share.



0 Replies to “Settimana tv | dal 1° al 7 settembre | Il meglio e il peggio della programmazione”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*