Settimana tv | dall’8 al 15 settembre | Il meglio e il peggio della programmazione


Settimana tv | dal 8 al 15 settembre | Il meglio e il peggio della programmazione. Raiuno super con le prime serate. Balivo e Isoardi lottano contro i giganti


All’appello mancano solo le due signore della domenica (Mara Venier e Barbara d’Urso), il decano degli anchorman (Maurizio Costanzo), e l’ultima sfornata dei talk (Nicola Porro con Quarta Repubblica sulla nuova Retequattro, Giovanni Floris con diMartedì e Piazza Pulita di Corrado Formigli).

Per il resto tutte le altre trasmissioni hanno ripreso le ostilità. In confronti che appassionano i telespettatori con delle sfide testa a testa ogni giorno.
Al mattino sono partiti bene Unomattina, Eleonora Daniele con Storie Italiane. Mattino 5 si difende. Così come i Fatti Vostri. A mezzogiorno, nonostante La Prova del Cuoco non cresca, per Elisa Isoardi non è facile sostituirsi ai 18 anni di Antonella Clerici. Poi con un competitor come Barbara Palombelli e la sua macchina da guerra Forum.

Una Palombelli lanciatissima anche sulla nuova Retequattro. Sportello Forum ha superato anche la media share dell’8%. All’ora di cena il testa a testa con Lilli Gruber è all’ultimo colpo di share. Sempre allo sprint per i successi di tappa, che si dividono. Sempre in casa Retequattro buona la partenza del talk di Gerardo Greco, mentre si attende la partenza di Nicola Porro. Anche il Segreto va forte, ma questa non è una sorpresa.

Al pomeriggio sta stentando un po’ Caterina Balivo con il nuovo format Vieni da me, mentre è partita bene la sua erede a Detto fatto, Bianca Guaccero. Il pomeriggio di Canale 5 resta comunque lo schiacciasassi degli ascolti. Con Forum che è svettato vicino al 16%, il Segreto al 22% con Pomeriggio Cinque al 17%. La d’Urso continua ogni pomeriggio a vedersela nel testa a testa con Tiberio Timperi e Francesca Fialdini. Ma il vero traino è la solita Maria De Filippi con Uomini e Donne. In media la partenza di una sempre più eclettica Myrta Merlino con l’Aria che Tira su La7.

Nella settimana semaforo verde per Vanessa Incontrada con Non dirlo al mio capo 2, The Good Doctor, Una Pallottola nel cuore con Gigi Proietti. Tre serie che superano la media di 4 milioni di spettatori. Meglio di tutti però – ma solo per quanto riguarda gli ascolti – è stata la Nazionale di Mancini che è stata vista da una media di oltre 7 milioni e mezzo di telespettatori, pari al 32,5%di share.

Bene su Italia 1 Pintus@Ostia Antica ha intrattenuto, con share vicino all’8% di share. Vola sempre alto Techetechetè. Mentre il nuovo show di Virginia Raffaele su Nove non va oltre il 2%. Porta a Porta riparte col botto grazie a Matteo Salvini, poi cala nettamente nelle due puntate successive. La prima serata di Canale 5 si assesta intorno al 10%, che non è certo il massimo per la rete ammiraglia del Biscione. Ma di questi tempi le prime serate di Raiuno sono davvero forti. Nuove stagioni di fiction, Tale e Quale Show, gli speciali dall’Arena di Verona di Andrea Bocelli e Claudio Baglioni, la Champions League, Alberto Angela. La stagione delle repliche finalmente è andata in vacanza.



0 Replies to “Settimana tv | dall’8 al 15 settembre | Il meglio e il peggio della programmazione”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*