All together now | bilancio dello show


All together now | bilancio dello show. Tra ascolti altalenanti, si chiude il programma condotto da Michelle Hunziker su Canale 5.


Non conosciamo quanto  Mediaset, abbia pagato il format inglese di “All  Together Now,”(tutti insieme adesso), ma conosciamo le pretese che da sempre i signori del Regno Unito hanno nel loro DNA, dal calcio, alla moda, all’ economia e anche allo spettacolo. Sul loro modo di mangiare non si pronunciano,ma anche qui sono certi di essere nel giusto,

Detto questo, il giudizio sul programma non può essere positivo perchè appare impasticciato, urlato, incomprensibile in molti passaggi. Ad eccezione di qualcuno dei 100 nomi più noti, vedi Mietta, Silvia Mezzanotte,gli altri sono conosciuti solo dai diciottenni e come è noto costoro non seguono quanto accade sul piccolo schermo.

La novità era il muro alto con 100 gabiette dove appaiono dei personaggi che si agitano per niente.A questo punto ci si chiede perchè si debba ricorrere all’estero, quando la fantasia, l ‘intelligenza e in particolar modo l’ironia degli italiani, sono ben noti. E non è credibile che non riesca, ormai da anni, a inventare qualcosa di proponibile sul piccolo schermo.

Anche in questo campo come nel turismo gettiamo alle ortiche, le nostre doti naturali. Siamo formidabili nell’esterofilia,  un tempo i nostri attori e anche cantanti si cambiavano i cognomi, su tutti Terence Hill, forse  chissà per apparire internazionali.

Perché la nostra valutazione è negativa? Perché è un programma costoso, pubblicizzato al massimo e con al  timone una signora dotata di talento e bellezza ma non valorizzata in quel contesto e perchè  è un po’ game show e un po’ talent: e questo spiazza i telespettatori.

La bella Michelle Hunziker non  si è tirata indietro, ama il lavoro che fa e con successo da anni. Ma la signora Trussardi, a 42 anni, splendida, seducente e atletica, non può essere più una rocchettara, non è nelle sue corde e non l’aiutava il copione.

A volte ci ha dato l’impressione di essere un collante fra lei, il nostro rapper J-Ax capo della giuria e il muro. L’abbiamo ammirata nel lanciare i suoi splendidi capelli in una vorticosa performance da applauso, ma il programma è quello e c’è poco da fare.

Dopo il 17.7% dell’esordio, solo la penultima puntata ha raggiunto il 16% di share, con due milioni e  seicento mila  spettatori riuscendo a risalire la china. Michelle Hunziker ha dato il meglio di se stessa sul palcoscenico del festival di Sanremo con Baglioni e Favino. Li si che ha signora Trussardi è stata una fuoriclasse fra due fuoriclasse.



0 Replies to “All together now | bilancio dello show”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*