Il Musichione: cronaca e analisi della terza puntata


Il resoconto della terza puntata del programma di Elio e le Storie Tese


Attraverso l’estrazione di un numero da una grande palla viene data l’opportunità a una persona del pubblico di suonare le tastiere insieme agli Elii. Il fortunato è il signor Sergio (impersonato da Rocco Tanica) che subito viene messo alla prova accompagnando una performance canora della band. Seguono i commenti tecnici da parte dei membri del gruppo che promuovono l’operato della new entry. A questo punto viene eseguita la sigla del programma.

 

Anche questa settimana si parla del fenomeno degli imitatori di massa di Celentano, ma non si capisce il motivo. Vengono poi introdotti i concorrenti Raphael Gualazzi e Irene Grandi, presentati con le consuete schede. Subito dopo entra in studio Filippo Graziani che si esibisce sulle note di “Monna Lisa”, brano del padre Ivan. Ci si collega con Rocco Tanica, che annuncia di rivelare presto l’ospite della sua intervista (in realtà lo si vede, ed è Valentino Rossi). Pubblicità.

 

Al rientro c’è ancora Filippo Graziani, e l’amicizia di suo padre con il papà di Gualazzi è oggetto del primo gioco “domande incrociate”. La palla passa nuovamente a Rocco Tanica per la prima parte dell’intervista; per fortuna subito dopo c’è Irene Grandi che risveglia l’interesse con “Across The Universe” dei Beatles. Riprende il gioco e a Raphael viene posta una domanda sulla vita della collega.

 

Per la terza settimana consecutiva viene riproposto il segmento inutile dei premi destinati ai concorrenti e dei gadget per il grande pubblico. E’ poi il momento di Gualazzi che fa ascoltare la canzone sanremese “Liberi o no” con Mangoni nei panni del supereroe “Supergiovane” al posto di Bloody Beetroots.

 

Faso fa un’incursione nell’improvvisato centralino dove arrivano telefonate da tutto il mondo per esprimere pareri sulla trasmissione. Elio e i suoi compagni d’avventura cantano un loro brano intitolato “Heavy Samba” e ben presto si aggiunge Irene Grandi che duetta con il leader della band.

 

“La canzone al contrario” è il successivo momento del quiz, ma i due ospiti non riescono a indovinarla. Interviene Raul Cremona, anche lui presente in questa puntata, che realizza il sogno di suonare la chitarra insieme a Elio e le Storie Tese.

 

Ci si avvia al termine con il gioco della “Musica dagli abissi”. Irene Grandi indovina il motivo (“Yellow Submarine” dei Beatles) cantato da Mangoni immerso in una vasca; subito dopo viene mandata in onda la seconda parte dell’intervista a Valentino Rossi.

 

Al rientro in studio Raphael Gualazzi suona “I Wanna Be Like You” prima di arrivare al gioco finale in cui bisogna riconoscere i brani inseriti nel medley che gli Elii interpretano. Come già accaduto nelle scorse puntate, la gara viene interrotta e si trasmette la fiction degli zombie.

 

A differenza delle settimane precedenti in cui era relegata a cornice del quiz, finalmente “Il Musichione” ha concesso maggior spazio alla musica, proponendo brani di qualità interpretati da ospiti che hanno saputo rendere loro giustizia. L’augurio è che si prosegua su questa strada anche per le prossime puntate.



0 Replies to “Il Musichione: cronaca e analisi della terza puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*