Connect with us

Opinioni

Domenica in | 25 marzo | si cavalca il caso Akash scoppiato a Ballando

Domenica in | 25 marzo | si cavalca il caso Akash scoppiato a Ballando. Tutte le fasi del contenitore domenicale di Rai 1, gli ospiti intervenuti, le tematiche affrontate.

Pubblicato

il

Domenica in | 25 marzo | si cavalca il caso Akash scoppiato a Ballando. Tutte le fasi del contenitore domenicale di Rai 1, gli ospiti intervenuti, le tematiche affrontate.
Condividi su

In particolare, oggi, è stato affrontato il caso di Akash, giovane provetto ballerino nel dance show di Milly Carlucci che sabato scorso ha dovuto confessare di aver mentito alla padrona di casa ed alla produzione del programma. Il modello, infatti, in passato ha utilizzato nomi differenti con i quali ha partecipato ad altri programmi tra cui Temptation island. E lo ha nascosto a tutti. Nel corso della diretta di sabato sera, con fare anche arrogante, ha ammesso tutto ed ha chiesto scusa.

Oggi, in studio da Cristina Parodi c’era il giudice di gara Guillermo Mariotto che ha cercato di stemperare la polemica. Ed ha aggiunto che la querelle si era già smorzata dopo la brillante esibizione sul palcoscenico di Ballando, del modello che si è meritato il plauso di tutta la giuria.

Il segmento sul programma del sabato sera di Rai 1 serve alla Parodi per dare un briciolo di dignità ad un contenitore del quale nessuno oramai, in Rai, si preoccupa più.Si cerca solo di arginare, nei limiti del possibile, una ulteriore caduta nel precipizio dell’Auditel. A destare preoccupazione, comunque, è la totale incapacità del folto gruppo degli autori, di dare una svolta al contenitore festivo della rete.

Anche la puntata odierna, infatti, ha navigato stancamente, tra i soliti argomenti: il bello di turno (era Manuel Casella) che si sottopone a domande pruriginose affinchè una giuria di donne di varie fasce anagrafiche, giudichi se è migliore come marito, amico o amante.

Poi c’è lo spazio dell’amore: una coppia dello spettacolo racconta la propria storia e si sottopone al test di affinità. Un ibrido tra l’intervista “dursiana” e il vecchio Gioco della coppie. Oggi c’erano in studio l’attore Paolo Conticini e la moglie Giada.

Cristina D’Avena ha rinfrescato i ricordi dei non più giovanissimi con le sue canzoni, mentre la prima parte del contenitore è stata dedicata al “bullismo” in stile “La vita in diretta.

Basta per andare avanti? Davvero no. A tutta questa mediocrità si aggiungono le performance di Leonardo Fiaschi sempre più in decadenza di creatività. Il comico si ostina a imitare Carlo Conti. Ma le sue battute si dimostrano, settimana dopo settimana, sempre più penose. Peccato che se ne rendano conto solo i telespettatori. Chissà, forse gli autori non intervengono perché le ritengono adeguate al contesto di Domenica in.

Dov’era Benedetta Parodi oggi? Per la minore delle sorelle Parodi i soliti pochi minuti a fine puntata. Questa volta nella cucina di Rosanna Banfi.


Condividi su

Giornalista, esperta di spettacoli, in particolare di televisione. È stata per dieci anni critico televisivo de Il Giornale d’Italia con la direzione di Luigi D’Amato. Dal 1997 si occupa per il quotidiano Il Tempo di spettacoli, soprattutto di tv. Si occupa di cultura per il sito di Panorama. Ha collaborato in passato con le maggiori testate nazionali, tra cui Il Sole 24 ore, Il Mattino, Il Giornale. Ha ricoperto il ruolo di docente di Teorie e tecniche della critica televisiva nel master per laureati in Scienze della Comunicazione, organizzato dall’Università La Sapienza di Roma. Ha vinto il dattero d’argento al Salone Internazionale dell’umorismo di Bordighera. É stata titolare per tre anni della rubrica “Dietro le quinte” su Il Giornale d’Italia, analizzando, ogni settimana, un evento di cronaca, di politica o di spettacolo sotto la lente dell’umorismo.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Seguici su:
Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it