Settimana tv | dal 9 al 16 giugno | Il meglio e il peggio della programmazione


Settimana tv | dal 9 al 16 giugno | Il meglio e il peggio della programmazione. Il boom di Ora o Mai più. Amici in calo costante. Partenza sprint per i Mondiali


Questa settimana abbiamo visto la finale di Amici 18 e Ora o mai più, il nuovo programma di Raiuno con Amadeus in conduzione. Mondiali a parte, sono state le trasmissioni più seguite dal pubblico a casa.

Il format di Amadeus è piaciuto di più perché è sembrato più innovativo dell’ormai classico talent di Maria De Filippi che manda in estasi solo le ragazzine e permette ai gestori telefonici di fare affari d’oro con il televoto. Ai giovani talenti, tutti bellocci, destinati a diventare meteore in poco tempo, Amadeus ha opposto coloro che meteore ci sono diventate senza passare per i talent. Ebbene Lisa, Canino, Di Cataldo e soci hanno riscosso più applausi di Irama e Carmen. Perché alla loro età è sicuramente più difficile mettersi in gioco con una gara.

Il format è molto simile a Tale e Quale Show con la differenza che gli artisti in gara non devono truccarsi per esibirsi. Trucco, parrucco e ristucco è a disposizione solo per Patty Pravo, Loredana Bertè, Orietta Berti e Marcella Bella. Con l’obiettivo di non farle sembrare delle mummie. Perché la voce è ancora giovane ma l’aspetto è in linea con i secoli di vita vissuta.

Grandi ascolti per i Mondiali di calcio in esclusiva su Mediaset. La cerimonia d’apertura e la partita inaugurale, nonostante siano state trasmesse al pomeriggio, hanno fatto più ascolti della prima serata. Spagna-Portogallo è stato un autentico show con Cristiano Ronaldo che si è già conquistato il ruolo di prim’attore.

Al giovedì Don Matteo non vince più se va in replica. Ha dovuto arrendersi a Michelle Hunziker e al suo Vuoi Scommettere?, a riprova che i programmi freschi fanno breccia anche d’estate. Così per Avanti un altro di Paolo Bonolis. E tutto sommato il discorso vale anche per Il Supplente di Raidue, partito con un discreto 7%.
Per contro risulta sorprendente l’ascolto riportato da La7 con la replica d’annata: la finale del Mondiale 2006 tra Italia e Francia che ha portato a casa oltre il 5% di share in prima serata. Mentre non è decollato all’avvio il Tiki Taka Russia in prima serata su Italia 1.

Per il resto della settimana da registrare il buon andamento di Carlo Conti e Vanessa Incontrada con i Wind Music Awards. Chiusura di stagione con 10 e lode per Giovanni Floris con diMartedì su La7, trainato da Lilli Gruber che grazie anche al blackout delle reti Rai, ha superato l’11%. Grazie all’interruzione perfino Stasera Italia ha fatto registrare l’8,4% di share. Domenica da incorniciare pure per Massimo Giletti che ha allestito un talk super con le notizie di attualità. Molto bello da vedere il faccia a faccia con Paolo Bonolis.

Amici ha fatto la sua parte di ascolti, seppure il calo di share è costante e netto se si prendono in esame le edizioni dei primi anni. Solita performance positiva per lo Speciale La7 di Enrico Mentana, per Report e standing ovation a Chi l’ha visto? di Raitre per una stagione davvero super.

Mentre le repliche del weekend di Raiuno, Gigi Proietti e i Bastardi di Pizzofalcone, come Don Matteo, non fanno breccia negli ascolti. Senza infamia e senza lode Madre Mia di Al Bano su Retequattro, che non arriva al 6%, che comunque per la prima serata del canale è un risultato che va archiviato positivamente.



0 Replies to “Settimana tv | dal 9 al 16 giugno | Il meglio e il peggio della programmazione”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*