Sorelle al Limite: da questa sera su Real Time le storie delle sorelle Slaton


Il nuovo reality oversize racconta la storia di due sorelle arrivate a pesare oltre 450 kg. Seguiremo il loro percorso di dimagrimento.


Questa sera Real Time propone Sorelle al Limite il nuovo reality per persone oversize legate tra loro da un rapporto di fratellanza. L’appuntamento è in prima serata sul canale 31 del digitale terrestre.

Sorelle al Limite Real Time puntate Slaton

Sorelle al Limite Amy e Tammy Slaton: chi sono le sorelle protagoniste del reality di Real Time

Protagoniste indiscusse delle sei puntate della prima stagione del reality sono le sorelle Amy e Tammy Slaton. Il loro percorso di dimagrimento è stato molto sofferto è complicato. Amy e Tammy lo hanno affrontato insieme quanto pesavano più di 450 kg. Hanno cercato sempre di darsi coraggio l’un l’altra. E ognuna si affidava all’altra vedendo nella propria sorella una sorta di ancora di salvezza.

Le due sorelle sono molto giovani. Amy ha 30 anni e un sogno da rincorrere: vorrebbe diventare madre. Purtroppo però se non riesce a perdere peso, il suo desiderio non potrà mai diventare realtà. Tammy invece è addirittura costretta al letto, non riesce a muoversi, e anche alzarsi per espletare i più elementari bisogni fisiologici, diventa impossibile.

Le due sorelle hanno iniziato il percorso di dimagrimento insieme al dottor Procter che esercita la professione ad Atlanta. Il medico le ha accompagnate in un viaggio molto sofferto che però le due sorelle sono riuscite a portare avanti con determinazione.

Amy Slaton è riuscita a perdere peso ed a scendere fino a 138 kg. Quando è arrivata a tale obiettivo. ha potuto persino coronare il suo sogno di diventare madre. Ha avuto un bambino dal marito Michael Halterman.

Tammy invece aveva perso soltanto 23 kg. Allora per tentare di andare avanti con più determinazione si trasferì a casa della sorella Amy.

All’inizio della prima puntata i telespettatori possono notare che le due sorelle non avevano abbastanza fiducia in quanto stavano per affrontare. È stata proprio la vicinanza e l’affetto reciproco a fare in modo che il responso della bilancia fosse meno duro. In particolare Tammy dopo aver perso peso, ha avuto la soddisfazione di recarsi da sola in un negozio. Non lo faceva da ben 10 anni.

Sorelle al Limite Real Time storia sorelle Slaton

Sorelle al Limite: come hanno fatto le sorelle Slaton a dimagrire

Il primo passo per ottenere la perdita di peso è stato seguire la dieta Imposta loro dal dottor Procter. In effetti le due sorelle inizialmente hanno tagliato lo zucchero dalla loro dieta. Hanno Inoltre eliminato tutto lo junk food di cui erano voraci consumatrici. E lo hanno sostituito con cibi più salutari tra cui molte verdure.

Le sorelle Slaton inoltre, all’inizio della loro puntata hanno raccontato i motivi per i quali erano così ingrassate. Il primo trauma che aveva influito sul loro rapporto con il cibo era stato la morte del padre. La madre, rimasta in condizioni economiche molto precarie, aveva dovuto svolgere più lavori contemporaneamente per potersi permettere una modestissima casa e il mantenimento delle figlie.

In effetti proprio in quel periodo e le due sorelle si trovarono a dover mangiare soltanto cibi mediocri perché costavano poco. Man mano cominciavano ad aumentare di peso senza accorgersene. Quando sono arrivate alle scuole medie, intorno ai 13-14 anni, il peso è cominciato ad essere un serio problema.

Sempre durante le puntate del reality Tammy confessa di aver persino tentato il suicidio. Successivamente si è accorta di aver proprio bisogno di una vita più sana. Non aveva alcun desiderio di morire ma soltanto di perdere peso per realizzarsi nella società.

Il titolo originale del reality è 1000 LB Life Sister’s.



0 Replies to “Sorelle al Limite: da questa sera su Real Time le storie delle sorelle Slaton”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*