Connect with us

Reality Show

Grande Fratello 14, i momenti trash della prima puntata

Analisi critica dell'esordio del Grande Fratello con un attenzione particolare alle gaffe e agli episodi più trash della serata.

Pubblicato

il

Analisi critica dell'esordio del Grande Fratello con un attenzione particolare alle gaffe e agli episodi più trash della serata.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

{module Google ads}

Abbiamo conosciuto ad uno ad uno tutti i concorrenti con un buon ritmo e con una presenza di minore trash. Il voto più basso va agli autori che non hanno ideato nessuna nuova situazione per presentare i partecipanti: la porta che non si apre, la chiamata a sorpresa dal pubblico, l’eliminata che poi rientra in garage, la stanza buia sono cose viste troppe volte.

Sufficiente la conduzione di Alessia Marcuzzi che limita al massimo le gaffe e accompagna con entusiasmo e delicatezza i telespettatori fino all’1 di notte. Compliementi per il lungo vestito nero, sensuale ma non volgare, nonostante la trasparenza. Buona la prima, anche se si può sempre fare meglio, per Cristiano Malgioglio e Claudio Amendola; quest’ultimo soprattutto nel finale ha messo in mostra il suo tradizionale umorismo. I due si sono dimostrati capaci di saltare da momenti divertenti ad altri molto seri, come quando si è parlato di abbandono dei figli.

Nonostante i miglioramenti, forse dettati dal fatto che la prima puntata è più di presentazione che di show, l’esordio del Grande Fratello ci ha regalato perle di trash che non potevano passare inosservate.

24set gf14 Malgioglio

Dopo una prima parte di trasmissione lineare, in cui gli stessi neo concorrenti si presentano festanti ma mai fuori luogo, ci pensa Cristiano Malgioglio (come ampiamente prevedibile dopo la conferenza stampa) a cambiare registro. Al termine della clip di presentazione di Rebecca, la concorrente transgender, che ha deciso di farsi donna dopo aver vissuto sei anni in un monastero, l’opinionista chiede ad Alessia Marcuzzi: “Ma è Rebecca Rebecca o Rebecco?”.

Possibile che il cantante non abbia realmente compreso se la donna avesse completato il processo di trasformazione sessuale, ma poteva sicuramente porre la questione con toni diversi. L’episodio stona ancor di più, se confrontato al modo pulito, normale e leggero con cui tutti, compreso la stessa campana, hanno raccontato e analizzato questo tema delicato.

24set gf14 macchina da letto

Il secondo episodio avviene quando siamo già oltre la mezzanotte e vede protagonisti i due abitanti del garage, gli opinionisti e gli autori. Alessia Marcuzzi mostra a Francesca e Simone la camera da letto del garage: si tratta di un’automobile. Il romano, già protagonista sulla passerella di una battuta sessuale molto esplicita (non compresa o glissata saggiamente dalla stessa conduttrice), sfoggia il suo italiano perfetto: “Alè ma come si sbragano (sdraiano) sti sedili?”. Amendola cavalca il filo del doppio senso, rimandando alle vecchie abitudini di amore clandestino. Il quadro perfetto si completa con l’accensione dell’autoradio che trasmette Sbucciami di Malgioglio. 

Non si tratta di trash ma una nota di “merito” va infine alle gemelle Jessica e Lidia che oltre a mangiarsi con gli occhi tutti i ragazzi hanno urlato in ogni momento della puntata e a Rossella Intellicato che si presenta con un vestito lungo rosa shocking ma senza reggiseno, come puntualmente sottolineato dal protagonista de I Cesaroni.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nasco a Narni nel gennaio del 1987. Dopo gli studi al liceo scientifico, mi laureo in Scienze della comunicazione alla Sapienza con una tesi su Nicolò Carosio, il primo radiocronista sportivo. La laurea specialistica in “Editoria multimediale e nuove professioni dell’informazione” arriva grazie ad una tesi sui talk show sportivi italiani. Sono un grandissimo appassionato di sport e del mondo della televisione, soprattutto della fiction italiana e dei programmi comici. Sono stato anche uno speaker in una web-radio.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Reality Show

Il Collegio 6 diretta puntata del 26 ottobre: Sveva lascia, prime punizioni, Filippo e Sara in love

Prende il via la nuova stagione del reality show dedicato ai ragazzi e targato Rai 2, tra novità e conferme.

Pubblicato

il

Il Collegio 6 prima puntata cover
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Collegio 6 prima puntata: manca poco all’inizio della nuova edizione reality show dedicato ai ragazzi in onda in prima serata su Rai 2 martedì 26 ottobre. I nuovi alunni, dopo aver fatto una preselezione insieme ai genitori, saranno catapultati nel 1977, tra fermenti culturali e artistici. 

Il Collegio 6 prima puntata la location

Il Collegio 6 prima puntata: le novità e le conferme 

La scelta di ambientare il reality nel 1977 non è stata fatta a caso. In quell’anno infatti ci fu un grande fermento politico e attivismo giovanile. Ma non solo tante furono le novità anche nel campo della vita musicale. Fu definito l’anno del punk, della disco music, l’anno delle radio libere, delle fanzine, l’anno in cui i giovani fecero sentire la loro voce.

Dai video di presentazione dei ragazzi protagonisti della nuova edizione de Il Collegio si sono registrati già i primi scivoloni culturali. Alcuni di loro hanno smesso di studiare dopo due anni di didattica a distanza. I ragazzi avranno modo di imparare molto e recuperare più di una lacuna.

Il Collegio 6 si snoderà in otto puntate. Si conferma quindi lo stesso numero di puntate della precedente edizione. La fine del format è quindi prevista per dicembre 2021. 

Nel corso della prima puntata i ragazzi saranno chiamati ad compilare un modulo di accettazione, così come i genitori saranno invitati a fare un colloquio con il Preside. I fortunati che riusciranno a superare le prove preliminari potranno varcare i cancelli della prestigiosa scuola televisiva de Il Collegio

Gli alunni

Sveva Accorrà (14, Monza); Federica Cangiano (14, Napoli);Simone Casadei (16, Coriano – Rn); Gaia Cascino (16, Roma); Elisa Cimbaro (14, Tarvisio – Ud); Valentina Comelli (15, Zone – Bs); Giovanni Junior D’Ambrosio (15, Napoli); Maria Sofia Pia Federico (16, Valmontone – Roma);

Raffaele Fiorella (15, Barletta – Bt); Beatrice Genco (14, Paderno Dugnano – Mi); Alessandro Giglio (15, Torino); Edoardo Lo Faso (16, Catania);Sara Masserini (16, Colzate – Bg); Davide Maroni (16, Nova Milanese – Mb); Rebecca Parziale (14, Genova); Anastasia Podeschi (16, Santarcangelo Di Romagna – Rn);

Filippo Romano (14, Scandicci – Fi); Vincenzo Rubino (16, Bari); Cristiano Karol Russo (15, S. Pietro Vernotico – Br); Lorenzo Sena (14, Viareggio – Lu).

I docenti

Sul fronte del corpo docenti, a Il Collegio 6 ci saranno immancabili Andrea Maggi, professore di Italiano,  Maria Rosa Petolicchio, professoressa di Matematica e Scienze, Alessandro Carnevale, professore di Educazione Artistica. A questi si aggiungono Luca Raina, per Storia e Geografia.

Riconfermato nel ruolo di preside anche Paolo Bosisio. Oltre a loro, si aggiungono Duccio Curione (educazione fisica), Silvia Smaniotto (educazione musicale), Denise Mcnee (inglese), Lidia Carew (ballo), Lorenzo Vignolo (cinema), Marco Volante (relatore del convegno) e Roberta Sette (educazione sessuale). 

Assenti, invece, David Wayne Callahan, Valentina Gottlieb e Carmelo Trainito e Carlo Santagostino. Il Collegio, realizzato in collaborazione con Banijay Italia è basato sul format internazionale “Le Pensionnat – That’ll teach’em” di cui la Rai ha acquisito i diritti.

 È un programma scritto da Luca Busso, con Marco Migliore, Elia Stabellini, Laura Cristaldi, Emanuele Morelli, Annalisa Gambino, Stefania Piancone; con la regia di Fabrizio Deplano.

Il Collegio 6 prima puntata diretta: l’arrivo di alunni e genitori

20 adolescente di oggi stanno abbandonando la tecnologia moderna e le comodità di tutti i giorni per catapultarsi nel 1977. Anni drammatici da un lato ma anche di grande fermento culturale e artistico. Il corpo docente, sorveglianti e preside hanno il compito di ricostruire il triangolo famiglia-scuola-ragazzi.

Ci riusciranno? Come ogni anno l’obiettivo è quello di superare gli esami di terza media del 1977. Il programma prende il via con la voce narrante di Giancarlo Magalli che ricorda di essere stato in quegli anni protagonista del programma Non Stop.

Iniziano la presentazione dei primi ragazzi

Il Collegio 6 prima puntata diretta Gaia Cascino

Filippo, 14 anni, il Luis Miguel che spera di trovare una ragazza al Collegio. Gaia, 17, parrucchiera è una ragazza tosta che è anche molto riservata. Bocciata due volte per comportamento, auspica di voler cambiare il suo comportamento grazie a questa esperienza.

Ad entrare per prima sono i genitori dei ragazzi. Ma alcuni di loro se ne approfittano per andare insieme ai propri genitori. Ad essere protagonista della prima marachella è Simone Casadei. Lui le ragazze le sceglie come le ciliegie dall’albero. Anche lui scarsa attitudine allo studio, ma grande interesse per fare confusione, mettersi nei pasticci e nuotare.

Il preside parla con i genitori

Nel 1977 i ragazzi sono in ogni luogo tranne nei luoghi dove dovrebbero stare” e con grande veemenza dice “stiamo perdendo i nostri figli“. Poi prosegue dicendo che l’unica soluzione è quella delle regole ferree. Il Preside ringrazia i genitori della fiducia che gli è stata data dai genitori.

Il Collegio appare ai genitori ormai stremati l’unica ancora di salvezza per i loro figli. I ragazzi non sanno del patto di collaborazione sancito tra i genitori ed il preside. I ragazzi vengono fatti entrare ed accomodare in cortile. Il Preside annuncia che i genitori gli hanno dato un mandato ferreo per plasmarli, educarli e imporgli delle regole ferree.

Togliere dalla testa ogni regola rivoluzionare: questo è uno degli obiettivi. Maria Sofia, sembra perplessa. Lei è un’attivista e si occupa della comunità LGBT. Lei si sente diversa a priori. Cerca un confronto con il preside, per arrivare un compromesso attraverso il dialogo.

Il Collegio 6 prima puntata diretta la sorvegliante

L’ammissione a Il Collegio 6 non è più scontata. Genitori e studenti sono chiamati a scrivere una domanda di ammissione. Successivamente saranno chiamati a sostenere un colloquio insieme al preside e al corpo docenti. Nel questionario da compilare i ragazzi sono chiamati a rispondere a domande varie, anche di cultura generale.

Il primo colloquio è quello di Valentina Comello. Emergono le fragilità della ragazza e la madre, nel parlarne, si commuove. La ragazza vuole vivere quest’esperienza per far capire che certi aspetti negativi del suo carattere non sono ascrivibile a degli errori di educazione imposti dalla madre.

Il Collegio 6 diretta Sara Messerini

Si continua con i colloqui. C’è chi colloca l’isola dell’Elba in Sicilia, affermando poi che la stessa non è un’isola e c’è tanta erba, e chi invece dimostra già il suo carattere istrionico. Sveva di 14 anni è una ragazzina appassionata di scherma, che ha un piccolo difetto: rutta.

I genitori auspicano che la figlia possa migliorare e smussare gli angoli. Il preside le fa i complimenti. Poi si passa a Valentina Kim Genco che non si ritrova in una definizione schematica binario: maschio o femmina. Visti i risultati piuttosto deludenti la possibilità per molti ragazzi di essere ammessi è appesa ad un filo.

I ragazzi che hanno presentato domanda di ammissione sono stati tutti presi a Il Collegio. La scuola si farà carico delle loro fragilità e lacune. I ragazzi salutano i genitori. Per loro è arrivato il momento di impossessarsi dello spirito degli anni Settanta.

Il Collegio 6 diretta: l’assegnazione delle stanze singole, gli oggetti proibiti

Federico e Sena hanno ricevuto l’ambita assegnazione grazie ai loro meriti già dimostrati nelle poche ore trascorsi al Collegio. Ogni settimana l’assegnazione della stanza cambierà. Quindi non rimarrà mai la stessa per tutto il periodo. Il più meritevole della settimana potrà avere il privilegio.

I ragazzi si cimentano con l’allacciatura della cravatta. Mentre tra le ragazze già c’è qualcuno che fa delle rimostranze per la divisa da indossare. Si passa poi alla prima ispezione. I sorveglianti criticano alcuni ragazzi. Gaia, Rubino, Milella e altri sono sotto il mirino dei signori sorveglianti.

E’ arrivato il momento di dare ai sorveglianti tutti gli oggetti proibiti. Ma per loro non c’è limiti alla fantasia per trovare nuovi nascondigli. Rubino e Cascino lealmente consegnano tutti i loro oggetti personali proibiti: cellulari, lacche, phon, e tanto altro.

I ragazzi a tavola ed il primo risveglio a Il Collegio

primo pasto a Il Collegio 6 per gli studenti che devono mangiare il minestrone e il pesce finto. Due pietanze tipiche degli anni Settanta. Anche in questo caso c’è qualcuno che manifesta delle ritrosie nel mangiare le verdure. Dopo essere rientrati in stanza, per i ragazzi è arrivato il momento di recuperare il bottino nascosto.

La serata passa velocemente. Tra chiacchiere e risate. Il risveglio per i collegiali è qualcosa di drammatico. C’è un fuoriprogramma. La campanella della sorvegliante si rompe. E sembra proprio un buon auspicio. Cosa diversa invece per i ragazzi, che ha trovato una scapa in un luogo dove non doveva essere.

Alcune ragazze non accettano le regole ed i modi della sorvegliante. Ed anche tra i ragazzi iniziano le prime sfide con il proprio sorvegliante. Cosa succederà? Sofia cerca di rieducare Gaia, mentre D’Ambrosio deve rispondere del suo salame.

I comportamenti iracondi delle sue compagne di stanza, fanno soffrire molto Maria Sofia.

Il Collegio 6 prima puntata diretta: il taglio dei capelli

Il Collegio 6 prima puntata diretta il taglio dei capelli

Uno dei momenti più difficili a Il Collegio è il taglio dei capelli. Le collegiali e i collegiali sono invitati a modificare la loro capigliatura, che deve essere conforme alle regole della scuola. Scorrono fiumi di lacrime sui volti delle ragazze che non accettano proprio il cambiamento.

Sveva Accorrà interrompe il taglio dei capelli perché non vuole la frangetta. La sorvegliante porta la collegiale dal Preside, che mette la ragazzina davanti ad una scelta: tagliare i capelli e rimanere oppure andare via dalla scuola. Mentre la giovane prende la sua decisione passano in rassegna, uno dopo l’altro, i tagli degli altri alunni.

Il Collegio 6 prima puntata Sveva abbandona

Anche Rubino manifesta delle perplessità circa il suo taglio e parla perfino di ‘violenza capillare’. Ci sono scelte che passano senza particolari conseguenze ed altre che invece si pagano a caro prezzo. Sveva decide di lasciare il Collegio pur di non farsi fare la frangetta.

Iniziano le lezioni

Il Collegio 6 professor Maggi

I ragazzi fanno la conoscenza di Enzo, il bidello del Collegio. Da quest’anno i collegiali hanno a disposizione 2.400 lire a settimana per acquistare panini e bibite. Arriva il professor Maggi. I ragazzi sono chiamati a scrivere un elaborato sui tormenti interiori.

C’è chi ha perso il padre da piccolissimo, chi invece ha vissuto male la morte della nonna ed ancora Gaia che si rifiuta di parlare delle sue cose personali pur avendo tanto di cui scrivere. Il professore la esorta a scrivere il tema. Ma lei continua a rifiutarsi.

Maria Sofia parla di solitudine e di sentimenti di altruismo. Ma non sono tutti che riescono a comprendere le sue parole. Il professor Maggi redarguisce gli alunni che hanno schernito Maria Sofia durante la lettura del suo bellissimo tema.

Gaia racconta del suo dramma familiare: il fratello che si è chiuso in casa e non vuole più uscire. Maggi esorta la ragazza a venir fuori la prossima volta. Tra i ragazzi c’è chi ha avuto un attacco di riso. Il professor Maggi li butta fuori dalla classe e li manda dal preside.

Quest’ultima ricorda che il riso abbonda nella bocca degli stolti. Dopo aver invitato i ragazzi ad avare maggiore rispetto per gli altri gli dà una sono punizione.

Arriva la professoressa Petolicchio

La professoressa di matematica entra in classe e sottopone un compito alla classe per valutare le conoscenza di ciascun alunno. Maroni si rifiuta di fare il compito. La giornata di studio si conclude con una certezza: al Collegio ci sono delle regole e vanno rispettate.

Dopo le lezioni i ragazzi si rilassano nella sala giochi. Parlano, ascoltano musica e guardano la tv.

Secondo giorno al Collegio

I ragazzi incontrano la professoressa d’Inglese. Si parla di viaggi. Rubino alla lavagna cerca di fare del proprio meglio. Anche se si evidenziano sin da subito le sue lacune. Nel frattempo i sorveglianti passano nuovamente in rassegna i dormitori e trovano tanti oggetti proibiti, anche un cellulare.

I collegiali ora devono rispondere della detenzione di tali oggetti. Tra i ragazzi c’è chi propone di andare all’ufficio sorveglianti per riappropriarsi degli oggetti proibiti. Per il momento sembra l’abbiano fatta franca. I ragazzi fanno la loro prima lezione di tennis.

Il preside annuncia che non tutti ci potranno andare. I sorveglianti dicono che hanno trovato gli oggetti proibiti. I collegiali che sono entrati nei locali dei sorveglianti sono stati scoperti. D’ambrosio, Romano e Maroni sono convocati nell’ufficio del preside.

Prima punizione per 3 collegiali, Filippo e Sara sempre più vicini

Gli studenti che hanno fatto la bravata di recuperare gli oggetti proibiti sono ora invitati a fare una ricerca sul telefono. Quello della ricerca per loro è un campo del tutto sconosciuto. Nel frattempo i svolge la lezione di tennis. Per i ragazzi è tempo di vedere anche il primo programma televisivo a colori.

Tra Filippo e Sara sembra sia scoppiato l’amore. I due sono davvero molto presi e passano molto tempo insieme. I ragazzi fanno la prima lezione di musica sulle note di Canto Libero di Lucio Battisti. Mentre con il professore di arte si parla di fumetti e di SuperGulp.

Gaia sorprende. Fa il tema e parla del suo sentirsi poco bella, il suo senso d’inferiorità. Il preside fa la classifica di merito della settimana. La migliore è stata la Masserini, mentre il migliore è lo Faso. Csadei, D’Ambrosio, Romano e Maroni sono con un piede dentro ed uno fuori.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Reality Show

Gf Vip 6 puntata 25 ottobre 2021, Miriana si confronta con Patrizia Mirigliani

Miriana e Patrizia Mirigliani si confrontano in merito all'avvicinamento tra la Trevisan e Nicola

Pubblicato

il

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, 25 ottobre 2021, alle ore 21,20 su Canale 5 andrà in onda una nuova puntata del Gf Vip 6. Il reality, condotto da Alfonso Signorini, è arrivato alla sua sesta edizione in versione vip. Tra i concorrenti di quest’anno: Ainett Stephens, Aldo Montano, Alex Belli, Amedeo Goria, Andrea Casalino, Carmen Russo, Davide Silvestri, Francesca Cipriani, Gianmaria Antinolfi, Giucas Casella, Jessica, Lucrezia e Clarissa Hailé Selassié, Jo Squillo, Katia Ricciarelli, Manila Nazzaro, Manuel Bortuzzo, Miriana Trevisan, Nicola Pisu, Samy Youssef,  Sophie Codegoni, Soleil Sorge, Raffaella Fico, Tommaso Eletti.

Gf Vip 6 puntata 25 ottobre 2021, Miriana si confronta con Patrizia Mirigliani

Inizia il programma con una grande emozione. Vediamo Manuel cantare e suonare una canzone di Ultimo, “Sogni appesi”, un brano che esprime la sua voglia di farcela nonostante l’enorme difficoltà e le durissime prove a cui lo sta sottoponendo la vita. I suoi compagni sono trascinati dalle note e dalla sensibilità del ragazzo, Giucas ed Aldo scoppiano a piangere davanti a tanto dolore e forza di volontà.

Alfonso chiede a Manuel quale sia il suo sogno. “Vivere, semplicemente vivere” – risponde Bortuzzo. “Ho trascorso la mia vita rincorrendo i sogni, indossando una corazza da campione invincibile. Poi sono arrivati mia moglie ed i miei figli e la corazza è stata messa da parte. Oggi sono più aperto a vedere la vita da un altro punto di vista. Manuel mi ha fatto crollare” – racconta Aldo.

Si passa a parlare della lite tra Jo e Katia. Le due concorrenti si sono scontrate nel corso delle nomination palesi della puntata di venerdì.  Stasera si confrontano nuovamente.

I loro caratteri e le loro posizioni sembrano essere opposte ed inconciliabili. Jo cerca di mediare e di non discutere, Katia è ferma sulle sue posizioni. Jo si appella alla solidarietà tra donne in nome di “alte cause”, Katia usa la dialettica in maniera ironica e tagliente. Alfonso, Adriana e Sonia spronano la Squillo a mettersi più in gioco e lasciar stare – almeno un po’ – le sue battaglie.

Gf Vip 6, il triangolo Sophie, Soleil, Gianmaria

Soleil, Sophie e Gianmaria sono il triangolo del Gf vip. Sophie si è finalmente lasciata andare alla sua attrazione per Gianmaria, ma Soleil continua ad insinuare dubbi nel ragazzo dicendogli che la Codegoni si avvicina a lui per visibilità.

“Se c’è della confusione in Sophie mi prendo la responsabilità, perché sono entrato qui ho fatto scelte e cambiato idea molte volte” – spiega Gianmaria.

“O ci sono o ci fanno. Continuano ad arrampicarsi sugli specchi. Quando hai davanti una persona che ti piace veramente, ogni perplessità scompare” – risponde Soleil.

Gianmaria riceve una sorpresa dal fratello Francesco, che gli manifesta il proprio orgoglio e gli consiglia di abbottonarsi la camicia da “Formentera il 15 agosto”.

“È il mio cucciolo, è mio fratello. Abbiamo dieci anni di differenza, me lo sono cresciuto” –  dice commosso Gianmaria.

Francesca ed Alessandro hanno trascorso due giorni insieme nella Casa, ma stasera lui deve uscire. Alfonso lo comunica alla coppia es i concorrenti fanno un appello per far rimanere Alessandro nella casa.

Gf Vip 6, la storia di Davide

Davide viene chiamato in Mistery room, dove scopriamo la sua storia. La sua infanzia, il successo raggiunto con la fiction Vivere, il lavoro di metalmeccanico, la ricerca di una nuova vita e della libertà.

Sono diventato meno istintivo, più educato. Non mi sento un bambino, ma ancora non mi sento uomo, ci sto lavorando tutti i giorni” – svela.

Davide riceve un videomessaggio dal papà, che  gli dedica dolci parole: “Sono contento dell’uomo che sei diventato, metti in atto i valori che ti ho insegnato. Ti voglio bene anche se non te lo dico e tu me ne vuoi anche se non me lo dici. Sono i fatti, non le parole che contano”.

“Grazie per avermi fatto piangere perché ne avevo bisogno ma forse non ne avevo il coraggio” – chiosa Davide.

Gf Vip 6, confronto Miriana Trevisan – Patrizia Mirigliani

Si parla di Miriana e Nicola. Dopo l’attacco ricevuto la scorsa settimana da Patrizia Mirigliani, la Trevisan ha avuto dubbi sul suo rapporto con Nicola. Molti dei concorrenti hanno cercato di metterlo in guardia perché ritengono che da parte di Miriana non ci sia sentimento. “Smettila di raccontarti una storia che non esiste” – gli ha consigliato Davide. Miriana stessa ha provato a prendere le distanze, Nicola però è ancora molto preso e tra i due c’è stato un momento di intimità.

Stasera Nicola incontra sua mamma Patrizia: “Non penso per niente che tu sia fesso, penso che tu sia straordinario e che quello che è arrivato fuori la gente lo sta apprezzando tantissimo. Il mio sfogo è stato fatto affinché nessuno ti facesse del male, non era rivolto a nessuno. Abbiamo sofferto troppo. Tu devi essere felice ogni giorno della tua vita e la tua felicità deve dipendere soprattutto da te stesso. Se tu sei innamorato e provi dei sentimenti io sono felice per te perché finalmente riesci a provarli”.

Nicola apprezza le parole della madre. Patrizia spiega che non ha nulla contro Miriana, ma vede troppi alti e bassi nella loro relazione per fare un passo avanti nei suoi confronti.

Miriana li raggiunge in giardino, dove racconta la sua “verità”. Le due donne si confrontano, si chiariscono e ristabiliscono l’armonia. “Mi sembra una persona positiva sotto certi aspetti. È giusto coltivare questa amicizia, ma non voglio – dopo quello che abbiamo vissuto – che Nicola viva un’illusione ed una sofferenza che gli farebbe troppo male. Si deve focalizzare su se stesso e guadagnare la sua autonomia mentale” – continua la Mirigliani.

Adriana Volpe difende Nicola e sostiene che la madre non lo debba influenzare con il proprio giudizio. “Ci sono stata in quella casa. Loro devono vivere senza condizionamenti esterni” – risponde Patrizia.

Gf Vip 6, Soleil tra baci e vittorie

La prova dei baci ha movimentato la casa in questi giorni. Tutti i concorrenti hanno unito le labbra tra loro, ma un bacio in particolare è sembrato realistico e molto intenso. Alex e Soleil infatti si sono lasciati andare ad un bacio appassionato. Stasera ci scherzano su, ma Alfonso li interroga sulla loro intesa. I due confermano di avere “un rapporto meraviglioso” e di “adorarsi”, ma cercano di cambiare discorso.

Si chiude il televoto: Soleil è la preferita del pubblico. La Sorge deve scegliere chi mandare al televoto tra Carmen ed Ainette e sceglie la Russo perché pensa che sia forte ed abbia la possibilità di eliminare un’altra concorrente.

Alessandro deve lasciare la casa, ma prima di congedarsi dichiara il proprio amore a Francesca. La Cipriani piange disperata nel dividersi dal fidanzato.

Scopriamo le immuni di questa puntata: Miriana e Sophie. Le opinioniste salvano Katia.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Reality Show

Vite al Limite 9: la storia di Chrystal Rollins protagonista della tredicesima puntata

Tutte le anticipazioni su Chrystal Rollins che non è riuscita a raggiungere l'obbiettivo preposto dal reality.

Pubblicato

il

Vite al Limite Chrystal Rollins
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Chrystal Rollins è la protagonista della tredicesima puntata di Vite al limite. L’appuntamento è su Real Time, canale 31 del digitale terrestre.

Vite al Limite Chrystal Rollins come sta

Vite al Limite 9: il percorso di Chrystal Rollins

La protagonista Chrystal è una mamma single di 39 anni con due figlie. Vive a Spring Valley nello Stato della California. La sua dipendenza dal cibo è iniziata quando era bambina ed è stata dovuta ad un trauma infantile. Infatti la madre, che viveva soltanto con lei e con una sorella, ad un certo punto della sua vita si era risposata.

Chrystal Rollins era stata molestata dal patrigno, un segreto che si è tenuta dentro per anni e che ha rivelato soltanto allo psicologo quando è stata indirizzata verso questa figura professionale dal dottor Nowzaradan che intanto l’aveva presa in cura.

Chrystal già a 12 anni pesava 200 libbre, ovvero 90 kg. A 13 anni ha raggiunto 300 libbre quando si è laureata era arrivata al peso di 420 libbre, ovvero 191 kg.

Il suo peso però era destinato ad aumentare a dismisura. Infatti quando ha preso il primo appuntamento con il dottor Now la bilancia segnava 611 libbre, l’equivalente di 271 kg. Il medico le ha dato l’obiettivo di perdere 60 libbre in 2 mesi.

Il chirurgo le aveva spiegato che senza aver raggiunto quell’obiettivo non avrebbe potuto sottoporsi all’intervento chirurgico di bypass gastrico. Anche perché Chrystal non riusciva a respirare autonomamente ed aveva bisogno di ossigeno continuo. Nowzaradan ha fatto capire che in quelle condizioni non avrebbe sopportato l’anestesia. I suoi polmoni erano malridotti perché il peso le faceva pressione e non riuscivano più a gestire il suo corpo.

Vite al Limite Chrystal Rollins ora

Come sta oggi Chrystal Rollins

Al primo appuntamento di follow-up con il dottor NowChrystal Rollins aveva perso soltanto 9 kg. Il medico le ha dato di nuovo l’obiettivo di perdere 60 libbre in due mesi e quando anche e questo obiettivo non è stato raggiunto ha imposto alla paziente di perdere 90 libbre in tre mesi.

All’inizio del suo percorso Chrystal aveva perso soltanto 38 libbre. Successivamente, visto che i risultati tardavano ad arrivare, la donna si è demoralizzata ed ha ricominciato ad ingurgitare cibo spazzatura. Così dopo 9 mesi è stata costretta ad abbandonare il reality perché il suo peso invece di diminuire è aumentato. Ciononostante il dottor Nowzaradan le ha imposto, come obiettivo principale, di togliere l’ossigeno per respirare.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it