x

Connect with us

x

Recensioni

Sanremo 2022 recensione terza serata: Drusilla conquista, Saviano si autopromuove

Riflessioni e analisi critica sulla seconda serata del Festival della canzone italiana di Sanremo 2022. 

Pubblicato

il

Sanremo 2022 recensione terza serata
Riflessioni e analisi critica sulla seconda serata del Festival della canzone italiana di Sanremo 2022. 
Condividi su

È andata in onda la terza serata di Sanremo 2022 di cui vi proponiamo la recensione. La prima sensazione riguarda Amadeus. Abbiamo visto un conduttore e direttore artistico molto più sicuro, con l’aplomb di un Pippo Baudo dei tempi migliori.

Forte del consenso del pubblico e degli ascolti crescenti nelle prime due serate, Amadeus si avvia verso la conclusione del suo terzo festival con maggiore sicurezza. Non ha più bisogno della spalla di Rosario Fiorello che lo ha accompagnato nei due anni precedenti e nella serata d’esordio.

Sanremo 2022 recensione terza serata Cesare Cremonini

Sanremo 2022 recensione terza serata

La serata è iniziata con un omaggio al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per il quale l’orchestra ha eseguito il brano di MinaGrande grande grande. Una sorta di momento istituzionale quasi per dimostrare, se ce ne fosse ancora bisogno, che Sanremo oramai è inserito nella società e rappresenta una liturgia da oltre 70 anni.

Amadeus ha fatto a meno nella terza serata di interventi comici. Sono stati sostituiti da due presenze: quella musicale rappresentata da Cesare Cremonini e quella più impegnata con Roberto Saviano. Lo scrittore ha ricordato i 30 anni delle stragi mafiose del 1992 in cui persero la vita i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Si è trattato di un intervento breve ma efficace nel quale è stata tracciata la vicenda personale e professionale dei due servitori dello Stato uccisi dalle bombe di Cosa Nostra.

Saviano però ha fatto anche pubblicità al suo nuovo programma dal titolo Insider – faccia a faccia con il crimine, che andrà in onda sabato 12 febbraio su Rai 3 in prima serata alle 21:45. Dispiace dirlo ma con questi presupposti, il suo pur efficace monologo, è sembrato una specie di autopromozione.

Fabio Rovazzi e Orietta Berti

Altri momenti spettacolari sono rappresentati dalla presenza della nave Costa Toscana al largo del porto di Sanremo. Qui ci sono Fabio Rovazzi e Orietta Berti che presentano una sorta di parte aggiuntiva dello spettacolo con ospiti che si esibiscono e che hanno partecipato all’edizione passata della kermesse canora.

In mancanza di gag e momenti ironici ci ha pensato Orietta Berti a sostituirli con i suoi outfit differenti da serata a serata. Che si sia ispirata agli appariscenti abiti di Antonella Clerici?

Questa sera infatti la cantante ha detto di essere abbigliata da piumino da cipria. L’idea della nave sicuramente è stata mutuata dalla proposta dello scorso anno secondo cui l’imbarcazione avrebbe dovuto ospitare persone in quarantena per due settimane per poter poi presenziare come pubblico nella sala dell’Ariston.

Sanremo 2022 terza serata Rai 1

Drusilla Foer

Terza partner di Amadeus nella serata di giovedì 3 febbraio 2022 è stata Drusilla Foer. Ha dimostrato come in pochi minuti dall’entrata in scena ci si può impossessare di un palcoscenico e muoversi con padronanza, eleganza, senso dell’ironia mai caduto nella volgarità.

Riteniamo che dopo l’ottima performance della Foer Sanremo 2022 si possa aprire per lei una carriera tv. Ha fatto fortunatamente dimenticare quanto poco incisive siano state le due partner precedenti. La Muti è passata completamente inosservata, Lorena Cesarini forse troppo giovane per calcare quel palcoscenico che pure ha utilizzato per lanciare un messaggio contro il razzismo.

Insomma per noi Drusilla Foer è stata finora la miglior partner di Amadeus.


Condividi su

Giornalista, esperta di spettacoli, in particolare di televisione. È stata per dieci anni critico televisivo de Il Giornale d’Italia con la direzione di Luigi D’Amato. Dal 1997 si occupa per il quotidiano Il Tempo di spettacoli, soprattutto di tv. Si occupa di cultura per il sito di Panorama. Ha collaborato in passato con le maggiori testate nazionali, tra cui Il Sole 24 ore, Il Mattino, Il Giornale. Ha ricoperto il ruolo di docente di Teorie e tecniche della critica televisiva nel master per laureati in Scienze della Comunicazione, organizzato dall’Università La Sapienza di Roma. Ha vinto il dattero d’argento al Salone Internazionale dell’umorismo di Bordighera. É stata titolare per tre anni della rubrica “Dietro le quinte” su Il Giornale d’Italia, analizzando, ogni settimana, un evento di cronaca, di politica o di spettacolo sotto la lente dell’umorismo.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it