Il segreto | puntata 3 luglio su Rete4 | da lunedì il ritorno su Canale 5


Il segreto | puntata 3 luglio su Rete4 | da lunedì il ritorno su Canale 5. La soap opera spagnola torna nella casa di Canale 5 dopo una sola settimana di permanenza sulla rete diretta da Sebastiano Lombardi.


Invece, da quanto risulta al nostro sito, già dalla prossima settimana la soap opera spagnola dovrebbe fare ritorno su Canale 5 nella collocazione delle 15.31. E sarebbe in onda tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, mantenendo lo stesso orario.

Insomma Mediaset utilizza Il segreto a seconda delle circostanze, ben consapevole che i fan del prodotto lo seguono ovunque venga posizionato. Tutto ciò nonostante un certo calo di ascolti.

Intanto vi proponiamo le anticipazioni della seconda e (forse) ultima puntata in onda su Retequattro questa sera in prime time.

Il segreto trama 3 luglio

Finalmente, Carmelo e Adela pronunciano il tanto atteso si’ alla presenza di tutti i loro amici nella chiesa di Puente Viejo. Per partecipare al matrimonio, Candela lascia il piccolo a Venancia, ma continua a essere preoccupata per lui per l’intera giornata e, forse, non ha torto. Nel frattempo, Saul viene arrestato dalla Guardia Civile e messo in isolamento per un giorno, mentre Francisca tenta in tutti i modi di scoprire di cosa lo accusino e perche’.

Prudencio svela a Francisca e a Raimundo la sua vera identita’. Suo fratello e’ innocente ed e’ in prigione ingiustamente. Racconta a Julieta la verita’ sulla sua storia e quella di Saul. Grazie all’aiuto di Emilia, Julieta riesce ad andare in prigione per confrontarsi con il suo amato. Candela rientrando a casa trova Venancia distesa a terra, incosciente. Il suo bambino e’ stato rapito. Viene dato subito l’allarme e tutto il paese si da’ da fare per cercare una pista che conduca al bambino. Dolores riceve una lettera da Pedro in cui le manda i documenti del divorzio. Presa dalla rabbia, firma.



0 Replies to “Il segreto | puntata 3 luglio su Rete4 | da lunedì il ritorno su Canale 5”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*