The 100 – sesta stagione su Premium Action dal 17 ottobre


La serie composta da 13 nuovi episodi racconta quanto è successo sulla terra all'indomani di una guerra nucleare globale.


Da questa sera giovedì 17 ottobre 2019, va in onda la sesta stagione della serie televisiva The 100. L’appuntamento è sul canale Premium Action in prima serata.

The 100 è composta da 13 episodi ed è andata in onda negli Stati Uniti recentemente, da aprile ad agosto del 2019. A trasmetterla è stata stato il canale The CW.

Gli attori che prendono parte alla sesta stagione sono i seguenti: Eliza Taylor (Clarke Griffin), Marie Avgeropoulos (Octavia Blake), Paige Turco (Abby Griffin), Thomas McDonell (Finn Collins), Eli Goree (Wells Jaha), Bob Morley (Bellamy Blake), Kelly Hu (Callie Cartwig), Christopher Larkin (Monty Green), Devon Bostick (Jasper Jordan) e Isaiah Washington (Thelonious Jaha).

The 100 - sesta stagione

Trama generale

Una guerra nucleare globale ha sconvolto il pianeta Terra. 97 anni dopo, del genere umano resta soltanto una stazione spaziale chiamata L’Arca. In particolare c’è anche di un complesso di 12 stazioni minori e tutte, al momento del disastro, si trovavano in orbita.

Le leggi che regolano L’Arca sono molto severe e chi le trasgredisce viene punito o con la morte o con il lancio nel vuoto cosmico. Ora però l’aumento della popolazione e il deteriorarsi degli impianti necessari al riciclo, stanno facendo letteralmente morire la stazione spaziale. Per cui il Consiglio Supremo decide di inviare sulla terra 100 minorenni, ognuno con pendenze penali, per verificare se il pianeta è nuovamente abitabile.

Naturalmente il viaggio è molto pericoloso e soprattutto è pieno di difficoltà per i ragazzi che non conoscono la Terra.

The 100 – sesta stagione – primo episodio – Il nuovo pianeta

Il primo episodio che va in onda questa sera, Il nuovo pianeta, ha come titolo originale Sanctum. È scritto da Jason Rothenberg ed è diretto da Ed Fraiman.

Clarke, Bellamy e Jordan risvegliano Raven, Murphy, Emori, Ecko, Shaw e Abby e mostrano loro il video del pianeta Terra. Successivamente anche Jackson e Miller vengono svegliati e si uniscono alla missione per esplorare il nuovo pianeta. Ricordiamo che tutti i personaggi erano rimasti in criogenesi sotto il controllo di Monthy che si è sacrificato per il resto del gruppo.

Arrivati sulla terraferma i ragazzi cominciano ad esplorare il luogo dove si trovano e scoprono una fonte d’acqua. Così decidono di fermarsi e di accamparsi lì per la notte.

The 100 - sesta stagione Octavia e Bellamy

Il ritorno sulla Terra

Nella nave principale viene svegliata anche Octavia Blake, nonostante Abby le avesse più volte intimato di non farlo. Anche Kane si sveglia grazie alle cure di Abby. La donna lo conduce in giro per il pianeta, quando all’improvviso incontrano Octavia. Lei e Kane discutono, ma all’improvviso Kane ha un malore. A questo punto Abby si vede costretta a rinchiudere Kane nella capsula per la criogenesi. È l’unico modo per salvargli la vita.

Durante la notte, mentre sono accampati, i ragazzi vengono assaliti da uno sciame di insetti e sono così costretti a fuggire. Mentre scappano Shaw viene colpito dalla barriera radioattiva di un recinto e poco dopo purtroppo muore. Gli altri ragazzi riescono a mettersi in salvo, riprendono Il cammino ed arrivano ad un castello.

Quando decidono di esplorare questa nuova zona, scoprono che la navicella con la quale sono atterrati è stata rubata. Subito dopo Murphy viene assalito da Emori inizia a colpirlo con un coltello. I ragazzi cercano di fermarla e nel frattempo Clarke recupera un libro che parla dell’eclissi di due Soli e scopre che nell’aria ci sono elementi tossici che possono anche portare alla morte.



0 Replies to “The 100 – sesta stagione su Premium Action dal 17 ottobre”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*