Il processo serie tv dal 29 novembre su Canale 5 con Vittoria Puccini


Con protagonista Vittoria Puccini la serie thriller parte dal 29 novembre su Canale 5. E' ambientata a Mantova.


Il Processo è la nuova serie tv in onda dal 29 novembre su Canale 5. La fiction è prodotta dalla Lucky Red che, tra gli ultimi lavori, ha realizzato Sulla mia pelle sul caso Stefano Cucchi

Il processo serie tv dal 29 novembre su Canale 5 – cast regia anticipazioni puntate location

Nel cast della serie tv Il Processo ci sono come protagonisti Vittoria Puccini e Francesco Scianna. Recitano anche: Camilla Filippi, Simone Colombari, Maurizio Lastrico, Euridice Axen, Michele Morrone, Alessandro Averone, Pia Lanciotti, Lisa Galantini, Marco Baliani. Con la partecipazione straordinaria di Tommaso Ragno e Roberto Herlitzka.

Il legal thriller, diretto da Stefano Lodovichi (distintosi per ‘Il cacciatore’), andrà in onda a partire da venerdì 29 novembre per quattro prime serate (costituite da 2 episodi ciascuno) su Canale 5. Il processo è stato presentato in anteprima alla seconda edizione del FeST – il Festival delle Serie Tv tenutosi lo scorso settembre a Milano.

Tutta la serie è ambientata a Mantova, location principale. Qui le riprese sono durate circa 15 settimane soprattutto per gli esterni. Una parte degli interni è stata realizzata a Roma. Il regista Stefano Lodovichi voleva che fosse raccontata la città d’arte, ma anche una modernità particolare.

Il processo serie tv – trama generale della nuova fiction di Canale 5

La trama generale della serie tv Il processo è incentrata sul brutale omicidio di una ragazza, Angelica (Margherita Caviezel), di cui viene ritrovato il corpo sul greto del fiume.Questo drammatico evento sconvolge la quotidianità di una tranquilla cittadina come Mantova.  La PM Elena Guerra (V. Puccini) era intenzionata a prendersi una pausa dal lavoro per recuperare il proprio matrimonio con Giovanni (M. Lastrico). Indagando la donna scopre di essere indissolubilmente legata alla vittima e questo mette ulteriormente tutto in discussione.
Per l’avvocato Ruggero Barone (Francesco Scianna) il processo rappresenta l’occasione della vita. Com’è d’obbligo in un processo ci sono degli imputati, tra cui spicca Linda Monaco (C. Filippi), figlia di uno degli uomini più potenti della città che si proclama innocente.
Tra Ruggero ed Elena comincia una guerra spietata. Una sfida a colpi di testimonianze, prove, passi falsi e indagini senza sosta.

Il processo serie tv Vittoria Puccini e Francesco Scianna

Il processo serie tv – le dichiarazioni di Vittoria Puccini

La protagonista Vittoria Puccini, a proposito del suo ruolo ha detto: Elena è una donna molto tosta che si trova a indagare su questo terribile omicidio in un momento in cui il marito le aveva posto un ultimatum: o cerchiamo di ricostruire il nostro rapporto o ci lasciamo definitivamente. Il giorno in cui decide di prendersi una pausa dal lavoro, viene convocata per questo caso di cronaca e così perde almeno momentaneamente il marito e decide di continuare a indagare”.

In merito al rapporto che si crea con l’avvocato della difesa, la Puccini ha specificato: “lo spettatore si troverà di fronte a due punti di vista precisi e a due personalità completamente diverse. Elena è una donna particolarmente dedita al lavoro e un po’ frenata e fredda dal punto di vista sentimentale. Possiede una rigidità forte che comunica quando è in aula. Presenta in sé una durezza complessa che in qualche modo attrae. Si scioglie e si frantuma, il pubblico assisterà ad una serie di trasformazioni incredibili. Il nostro obiettivo è quello di emozionare gli spettatori”.

Vittoria Puccini ha raccontato la sua esperienza sul set de Il processo

Sulla sua esperienza Vittoria Puccini ha raccontato: “quando ho studiato il personaggio sono andata a parlare con diversi PM. E’ come se questa professione avesse una scientificità diversa rispetto all’avvocato. Lei e Ruggero Barone partono molto distanti e riescono a trovare un punto di incontro”
La Puccini ha concluso: giravamo anche otto pagine al giorno di copione, in cui parlavamo tanto e questo è stato impegnativo anche sul piano della memoria. In più c’era la parte emotiva e psicologica. Tecnicamente è stata un’esperienza abbastanza complicata.

La serie è fruibile anche su Mediaset Play.



0 Replies to “Il processo serie tv dal 29 novembre su Canale 5 con Vittoria Puccini”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*