La vita promessa 2 – anticipazioni nuova stagione dal 23 febbraio


Torna Luisa Ranieri con il personaggio di Carmela Rizzo. Ancora una volta la donna dovrà dimostrare coraggio e determinazione.


Rai 1 propone La vita promessa 2, il sequel della prima stagione trasmessa nell’autunno del 2018. La serie ha come protagonista Luisa Ranieri nel ruolo di Carmela, una donna costretta ad emigrare dalla Sicilia negli Stati Uniti per sfuggire alle violenze di Vincenzo Spanò, un campiere siciliano che le avevano già ucciso il marito.

La serie avrebbe dovuto andare in onda il 2 febbraio 2020. Rai 1 però ha preferito dare la precedenza a Come una madre con Vanessa Incontrada. Le riprese de La vita promessa 2 sono iniziate nel luglio del 2019.

La vita promessa 2 quando inizia

La vita promessa 2 – dove eravamo rimasti

La prima stagione de La vita promessa aveva fatto conoscere ai telespettatori Carmela Rizzo (Luisa Ranieri). Dopo la morte del marito, la donna aveva deciso di risposarsi per procura. Era l’unico modo per sfuggire alla violenza di Vincenzo Spanò, lo spietato campiere siciliano. Era stato Infatti lui, invaghito di Carmela, a fare uccidere il marito.

Come se non bastasse aveva teso un agguato al figlio Rocco. La violenza era stata tale che il ragazzo era rimasto cerebroleso. Emigrata negli Stati Uniti in cerca di lavoro e di serenità, Carmela, durante il viaggio, conosce un ricco finanziarie Armando Ferri. L’uomo si occupa dei figli di Carmela. Ad Alfredo insegna i primi rudimenti di economia, avviandolo ad una carriera redditizia.

L’altro figlio Antonio si fidanza, mentre la sorella Maria, creduta da tutti morta, invece è viva e torna a cercare la madre.

La vita promessa 2 – trama generale

La seconda stagione inizia con Carmela ed i suoi figli che si trovano di fronte a nuovi problemi da affrontare. Intanto nella comunità di immigrati, inizia una vera e propria lotta interna per avere una casa ed un lavoro.

Carmela si batte per tutti gli italiani sfrattati e privi di mezzi di sostentamento. Inoltre arriva la crisi economica del 1929. Gli affari di Armando Ferri cominciano a vacillare proprio come conseguenza del crollo di Wall Street. Ma l’evento principale che accade all’inizio della seconda stagione de La vita promessa è la scoperta che Spanò non è morto.

Eppure nel corso della prima stagione, Antonio il figlio di Carmela Rizzo, gli aveva sparato. Ma il cantiere è riuscito a sopravvivere. E adesso naturalmente ha sete di vendetta. Il primo passo che compirà e di inserirsi nella malavita di New York.

In questo periodo Carmela si trova a vivere in uno stato di grande solitudine. Ed è proprio quando si sente più fragile psicologicamente che ritrova Armando Ferri. L’industriale italiano, nel frattempo, aveva realizzato un viaggio di lavoro in Italia nel tentativo di salvare la propria situazione economica.

Ferri non ha mai perso la speranza di poter un giorno dichiarare il proprio amore a Carmela di cui è da sempre innamorato.

La vita promessa 2 Luisa Ranieri

Il cast completo

Di seguito gli attori confermati e le new entry

  • Luisa Ranieri (Carmela Carrizzo)
  • Thomas Trabacchi (Mr. Ferri)
  • Giuseppe Spata (Antonio)
  • Vittorio Magazzù (Alfredo)
  • Francesca Di Maggio (Maria)
  • Rosanna Sapia (Angela Melluso)
  • Primo Reggiani (Vincenzo Spanò)

Le new entry

  • Brenno Placido (Turi)
  • Bianca Panconi
  • Marcello Mazzarella

Brenno Placido interpreta Turi, un giovane che avrà un ruolo fondamentale nelle dinamiche della seconda stagione. L’attore è figlio di Michele Placido. Bianca Panconi invece è una modella che alterna le passerelle al set punto ed alla recitazione. Di Marcello Mazzarella non si hanno ancora notizie sul personaggio che dovrà interpretare.



0 Replies to “La vita promessa 2 – anticipazioni nuova stagione dal 23 febbraio”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*