Il Giovane Montalbano 6 luglio, episodio Sette lunedì


L'episodio in onda lunedì 6 luglio su Rai 1, in prima serata, conclude la prima stagione de Il Giovane Montalbano. Trama, finale e cast dell'ultima puntata


Questa sera, lunedì 6 luglio, alle 21:25 su Rai 1 va in onda la sesta e ultima puntata de Il Giovane Montalbano. L’episodio Sette lunedì chiude la prima stagione della serie che racconta l’inizio di carriera del Commissario ideato da Andrea Camilleri, interpretato da Michele Riondino. È stata girata nel 2012, prodotta da Rai Fiction e Palomar con Carlo Degli Esposti, Nora Barbieri e Max Gusberti. Il regista è Gianluca Maria Tavarelli.

La trama della serie Il Giovane Montalbano 

La trama della serie Il Giovane Montalbano 

La trama della serie Il Giovane Montalbano è ambientata a partire dal 1990. Il trentatreenne Montalbano è Vice Commissario di valore ma infelice a Mascalippa, paese fittizio dell’entroterra siciliano. Nel giro di pochi mesi, il superiore Libero Sanfilippo lo promuove a Commissario di Vigata.

Tornare nella città natale ha un doppio risvolto. Da un alto la soddisfazione di ritrovare il mare e i luoghi d’infanzia, dall’altro la necessità di fare i conti con i nodi irrisolti di quel periodo. La madre di Montalbano è morta prematuramente, mentre il padre lo ha trascurato per poi crearsi una nuova famiglia. I primi mesi a Vigata sono duri per il Commissario. La ferita è ancora aperta e non riesce a perdonare il padre.

Lo aiuta la compagna Mery (Katia Greco), insegnante catanese, ma dopo alcuni mesi decide di lasciarlo. Soffre il suo atteggiamento schivo e imprevedibile.

Il Giovane Montalbano durante le indagini
Il Giovane Montalbano, intanto, dà prova di grande talento sul lavoro. I suoi metodi d’indagine sono peculiari e poco ortodossi, ma riescono ad andare con successo oltre i limiti delle consuetudini investigative.

Quando arriva a Vigata, il commissariato è in via di allestimento, ma già operativo. Montalbano può contare sul lavoro prezioso dell’Ispettore Carmine Fazio, oltre a quello degli agenti Gallo, Paternò e del neo arrivato Agatino Catarella. Nel giro di qualche tempo, si palesa anche il rinforzo del Vice Commissario Mimì Augello.
Poi, un infarto costringe al pensionamento Carmine Fazio e lo sostituisce il figlio Giuseppe. Si compone così la squadra definitiva protagonista dei romanzi di Andrea Camilleri.

Inoltre, durante un’indagine, il Giovane Montalbano conosce la compagna Livia Burlando. L’attrazione immediata con l’architetto genovese sfocia in una relazione destinata a durare anni. Nonostante ciò, la stessa Livia fatica non poco a familiarizzare con l’atteggiamento del Commissario.

Il Giovane Montalbano 6 luglio, trama episodio Sette lunedì

Il Giovane Montalbano 6 luglio, trama episodio Sette lunedì

La trama dell’episodio Sette lunedì de Il Giovane Montalbano, in onda lunedì 6 luglio su Rai 1, racconta due indagini.

La prima riguarda l’omicidio di Attilio Gambardella. Un anziano facoltoso, ucciso con trenta coltellate. Le indagini di Montalbano vengono indirizzate dalla signora Tumminello, dirimpettaia e amante di Gambardella, che chiama in causa Filippo, figlio della vittima. È un quarantenne alcolista, disoccupato e senza prospettive. Si pensa abbia ucciso il padre per godere dell’eredità che gli aveva promesso, ma Montalbano scopre un’altra verità con astuzia fulminea.

Con la seconda indagine dell’episodio Sette lunedì, la trama del Giovane Montalbano si infittisce. Ogni settimana, nella notte tra domenica e lunedì, qualcuno spara a un animale per motivi apparentemente inspiegabili. La firma dell’autore è un bigliettino su cui lascia scritto «Continuo a contrarmi».

Il Commissario durante il colloquio con Alcide Maraventano

L’intuito di Mimì Augello convince il Commissario che sia in atto un’escalation pericolosa, al termine della quale potrebbe essere uccisa una persona. Il caso diventa un enigma a sfondo religioso e una corsa contro il tempo per scongiurare il peggio.

Grazie ad Alcide Maraventano, pittoresco asceta studioso di materie religiose, il Giovane Montalbano scopre infatti di trovarsi di fronte ad una rilettura fanatica e distorta della Cabala. Il finale della storia potrebbe essere persino più tragico di quello prospettato da Mimì Augello. Il colpevole è un uomo con problemi psichici scaturiti dalla morte per incidente della moglie e della figlia. Viene fermato un attimo prima di compiere il delitto.

Sette lunedì è l’episodio più carico di pathos dell’intera prima stagione de Il Giovane Montalbano.

Il Giovane Montalbano 6 luglio, il rapporto con la compagna Livia e il padre

Il Giovane Montalbano 6 luglio, il rapporto con la compagna Livia e il padre

Sullo sfondo dell’episodio Sette lunedì ci sono, inoltre, gli sviluppi chiave nei rapporti del Giovane Montalbano con la compagna Livia e con il padre.
Il Commissario annulla una vacanza in Provenza insieme a Livia, programmata da tempo, e la compagna parte da sola. Il rapporto si incrina, anche perché Montalbano vanifica gli sforzi fatti da Livia per riconciliarlo con il padre.

Un pranzo a casa del genitore prelude alla distensione agognata da tempo, ma il Commissario lo chiude bruscamente con una scenata.
Solo sul finire della serie il travaglio interiore del Giovane Montalbano si apre alla rappacificazione con il papà.

Mentre, la gelosia per Livia lo spinge a partire per la prima volta verso Boccadasse, a Genova. Aspetta sotto casa il ritorno della compagna, per coglierla di sorpresa con il presunto amante. Un’indagine singolare di Catarella ha scoperto che potrebbe essere partita con un altro uomo. L’arrivo a Genova, però, diventa il momento della riconciliazione anche tra di loro.

Dove è girato Il Giovane Montalbano, episodio Sette lunedì sceneggiatura, sigla, musiche

Dove è girato Il Giovane Montalbano, episodio Sette lunedì sceneggiatura, sigla, musiche

Il Giovane Montalbano è girato tra Ragusa Ibla, Scicli, Noto, Siracusa, Agrigento, Comiso e Vittoria.

Nell’episodio Sette lunedì, oltre a Ragusa Ibla è ben riconoscibile il Teatro Comunale di Vittoria.

Il commissariato di Vigata (in realtà, Porto Empedocle) è il Palazzo del Municipio di Scicli. A Scicli si trova anche la Questura di Montelusa (Agrigento) collocata a Palazzo Iacono, in Piazza Italia. Mentre, la casa sul mare di Montalbano è a Punta Secca, frazione di Santa Croce Camerina.

La sceneggiatura dell’episodio Sette lunedì è di Andrea Camilleri, Francesco Bruni e Leonardo Marini. È tratta dai racconti Sette lunedì, raccolto ne La prima indagine di Montalbano, e Movente a doppio taglio, contenuto in Un mese con Montalbano.

Olivia Sellerio canta le canzoni della colonna sonora. La sigla iniziale è Curri, curri. Altri brani che accompagnano le immagini sono Vuci mia cantannu vai, Malamuri, Lu jornu ca cantavanu li manu, Calati juncu ca passa la china e Anticchia i celu supra a testa.

Il Giovane Montalbano 6 luglio, Cast, attori e personaggi episodio Sette lunedì

Il cast de Il giovane Montalbano, con gli attori e i rispettivi personaggi interpretati nell’episodio Sette lunedì in onda il 6 luglio.

  • Michele Riondino – Il giovane Commissario Montalbano
  • Alessio Vassallo – Vice Commissario Mimì Augello
  • Sarah Felberbaum – Livia Burlando
  • Adriano Chiaramida – Padre di Montalbano
  • Andrea Tidona – Ispettore Carmine Fazio
  • Beniamino Marcone – Giuseppe Fazio
  • Fabrizio Romano – Filippo Gambardella
  • Cristina Arnone – Moglie di Filippo Gambardella
  • Maria Amato – Signora Tumminello
  • Corrado Invernizzi – Saverio Ostellino
  • Sergio Graziani – Alcide Maraventano
  • Fabrizio Pizzuto – Agente Agatino Catarella
  • Alessio Piazza – Agente Paternò
  • Maurilio Leto – Agente Gallo
  • Massimo De Rossi – Questore Alabiso
  • Giuseppe Santostefano – Dottor Pasquano
  • Alessandra Costanzo – Adelina
  • Carmelo Galati – Giornalista televisivo Rete Libera


0 Replies to “Il Giovane Montalbano 6 luglio, episodio Sette lunedì”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*