Rosy Abate prequel in arrivo ma senza la Michelini


Canale 5 sta preparando il prequel del noto spin off di Squadra antimafia. In corso i casting per scegliere la protagonista da adolescente.


È in arrivo il prequel di Rosy Abate. Dopo la seconda stagione della serie, Giulia Michelini ha deciso di interrompere la propria collaborazione con lo spin-off di Squadra antimafia Palermo.

Rosy Abate prequel in arrivo,non c’è la terza stagione

Dunque una terza stagione di Rosy Abate non ci sarà. La Michelini aveva già anticipato che il personaggio era diventato per lei troppo ingombrante.

In passato l’attrice aveva parlato addirittura di rigetto in alcuni momenti nei confronti del personaggio. Ma nello stesso tempo credeva anche che, con la seconda stagione, Rosy Abate era stata oramai raccontata in tutte le proprie sfaccettature.

Infatti alla conclusione della seconda stagione si era anche riavvicinata al figlio scoprendo gli affetti familiari. Naturalmente non si poteva pensare ad una terza stagione senza la protagonista storica. E così la casa di produzione Taodue gestita da Pietro Valsecchi ha trovato subito il rimedio. Rosy Abate avrà un prequel.

La nuova serie dovrebbe comprendere complessivamente otto episodi suddivisi in quattro puntate.

Viene raccontata l’adolescenza di Rosy Abate prima che si trasformi nella regina di Palermo.

Attualmente si sta cercando una nuova protagonista che dovrebbe avere un’età compresa proprio tra i 16 ed i 17 anni con il compito di interpretare la Michelini nella fase adolescenziale.

In particolare il prequel fotografa il periodo in cui cominciava a farsi strada in lei la l’idea di poter diventare un giorno una prima donna della mafia.

La serie racconta tutta l’evoluzione di Rosy Abate da quando aveva 13 anni fino ai 20.

Il prequel, i luoghi dove è girato

I luoghi dove viene girato il prequel della serie sono Palermo e Milano in Italia. E poi fuori i confini nazionali tra la Svizzera e New York. T

Tutto era pronto per il primo ciak. Ma la pandemia ha bloccato la serie, chiudendo i set. Le prime riprese che dovevano iniziare a maggio sono state spostate e dovrebbero cominciare tra breve probabilmente alla fine di luglio.

Per quanto riguarda il titolo ancora provvisorio è Rosy Abate Le origini del male. Si tratta della prima serie teen a tema mafioso. Se tutto andasse secondo le previsioni, senza ulteriori ritardi, il prequel di Rosy Abate potrebbe andare in onda su Canale 5 nella primavera del 2021.

La seconda stagione di Rosy Abate

Ecco la trama della seconda stagione

Rosy Abate ha trascorso sei anni in carcere e adesso può’ finalmente riabbracciare suo figlio. Ma trova davanti a sé un Leonardo diverso: il bambino di un tempo ha lasciato il posto a un ragazzo inquieto e tormentato.
Sullo sfondo di una Napoli mai raccontata, la nuova sfida di Rosy è salvare suo figlio da un destino criminale che potrebbe costargli la vita.
Per farlo la Regina di Palermo deve affrontare il nemico piu’ insidioso che abbia incontrato, Antonio Costello, boss di una camorra invisibile e aristocratica. Rosy potrà’ contare sull’aiuto di un poliziotto, Luca Bonaccorso, ma dovrà’ guardarsi le spalle dalla minaccia di Regina Mainetti, tornata per vendicarsi e riprendersi suo figlio.
Quello di Rosy e Leonardo è un percorso fatto di ostacoli, rancori e vendette, in cui madre e figlio dovranno imparare a riconoscersi e a fidarsi l’uno dell’altra.
Con Giulia Michelini, Mario Sgueglia,Vittorio Magazzu’, Davide Devenuto, Paola Michelini, Maria Vera Ratti, Bruno Torrisi, Daniela Virgilio, Gianluca di Gennaro, Vincenzo De Michele, Giovanni Amura, con Giordano De Plano e con Claudio Gioe’.
La regia è di Giacomo Martelli. E’ andato in onda su Canale 5, da mercoledì 18 settembre 2019 per cinque puntate



0 Replies to “Rosy Abate prequel in arrivo ma senza la Michelini”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*