Connect with us

Soap e serie tv

Il giovane Montalbano 2 episodio Un’albicocca

L'episodio Un'albicocca chiude Il giovane Montalbano 2, la serie che racconta l'inizio carriera del commissario ideato da Andrea Camilleri

Pubblicato

il

L'episodio Un'albicocca chiude Il giovane Montalbano 2, la serie che racconta l'inizio carriera del commissario ideato da Andrea Camilleri
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, alle 21:25, su Rai 1 va in onda l’episodio Un’albicocca de Il giovane Montalbano 2. È la sesta puntata, l’ultima della serie che racconta le prime indagini del commissario protagonista dei romanzi di Andrea Camilleri. Il caso riguarda l’omicidio pieno di ambiguità di una giovane modella. Ma al centro dell’episodio ci sono anche il trasferimento del commissario e un ricordo di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, con un colpo di scena finale. Il giovane Montalbano 2 è stata prodotta nel 2015 da Palomar e Rai Fiction. Il regista è Gianluca Maria Tavarelli.

Il giovane Montalbano 2 trama

Il giovane Montalbano 2 trama

La trama de Il giovane Montalbano racconta l’inizio di carriera di Salvo Montalbano. La sua promozione da Vice Commissario di Mascalippa a Commissario di Vigata. È il 1990, Montalbano ha trentatré anni, lascia finalmente quel paese per lui inospitale e torna nella città natale. Tuttavia, il trasferimento è meno dolce del previsto. Vigata lo costringe a rivivere la morte prematura della madre e l’abbandono da parte del padre. Un’infanzia tormentata con cui deve ancora chiudere il conto.

La compagna Mery lo lascia, stanca del suo atteggiamento schivo, distaccato. Quando la nuova compagna diventa Livia Burlando, i tormenti del giovane Montalbano sono più vividi che mai. Nonostante qualche crisi, però, l’intesa profonda e naturale tra loro si consolida. La relazione sopravvive anche ad un matrimonio annullato a poche settimane dalla cerimonia, grazie all’amorevolezza, alla pazienza e all’intelligenza di Livia. La nuova compagna lo convince persino a riavvicinarsi al padre.

Il giovane Montalbano 2 - Il commissario con Livia

Nel frattempo, Salvo Montalbano prende in mano il commissariato di Vigata. Lo aiuta l’Ispettore Carmine Fazio, il decano della struttura. Con loro, gli agenti Catarella, Gallo e Paternò. Infine, arrivano il Vice Commissario Mimì Augello e Giuseppe Fazio, figlio di Carmine e suo sostituto dopo il pensionamento forzato per problemi di cuore. A dispetto delle tante bizzarrie di cui sono protagonisti, fanno quadrato intorno al commissario. Montalbano forza spesso le procedure e si affida ad un codice etico-morale tutto personale. Insieme ad un acume sopraffino, sono le basi di un talento investigativo di prim’ordine.

Quando, al termine de Il giovane Montalbano 2, annuncia il suo trasferimento, gli uomini del commissariato di Vigata cadono in preda dello sconforto.

 

Il giovane Montalbano 2 trama e finale episodio Un'albicocca

Il giovane Montalbano 2 trama e finale episodio Un’albicocca

L’episodio Un’albicocca de Il giovane Montalbano 2 ruota attorno all’omicidio della modella Annarosa Testa. Lavora per la Vigamode. Una casa di moda con sede in Sicilia, ma in affari soprattutto con clienti sudamericani.

La trama dell’episodio Un’albicocca inizia da una scena serena. Livia è arrivata in Sicilia per aiutare Montalbano con il trasloco, in vista del trasferimento a Genova. Il commissario va a prenderla in aeroporto, poi Livia gli chiede di avviarsi lungo la litoranea, per concedersi il percorso panoramico.

Sulla strada per Vigata, Montalbano nota un muretto disintegrato a bordo strada. Capisce che è successo qualcosa, si ferma e trova un’auto nel dirupo sottostante. Dentro c’è il cadavere di Annarosa Testa. Appare come un incidente, ma alcuni dettagli raccontano una storia diversa. Secondo i soccorritori, l’auto procedeva a bassa velocità e il conducente non ha nemmeno provato a frenare. Inoltre, la vittima aveva incastrato in gola un nocciolo di albicocca, che però non mangiava mai perché allergica.

La conferma ai sospetti arriva dall’autopsia: Annarosa Testa è morta ore prima dell’incidente. Le indagini partono dal movente passionale. Il primo sospettato è Giuliano D’Antonio, amministratore della Vigamode. Con lui, la vittima ha avuto una relazione da cui è fuggita. L’altro è il fotografo eroinomane Marcello Pennisi, con cui si stava frequentando.

Il giovane Montalbano lascia l’indagine a Mimì Augello. Sarà il nuovo commissario e trova scortese ostacolarlo, dal momento che lui è in procinto di partire. Ma non riesce a tirarsi fuori ed è grazie al suo talento se Augello non chiude il caso come omicidio passionale.

Il ritrovamento del cadavere di Giuliano D’Antonio sotto casa sua, sulla spiaggia di Marinella, conferma i dubbi. Morto per overdose di eroina, in realtà è stato ucciso. Come per Annarosa Testa, il movente è legato ai traffici illegali della Vigamode con il Sudamerica.

Falcone e Borsellino nell'episodio del 10 agosto 2020

Falcone e Borsellino nell’episodio del 10 agosto 2020

Nell’episodio Un’albicocca de Il giovane Montalbano 2, in onda lunedì 10 agosto 2020, un’influenza centrale lo ha anche il trasferimento del commissario. Nella puntata precedente ha chiesto al Questore Alabiso di andare a Genova. Per stare vicino a Livia e per allontanarsi dalla Sicilia, che rischia di condannarlo ad un’infanzia perenne.

La decisione è sofferta ma convinta e Montalbano cerca di mostrare fermezza fino alla partenza. Alcuni comportamenti, però, tradiscono insofferenza. Ha rimandato i preparativi per il trasloco fino all’ultimo momento. Inoltre, sembra sollevato ogni volta che un contrattempo lo costringe e rimandare la partenza. Benché non ne sia del tutto consapevole, il legame viscerale con la Sicilia non ha intenzione di lasciarlo andare.

Livia lo intuisce e chiede conferma delle sue intenzioni. Infine, parte da sola per Boccadasse, affranta  e sconsolata. Montalbano promette di raggiungerla alla chiusura delle indagini.

Ma Il giovane Montalbano 2 si chiude con un finale estremamente intenso. Quando il commissario esce di casa per partire, nota un’atmosfera surreale. Vigata è deserta, sospesa. Montalbano inizia a percorrere le vie in auto, spaesato e agitato. In quel momento, le voci in sottofondo dei notiziari originali non tradiscono il presagio: è il giorno dell’attentato al Giudice Giovanni Falcone.

Se ne accorge quando si precipita in commissariato, dove i colleghi sono attoniti davanti alla televisione. Emozionati di fronte alle immagini e impauriti per quello che li aspetta.
Anche se nella realtà l’attentato al Giudice Paolo Borsellino è avvenuto un altro giorno, la cronaca che se ne fa nell’episodio Un’albicocca unisce i due terribili attacchi allo Stato.
Livia telefona da Genova. Scossa, turbata come Montalbano, i suoi colleghi e tutta l’Italia in quel momento. La sua è l’ennesima rinuncia per amore. “Rimani in Sicilia, è la tua terra”, dice al commissario.

Il giovane Montalbano 2 dove è girato, sceneggiatura, musiche episodio un'albicocca

Il giovane Montalbano 2 dove è girato, sceneggiatura, musiche episodio un’albicocca

Il giovane Montalbano 2 è girato in gran parte tra Scicli e Ragusa Ibla. Ma molte scene hanno come sfondo altri splendidi luoghi della Sicilia meridionale, come Modica, Noto, Vittoria, Porto Empedocle, Santa Croce Camerina e Punta Secca, il lungomare di Sampieri e quello di Donnalucata.

Inoltre, si possono riconoscere luoghi di Siracusa e Agrigento. L’episodio Un’albicocca inizia proprio con uno splendido scorcio della Scala dei Turchi, la scogliera calcarea in provincia di Agrigento, celebre in tutto il mondo.

luoghi simbolo della serie si trovano a Scicli e Ragusa Ibla. Il commissariato di Vigata si trova nel Palazzo del Municipio di Scili. Sempre a Scili, ma in Palazzo Iacono, ha sede la Questura di Montelusa. A Ragusa Ibla appartengono altri luoghi principali, come la trattoria “Da Calogero”. Infine, la casa sul mare di Montalbano si trova a Punta Secca, comune di Santa Croce Camerina.

La sceneggiatura dell’episodio Un’albicocca è scritta da Andrea Camilleri e Francesco Bruni. Prende forma dall’omonimo racconto, contenuto nella raccolta Morte in mare aperto e altre indagini del giovane Montalbano.

Olivia Sellerio canta le canzoni della colonna sonora, di cui è anche autrice. Curri Curri è il titolo della sigla iniziale, mentre Vuci mia cantannu è la sigla finale. Della colonna sonora fanno parte anche brani come Lu jornu ca cantavanu li manuAnticchia i celu supra a testaCalati juncu ca passa la china A tia ca lu munni è grannu. Nell’episodio Un’albicocca, queste canzoni si fondono con paesaggi e scene emozionanti, creando momenti particolarmente suggestivi. Vale soprattutto per il brano E si sfarda la negghia.

Le altre musiche de Il giovane Montalbano 2 sono scritte da Andrea Guerra.

Il cast episodio un'albicocca

Il cast episodio un’albicocca

Il cast completo de Il giovane Montalbano 2, con attori e personaggi dell’episodio Un’albicocca:

  • Michele Riondino – Commissario Montalbano
  • Alessio Vassallo – Vice Commissario Mimì Augello
  • Sarah Felberbaum – Livia Burlando
  • Beniamino Marcone – Giuseppe Fazio
  • Andrea Tidona – Ispettore Carmine Fazio
  • Mariela Garriga – Annarosa Testa
  • Lucia Cammalleri – Carla Ramirez
  • Claudio Castrogiovanni – Giuliano D’Antonio
  • Angelo Grandi – Marcello Pennisi
  • Roland Litrico – Pippo Boscolo
  • Serena Ganci – Cantante Marzia Rocca
  • Roberta Caronia – Veronica D’Antonio
  • Marianna Jensen – Karen, modella svedese
  • Roberto Mantovani – padre di Annarosa Testa
  • Adriano Chiaramida – Padre di Montalbano
  • Fabrizio Pizzuto – Agente Agatino Catarella
  • Alessio Piazza – Agente Paternò
  • Maurilio Leto – Agente Gallo
  • Alessandro Giuggioli – poliziotto della Scientifica
  • Rosa Canova – Fruttivendola
  • Massimo De Rossi – Questore Alabiso
  • Giuseppe Santostefano – Dottor Pasquano
  • Carmelo Galati – Giornalista televisivo Rete Libera

Fanno parte del cast,ma non recitano in questo episodio:

  • Alessandra Costanzo – Adelina
  • Maurizio Bologna – giornalista di Tele Vigata
  • Katia Greco – Mery, fidanzata del Commissario Montalbano
  • Franco Sciacca – Don Luigi
  • Serena Iansiti – Stella Parenti, Direttrice della Banca Commerciale

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Soap e serie tv

Sissi: la serie evento presto su Canale 5

Molto presto su Canale 5 la serie tv evento sull'imperatrice d'Austria. Anche Netflix uscirà con una serie tv su Elisabetta di Baviera.

Pubblicato

il

Sissi Mediaset cover
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

‘Sissi’ presto sarà su Mediaset. Nei giorni scorsi il colosso televisivo di Cologno Monzese ha annunciato, con un comunicato stampa pubblicato sul sito ufficiale e condiviso anche sulle pagine social dell’azienda, che si è aggiudicata i diritti della nuova serie tv dedicata interamente alla vita dell’imperatrice d’Austria.

Sissi serie tv Mediaset

Sissi, Mediaset: la serie tv evento su Canale 5

Il prodotto televisivo è stato presentato presentato in anteprima fuori concorso a Canneseries, l’evento dedicato alla serialità internazionale che si tiene nella celebre località francese. Sono stati mostrati i primi due episodi della serie tedesca.

La vita dell’Imperatrice d’Austria continua ad affascinare e catalizzare l’attenzione del pubblico televisivo. Risale agli anni ‘50 la prima trilogia ispirata alla vita straordinaria, ma anche molto tormentata, di Elisabetta Amalia Eugenia di Wittelsbach, nata duchessa di Baviera e consorte di Francesco  Giuseppe d’Austria, anche regina apostolica d’Ungheria, regina di Boemia e di Croazia.

Ha vissuto libera da vincoli sociali e lontana dalle rigide etichette e protocolli delle corti mitteleuropea del XIX secolo. La sua insofferenza nei confronti della disciplina di corte a Vienna era nota, così come quella relativa alle politiche imperiali e alle condizioni di vita delle popolazioni sotto il dominio dell’impero austro-ungarico.

Nonostante ciò, Elisabetta di Baviera, imperatrice d’Austria, è rimasta nell’immaginario collettivo simbolo della monarchia asburgica. La sua vita da favola, segnata anche da tanti dolori e malattie, si è interrotta tragicamente il 10 settembre 1898, quando fu uccisa a Ginevra, in Svizzera, dall’anarchico italiano Luigi Lucheni.

Sissi in tv dopo 60 anni dalla prima trilogia

E chissà se anche questo epilogo non abbia contribuito a farla diventare un mito nell’immaginario collettivo. Dopo 60 anni quindi dalla prima uscita della trilogia di  Ernst Marischka, la storia di Sissi torna in tv. Sono due i prodotti cinematografici che narreranno in chiave 2.0 la vita dell’imperatrice. Entrambe le pellicole hanno già trovato una collocazione anche in Italia.

Prodotta dalla tv tedesca Rtl e distribuita da Beta Film, ‘Sissi’ traccerà i momenti più importanti della vita della duchessa di Baviera. Compresa quindi anche la romantica storia d’amore con l’Imperatore Francesco Giuseppe.

Sissi Mediaset nuova serie tv: i protagonisti, data uscita, location

La serie tv sarà composta da sei episodi da 45 minuti ciascuno. Ad interpretare Sissi sarà l’attrice emergente svizzero-americana Dominique Devenport. Al suo fianco Jannik Schümann nel ruolo di Franz. Nel cast ci saranno anche Désirée Nosbusch, David Korbmann, Tanja Schleiff, Paula Kober, Julia Stemberger, Pauline Rénevier e Marcus Grüsser.

I telespettatori non dovranno aspettare molto tempo per vedere sul piccolo schermo la serie ‘Sissi’. Mediaset, infatti, ha annunciato che andrà in onda su Canale 5, prossimamente. Si pensa nel 2022. In Germania la messa in onda della serie tv dedicata alla vita dell’imperatrice d’Austria (girata anche in Lettonia, Lituania, Austria ed Ungheria) dovrebbe andare in onda a fine anno.

Sissi Mediaset, anche Netflix al lavoro con una serie tv sull’imperatrice

Anche Netflix sta lavorando ad un progetto per la tv a pagamento che ne racconti la vita. Il titolo di questa nuova serie da vedere in streaming è The Empress. Attualmente in fase di produzione, si sa già che gli attori protagonisti sono Devrim Lingnau e Philip Froissant. Una serie tv che sembra proprio essere la degna erede di The Crown.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Poirot Testimone silenzioso su Top Crime – trama, cast, finale

Il detective belga dovrà risolvere un caso di omicidio apparentemente legato a questioni ereditarie.

Pubblicato

il

Poirot Testimone silenzioso film Top Crime
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Top Crime propone oggi il film dal titolo Testimone silenzioso che fa parte del più ampio ciclo dedicato al detective belga Hercule Poirot.

La produzione è della Gran Bretagna, l’anno di realizzazione è il 1996 e le atmosfere sono tra il giallo e il poliziesco. La durata è di un’ora e 43 minuti.

Poirot Testimone silenzioso film attori

Poirot Testimone silenzioso – regia, protagonisti, dove è girato

La regia e di Edward Bennett. Protagonista principale è David Suchet nel ruolo del detective belga Hercule Poirot. Accanto a lui il capitano Arthur Hastings e Miss Lemon a cui danno il volto Hugh Fraser e Pauline Moran. Presente anche Philip Jackson nel ruolo dell’ispettore capo Japp.

Le riprese si sono svolte in Inghilterra, in particolare a Keswick nella Contea della Cumbria.

La produzione è della LWT in collaborazione con Carnival Film & Television e ITV Productions. Il titolo originale è Poirot: Dumb Witness.

Poirot Testimone silenzioso film dove è girato

Poirot Testimone silenzioso – trama del film in onda su Top Crime

Hastings è invitato dal suo amico Charles Arundel ad essere presente quando cerca di battere un record di velocità sull’acqua sul lago Windermere, ma il motore della sua barca si guasta. Ad un successivo ricevimento nella tenuta della zia benestante di Charles, Poirot e gli altri ospiti assistono al suo rifiuto di continuare a sottoscrivere il costoso hobby di Charles, e lui la minaccia. Più tardi, quando lei rimane quasi uccisa in uno strano incidente che coinvolge il suo fox terrier Bob, confida a Poirot che sospetta che un membro della famiglia stia cercando di ucciderla per ottenere parte del suo patrimonio. Il detective le consiglia di diseredare i suoi parenti avidi e di nominare un amico come beneficiario.

Spoiler finale

Nonostante questa precauzione, la donna muore improvvisamente in circostanze discutibili, ma le autorità locali si rifiutano di autorizzare un’autopsia. Sospettando che si tratti di un crimine, Poirot si affida al suo ingegno e al cane Arundel, che rimane un testimone silenzioso dell’omicidio.

Poirot Testimone silenzioso film finale

Poirot Testimone silenzioso – il cast completo

Di seguito il cast del film Poirot Testimone silenzioso e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • David Suchet – Hercule Poirot
  • Philip Jackson – Ispettore Japp
  • Ann Morrish – Emily Arundel
  • Patrick Ryecart – Charles
  • Kate Buffery – Theresa
  • Paul Herzberg – Jacob
  • Julia St John – Bella
  • Norma West – Wilhemina
  • Jonathan Newth – Dr Grainger
  • Pauline Jameson – Isabel Tripp
  • Muriel Pavlow – Julia Tripp
  • Pat O’Toole – Sarah
  • Geoffrey Freshwater – Sgt Keeley
  • Jestyn Phillips – Steward
  • Tobias Saunders – Alexis
  • Layla Harrison – Katya
  • Stephen Tomlin – Vicar
  • Tim Williams – Americano
  • Sarah Stephenson – Mrs Finch

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Fino all’ultimo battito quarta puntata: anticipazioni trama e cast

Tutti gli eventi che accadono nella quarta puntata della serie interpretata da Marco Bocci nel ruolo del protagonista.

Pubblicato

il

Fino all’ultimo battito quarta puntata
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rai 1 propone oggi la quarta puntata della serie tv Fino all’ultimo battito. Costituita da sei puntate va in onda ogni giovedì in prima serata alle 21:20. Ogni appuntamento ha la durata di un’ora e 40 minuti.

Le atmosfere sono drammatiche, la produzione è italiana e l’anno di realizzazione è il 2020.

Fino all’ultimo battito quarta puntata attori

Fino all’ultimo battito quarta puntata – regia, protagonista, dove è girato

La regia è di Cinzia Th Torrini. Protagonisti della serie sono Marco Bocci e Bianca Guaccero nei ruoli rispettivamente di Diego Mancini e Rosa. Nel cast anche Fortunato CerlinoLoretta Goggi Violante Placido.

Le riprese si sono svolte in Puglia in diverse location tra Bari e zone limitrofe. Alcuni set hanno avuto come location anche la città di Cosenza in Calabria.

La produzione è della Eliseo Multimedia di Luca Barbareschi per Rai Fiction.

Dove eravamo rimasti

Nella terza puntata andata in onda sette giorni fa, i telespettatori hanno visto come Cosimo Patruno era riuscito a far scagionare Diego Mancini da tutte le accuse del pubblico ministero. Tutto questo grazie ad un piano studiato nei minimi dettagli e per il quale il cardiochirurgo è ancora più in debito con il boss.

Quando Patruno si sente male, Rosa decide di chiamare Diego Mancini. Il medico dovrà fargli una trasfusione di sangue per salvargli la vita. Elena intanto viene a sapere che sua figlia Anna sta aiutando Mino Patruno ad organizzare una campagna sui social.

Fino all’ultimo battito quarta puntata dove è girato

Fino all’ultimo battito quarta puntata – trama

La trama della quarta puntata è incentrata soprattutto su Diego Mancini e Rosa. I due si sono scambiati un bacio ed Elena che ha visto tutto, affronta il compagno.

Diego confessa di aver sbagliato e fa credere ad Elena che si sia trattato di un momento di debolezza. Lui in ogni caso sa che la situazione non è come l’ha descritta alla sua compagna. La conseguenza è che Elena non vuole più sposarlo.

La mattina successiva i due vengono costretti dalla famiglia ad acquistare l’abito che Anna dovrà indossare per il matrimonio. Solo all’ultimo momento Diego si rende conto che il negozio dove sta entrando con Elena, è quello di Rosa. È inevitabile in questo modo l’incontro tra le due donne. Elena infatti riconosce Rosa, ma solo come la nuora del boss e la madre del ragazzo che piace ad Anna e indignata abbandona il negozio.

Come se non bastasse il dottore viene convocato nel cuore della notte da Cosimo Patruno. Infatti il boss ha scoperto chi manomette le sue medicine.

Fino all’ultimo battito quarta puntata finale

Fino all’ultimo battito quarta puntata – il cast completo

Di seguito il cast della serie Fino all’ultimo battito e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Diego Mancini – Marco Bocci
  • Elena Ranieri – Violante Placido
  • Rosa Clemente – Bianca Guaccero
  • Margherita – Loretta Goggi
  • Cosimo Patruno – Fortunato Cerlino
  • Rocco Monaco – Michele Venitucci
  • Nicola Calogiuri – Francesco Foti
  • Cristina Basile – Francesca Valtorta
  • Anna Monaco – Gaja Masciale
  • Mino Patruno – Michele Spadavecchia
  • Paolo – Giovanni Carone
  • Vanessa Coppi – Emanuela Minno
  • Domenico Mazzancolla – Brando Rossi
  • Cannavota – Angelo Pignatelli
  • Vincenzo Patruno – Mimmo Mancini
  • Bashir Jajal – Mohamed Zouaoui
  • Berg Martin – Ralph Palka
  • Vito Rizzi – Vanni Bramati
  • Matteo Russo – Pierluigi Corallo
  • Mimma Rinaldi – Tiziana Schiavarelli
  • Anestesista – Antonella Bavaro
  • Don Claudio – Ignazio Oliva
  • Manlio De Costanzo – Gianluca Mastrorocco
  • Santoro (Ispettore Capo) – Giandomenico Cupaiolo
  • Pansini (Magistrato) – Alessia Giuliani
  • Renato Coppi – Ivano Picciallo
  • Vanessa Coppi – Emanuela Minno

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it