Gli orologi del diavolo prima puntata 2 novembre con Beppe Fiorello, Nicole Grimaudo, Claudia Pandolfi


Nei primi due episodi, il protagonista entra come infiltrato in un potente clan che spaccia droga. La sua vita cambia radicalmente.


All’esordio la serie Gli orologi del diavolo con la prima puntata. L’appuntamento è su Rai 1 in prime time, alle 21:25. Protagonista delle quattro serate proposte è Beppe Fiorello nel ruolo di Marco Merani un ottimo motorista nautico. Accanto a lui Nicole Grimaudo e Claudia Pandolfi che interpretano le due donne della sua vita.

Gli orologi del diavolo anticipazioni e curiosità 

La regia è di Alessandro Angelini che ha anche contribuito alla sceneggiatura. La produzione è della Picomedia per Rai Fiction.

La vicenda raccontata è ispirata liberamente alla storia realmente vissuta da Gianfranco Franciosi, Marco Merani nella serie. Un meccanico dall’incredibile bravura che, improvvisamente, si trova al servizio del narcotraffico e dello Stato, nello stesso periodo della sua vita.

Si tratta del primo civile inserito a scopi investigativi in un contesto criminale. Una pagina del nostro Paese rigorosamente vera, con protagonista un eroe per caso. Un giovane professionista che va ad incontrare la storia con la S maiuscola e la cambia per sempre. Il primo “infiltrato per interposta persona”.

Gli orologi del diavolo Beppe Fiorello

Gli orologi del diavolo prima puntata – trama episodio 1

I telespettatori conoscono Marco Merani, mago dei motori marini, nel primo episodio. Il tecnico ha una moglie e una figlia che ama e un lavoro al quale dedica tutto se stesso.

Quando uno dei suoi migliori clienti viene assassinato scopre, con meraviglia, che i gommoni che preparava per lui erano utilizzati per il trasporto di ingenti quantitativi di droga. Trascorrono alcuni giorni. Marco riceve la visita di due uomini che si presentano al suo cantiere con una richiesta singolare e inaspettata.

Gli chiedono di proseguire il lavoro iniziato precedentemente. Marco Merani rivela questa inconsueta richiesta a Mario, un amico poliziotto. Che, a sua volta, gli prospetta di aiutare la polizia a identificare i mandanti del traffico internazionale. Conquistato dall’importanza del compito, Merani accetta. E’ l’inizio di un’odissea che lo porterà faccia a faccia con Aurelio, il capo dell’organizzazione criminale di mega spaccio di stupefacenti. Colpito dalle sue capacità gli chiede di far parte del suo clan. Per ogni lavoro, riceverà in regalo denaro e un prezioso orologio.

Trama secondo episodio 

Marco, spronato dalla fiducia che Aurelio gli dimostra, accetta l’invito del suo amico poliziotto di entrare nel clan. E diventa il primo infiltrato civile della storia.

Inizia così la sua doppia esistenza. Una vita quotidiana fatta di menzogne soprattutto per giustificare i tanti spostamenti cui  è costretto.

L’intensificarsi di tali inconvenienti crea una crescente tensione con sua moglie, suo padre e la sua famiglia.

Per di più l’atteggiamento di Aurelio, che lo tratta quasi come un fratello, insospettisce il commissario Vexina, il poliziotto che coordina l’operazione. La situazione precipita quando Aurelio chiede a Marco di uccidere un informatore della polizia, suo conoscente.

Gli orologi del diavolo – il cast completo

Di seguito il cast della serie tv Gli orologi del diavolo e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Giuseppe Fiorello – Marco Merani
  • Alvaro Cervantes Aurelio
  • Claudia Pandolfi Alessia
  • Nicole Grimaudo Flavia
  • Marco Leonardi Jacopo Merani
  • Carlos Librado ‘Nene’ Pablo
  • Alicia Borrachero Carmen Villa
  • Roberto NobileAntonio
  • Ignasi VidalNerone
  • Gea Dall’Orto Joy Merani
  • Fabrizio Ferracane Mario
  • Galatea Ranzidott.ssa Leone
  • Armando De RazzaPolverone


0 Replies to “Gli orologi del diavolo prima puntata 2 novembre con Beppe Fiorello, Nicole Grimaudo, Claudia Pandolfi”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*