Tale e Quale Show, puntata del 20 ottobre: vince Annalisa Minetti


Nuovo appuntamento con lo show del venerdì sera di Rai 1 condotto da Carlo Conti


È andata in onda la quinta puntata di “Tale e Quale Show”, il varietà di Rai 1 condotto da Carlo Conti. Per i 12 vip protagonisti nuove imitazioni di cantanti italiani ed internazionali. A vincere è stata Annalisa Minetti con la sua Mia Martini.

Questa sera, oltre ai tre giudici abituali, a commentare le esibizioni dei vip c’è Alessandro Preziosi, in promozione per la fiction di Rai 1 “Sotto copertura”. Consueto riepilogo di quanto accaduto una settimana fa, quando vinse Annalisa Minetti in versione Lp. La classifica generale vede momentaneamente al comando Filippo Bisciglia a 227 punti, a +5 su Marco Carta. Ultimo Claudio Lippi.

Per Piero Mazzocchetti l’occasione di mostrare tutte le sue doti da tenore: deve imitare Luciano Pavarotti in “O’sole mio”. La somiglianza fisica con il grande Luciano è debole, anche le voci sono diverse. Quella di Mazzocchetti è più scura rispetto all’originale: il tenore regala ad ogni modo un’esibizione di livello, meritandosi la standing ovation.

Seconda esibizione: Filippo Bisciglia stasera ha il compito di cantare come Jovanotti. Il pezzo è “L’estate addosso”: Come nel caso di Mazzocchetti, dal punto di vista fisico le somiglianze con l’originale non è evidente. Bisciglia ripara con una buona riproposizione della voce, anche se la sua a volte fa un po’ capolino: buoni anche i movimenti del corpo sul palco, tipici del cantante romano.

La gara prosegue con Annalisa Minetti, che si cimenta con una grande della musica italiana: Mia Martini nella sua “Gli uomini non cambiano”. Trucco azzeccato, la cantante riproduce bene anche i movimenti particolarissimi della bocca dell’originale. Rende però un po’ troppo roca la voce e così si allontana dal modello di riferimento. Le distanze si notano maggiormente nelle note alte. Standing ovation, ad ogni modo, per lei e giudici in piedi per applaudirla.

Edy Angelillo, penultima in classifica generale, si mette alla prova con Nancy Sinatra. Il brano è “These boots are made for walkin'”. L’attrice è molto simile alla cantante americana, riproducendone l’inespressività del volto. Vocalmente le differenze si sentono, soltanto in pochi momenti del pezzo si nota un avvicinamento tra la Angelillo e l’originale. Nel complesso l’esibizione non manca di brillantezza.

Il sorprendente Dario Bandiera, la scorsa settimana autore di un’ottima imitazione di Renato Zero, stasera si confronta con I Cugini di Campagna, imitando l’ex vocalist Nick Luciani. Il pezzo è ovviamente “Anima mia”. Sotto l’aspetto fisico il comico siciliano è non troppo somigliante al cantante, più esile. Il falsetto è ben riprodotto, anche se la voce di Luciani è ancora più acuta. Anche per lui ovazione del pubblico.

Collegamento con la sala trucco: Gabriele Cirilli stasera imiterà i sette nani. Il secondo classificato nella graduatoria generale, Marco Carta, questa sera deve imitare Seal in “Crazy”. Stravolto dal trucco che lo rende una versione di colore di “The Mask”, anche la voce stasera non rende al massimo. Si sente troppo la sua e non ci sono vicinanze con quella dell’originale. Un peccato, perchè almeno in teoria quella di Seal poteva essere un’imitazione che poteva valorizzare la voce graffiante del cantante sardo. Preziosi non è convinto e il pubblico, ingiustamente, rumoreggia.

Compito arduo per Platinette, impegnata nell’imitazione di Ornella Vanoni, che avrebbe dovuto essere interpretata da Donatella Rettore prima del suo forfait. Canta “La voglia e la pazzia”. Ovviamente non possono esserci accostamenti nel fisico, data la diversità di peso tra l’originale e Coruzzi. Nel viso la somiglianza è paradossalmente più somigliante ad Iva Zanicchi. Platinette prova a riprodurre il tipico stile vocale della cantante milanese, riuscendoci discretamente in alcune parti del brano.

Ancora repertorio internazionale e pop per Alessia Macari, stasera alle prese con l’imitazione di Christina Aguilera in “Beautiful”. Per ora, quella di stasera è la migliore prova della “cioci”: somiglianza buona, ma è in particolar modo la voce ad emergere con forza. Brava nei virtuosismi del pezzo e negli acuti, così come nel dare colore al brano con una buona impostazione.

Sfida Anna Oxa per Valeria Altobelli. A lei tocca cantare “Quando nasce un amore”, brano del 1988. Complimenti al reparto trucco per l’ottimo lavoro svolto: la sorana è davvero somigliante alla cantante. Dal punto di vista vocale dovrebbe osare di più cercando di rendere la sua voce gutturale come quella della Oxa, ma non riesce a farlo del tutto. Resta comunque la sua migliore esibizione finora.

Terzultimo vip di serata: Federico Angelucci è Ricky Martin. Canta “Un, dos, tres, Maria”. Il viso non è propriamente simile a quello del cantante portoricano, la voce si avvicina a tratti. Un vero spettacolo la coreografia, come del resto lo sono state anche le altre di questa puntata.

L’ex professoressa de “L’Eredità” Benedetta Mazza deve imitare Elisa. La canzone che le è stata assegnata è “Eppure sentire”. La giovane conduttrice sta migliorando, abbandonando quella timidezza che finora ha caratterizzato il suo percorso in trasmissione. La voce si avvicina a quella della cantante originale pur a volte perdendo certezze: fisicamente si avverte una discreta vicinanza all’originale nel viso.

Chiusura affidata a Claudio Lippi, cui spetta l’imitazione di Dean Martin in “Everybody loves somebody”. Il tono da crooner ce l’ha, ma la voce ancora una volta lo tradisce: emerge troppo la sua e non sembrano esserci tentativi di riproporre all’originale, cui si avvicina (parzialmente) solo nei tratti somatici.

Come anticipato, Gabriele Cirilli ha imitato i 7 nani: continua quindi la sua “missione” di imitare personaggi dei cartoni animati per i più piccoli.

Questi gli accoppiamenti per la prossima puntata: Mazzocchetti – Tom Jones, Bisciglia – Ligabue, Minetti – Barbra Streisand, Angelillo – Angelo Branduardi, Bandiera – Tony Hadley, Carta – Rino Gaetano, Platinette – James Brown, Macari – Alexia, Altobelli – Annie Lennox, Angelucci – Claudio Villa, Mazza – Claudia Mori, Lippi – Nicola Di Bari.

Spazio alle classifiche. Si comincia come di consueto con quelle dei giudici, che premiano Annalisa Minetti con 63 punti, davanti a Bandiera con 61 e Macari con 49. Tocca ai concorrenti: a spuntarla è ancora una volta Annalisa Minetti. Ultimo Filippo Bisciglia, che così perde la testa della graduatoria generale.

Termina qui la puntata. La prossima andrà in onda venerdì 28 ottobre alle 21.25 su Rai 1.



0 Replies to “Tale e Quale Show, puntata del 20 ottobre: vince Annalisa Minetti”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*