x

Connect with us

x

Cultura - programmi culturali in TV

La Grande Opera all’Arena di Verona Rai 3: in scena Nabucco con Sebastian Catana e Francesca Di Sauro

In scena dall'Arena di Verona l'opera di Giuseppe Verdi introdotta da Luca Zingaretti. Protagonisti Sebastian Catana, Samuele Simoncin e Francesca Di Sauro.

Pubblicato

il

La Grande Opera all Arena di Verona Rai 3
In scena dall'Arena di Verona l'opera di Giuseppe Verdi introdotta da Luca Zingaretti. Protagonisti Sebastian Catana, Samuele Simoncin e Francesca Di Sauro.
Condividi su

Giovedì 4 agosto Rai 3 propone in prima La Grande Opera all’Arena di Verona con Nabucco di Giuseppe Verdi, ultimo dei tre appuntamenti previsti.

Il progetto nasce dalla collaborazione tra Arena di Verona e Rai Cultura.

La Grande Opera all’Arena di Verona Rai 3, Nabucco

Dopo la Carmen di Georges Bizet, La Traviata di Giuseppe Verdi, oggi in scena all’Arena di Verona c’è Nabucco, opera di Giuseppe Verdi presentata per la prima volta al Teatro alla Scala di Milano, il 9 marzo 1842.

La pièce è come sempre introdotta da Luca Zingaretti, che guida i telespettatori nella visione raccontando retroscena, storie e aneddoti sull’opera e sull’autore.

Divisa in 4 atti, l’opera è ambientata a Gerusalemme. I Babilonesi sono scontenti della loro sorte in quanto sono stati sconfitti e assediati da Nabucco, il re di Babilonia.

Un giorno Fenena, figlia di Nabucco, viene catturata e Ismaele, nipote del re di Gerusalemme, ha il compito di controllarla. I due però si innamorano e progettano di fuggire insieme. Tutto però cambia quando arriva Abigaille, l’altra figlia di Nabucco. Dato che anche lei finisce per innamorarsi di Ismaele cerca mandare a monte il suo piano di fuga con Fenena.

Nel frattempo Fenena viene nominata governatrice della città di Gerusalemme e decide di convertirsi all’ebraismo per poi liberare tutti gli schiavi ebrei. Nel frattempo Abigaille entra con forza nel territorio con un esercito perché vuole prendere il posto della sorella. Intanto Nabucco riesce a riprendere la corona maledicendo il Dio degli Ebrei. Dopo il suo sfogo viene colpito da un fulmine che lo lascia a terra agonizzante.

Quando Nabucco si risveglia, inizia a sentire delle voci le quali ripetono il nome di Fenena. Quando decide di affacciarsi alla loggia, nota che la figlia è stata incatenata. Solo successivamente si rende conto di essere lui il prigioniero. Si getta nello sconforto e chiede aiuto al Dio invocando anche il suo perdono.

Nabucco: i protagonisti all’Arena di Verona

protagonisti del Nabucco, in scena all’Arena di Verona, sono artisti italiani e stranieri, apprezzati in tutto il mondo. Salgono sul palco Sebastian Catana che interpreta Nabucco e Ewa Płonka nel ruolo di Abigaille.

Francesca Di Sauro e Abramo Rosalen invece sono rispettivamente Fenena e Zaccaria. Accanto a loro anche Samuele Simoncin che interpreta Ismaele.

La regia e i costumi di Nabucco sono di Arnaud Bernard che ha scelto di riportare l’opera di Verdi nel Risorgimento.

Prendono parte alla pièce l’Orchestra e il Coro della Fondazione Arena di Verona. A dirigerli il Direttore D’orchestra Daniel Oren e il Maestro del Coro Ulisse Trabacchin.

Fabrizio Guttuso Alaimo ha invece  curato la regia televisiva.

 


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Agosto 2022
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it