Gli omicidi del lago: Maledizione dal profondo su Rai 2 – trama, cast, finale


L'omicidio di un sub che aveva ritrovato un tesoro, fa riferimento ad antiche leggende locali ed a superstizioni medievali.


Rai 2 propone nel daytime pomeridiano il film tv Maledizione dal profondo che fa parte del ciclo Gli omicidi del Lago.

La pellicola, datata 2020, arriva in prima visione assoluta sulla seconda rete diretta da Ludovico Di Meo. Come in tutti gli altri tv movie le atmosfere sono drammatiche con incursioni nel genere giallo e nel poliziesco.

La durata è di un’ora e 30 minuti. La produzione è tedesca.

Gli omicidi del lago Maledizione dal profondo attori

Gli omicidi del lago: Maledizione dal profondo – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Michael Schneider. Le riprese si sono svolte in Germania, in particolare a Lindau una piccola cittadina che si affaccia sul Lago di Costanza. Molte altre location sono state scelte nei dintorni.

La produzione è della Rowboat Film und Fernsehproduktion in collaborazione con Graf Film e Zweites Deutsches Fernsehen (ZDF). Il film è andato in onda per la prima volta in Germania lo scorso 10 febbraio 2020. A trasmetterlo, la rete ZDF.

Il titolo originale è Die Toten vom Bodensee: Fluch aus der Tiefe.

Gli omicidi del lago: Maledizione dal profondo – trama del film in onda su Rai 2

La vicenda raccontata oggi ruota intorno ad un tesoro composto da 273 monete d’oro. Tale tesoro è stato recuperato dal subacqueo per hobby Florian Friedrichs. L’uomo tra l’altro era anche un cacciatore di reperti e concentrava la propria attenzione proprio sul Lago di Costanza.

Quando il cadavere viene scoperto si nota che aveva le labbra cucite. E, nel corso dell’autopsia, si scopre la presenza di una moneta in bocca. È proprio su questo particolare che si concentrano i due ispettori protagonisti della serie ovvero Micha Oberländer e Hannah Zeiler. I due cominciano a farsi una cultura sulle antiche tradizioni locali, in particolare sulle leggende e sui rituali del Medioevo.

Una delle leggende che sembra avere a che fare all’omicidio risale all’ottavo secolo dopo Cristo. Riferisce che le streghe dovevano essere placate con le monete d’oro coniate dalla Chiesa. Solo in questo modo, sempre secondo gli antichi rituali, è possibile placare Il flagello della peste. Quando la Chiesa invece diede alle streghe monete in lega di rame e non d’oro puro, tutti i più importanti esponenti furono maledetti.

Il finale del film

Nella parte finale del film il medico legale Thomas Egger spiega che la moneta in bocca al morto raffigurava la chiesa di San Martino.

I due investigatori interrogano subito Stefanie Eberle, la fidanzata dell’uomo assassinato. Sua madre, Luisa Eberle, aveva investito tutta la sua fortuna nella caccia al tesoro. E chiede adesso la sua parte delle monete ritrovate.

La scoperta dell’assassino da parte dei due investigatori rappresenta un vero e proprio colpo di scena. Come spesso accade è la persona più insospettabile. Vi anticipiamo che il colpevole verrà arrestato in chiesa.

Gli omicidi del lago: Maledizione dal profondo – il cast completo

Di seguito il cast del film Gli omicidi del lago: Maledizione dal profondo e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Matthias Koeberlin – Micha Oberländer
  • Nora von Waldstätten – Hannah Zeiler
  • Aglaia Szyszkowitz – Luisa Eberle
  • Hary Prinz – Thomas Komlatschek
  • Peter Kremer – Karsten Brandstätter
  • Stefan Pohl – Thomas Egger
  • Julia Franz Richter – Stefanie Eberle
  • Laurence Rupp – Maximilian Bauer
  • Pia Hierzegger – Nicole Novak
  • Johannes Zeiler – Ingo Zotter
  • Maximilian Dirr – Father Hermann Schwab
  • Philip Leonhard Kelz – Florian Friedrichs
  • Fiona Neumeier – Luna Oberländer
  • Thomas Schubert – Manuel Mohr
  • Christopher Schärf – Raphael Stadler


0 Replies to “Gli omicidi del lago: Maledizione dal profondo su Rai 2 – trama, cast, finale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*