Sorelle Vampiro: vietato mordere su Rai Gulp – trama, cast, finale


Due sorelle metà umane e metà vampiro un giorno esprimono un desiderio. Che si avvera all'incontrario.


Sorelle vampiro con l’episodio vietato mordere è la serie che Rai Gulp propone oggi. Le atmosfere solo da dark comedy per giovanissimi. O meglio, da saga cinematografica per ragazzi. Primo appuntamento sabato 5 dicembre, alle 14.40 e 20.40.
Tratto dal romanzo best seller di Franziska Gehm, la saga prosegue sabato 12 dicembre, sempre alle 14.40 e 20.40 con “Sorelle Vampiro 2 – Pipistrelli nello stomaco” E sabato 19 dicembre con il terzo capitolo “Ritorno in Transilvania”.

Sorelle vampiro Vietato mordere film attori

Sorelle Vampiro: vietato mordere – regia, protagonisti, dove è girato

Le protagoniste sono Slvania e Dakaira Tepes interpretate da Marta Martin e Laura Antonia Roge.

Le riprese si sono svolte in Germania. In particolare a Gelsenkirchen nella Renania settentrionale-Vestfalia

l titolo originale è Die Vampirschwestern. 

Sorelle vampiro Vietato mordere film dove è girato

Sorelle Vampiro: vietato mordere – trama del film in onda su Rai Gulp

Le due sorelle dodicenni Silvania e Dakaria, metà vampire e metà umane, si trasferiscono dalla Transilvania in una piccola città tedesca insieme ai loro genitori, il padre vampiro Mihai e la madre umana Elvira Tepes.

Per le due sorelle molto disuguali questo equivale a uno shock culturale. Mentre Dakaria non trova la sua strada nel mondo umano, Silvania è felice della sua umanità. A scuola non trovano la giusta collocazione. Ma tra Jacob e Silvania nasce un’amicizia particolare. L’unica loro amica è Helene, ipoacusica, che nasconde il suo handicap, ma è molto brava a comprendere quanto la circonda.

Dirk van Kombast, il vicino di casa, scopre qualche anomalia nella famiglia. E ordina attrezzature per la caccia ai vampiri su Internet. Alla fine anche la gara di volo di Dakaria è destinata a fallire perché non ha abbastanza potenza di volo come mezzo vampiro. Silvania non può andare in piscina all’aperto con Jacob per il pericolo di scottature, i due vogliono cambiare la loro situazione. Per caso scoprono il negozio di Ali bin Schick, che può esaudire il desiderio di ciascuno. Anche se li avverte che i desideri sono pericolosi, i due sono certi: Silvania vuole diventare un vero umano, Dakaria un vero vampiro. Ma Ali bin Schick ha accidentalmente confuso i desideri.

La parte finale della serie

Si sussguono numerosi intrecci: Silvania vuole bere il sangue di Giacobbe, Dakaria è vittima di bullismo da parte dei compagni di classe e non può difendersi.

Cercano disperatamente Ali bin Schick. Il nipote Ludo, compagno di classe dei due, trova la formula per un antidoto. Ma per ottenerlo, hanno bisogno di un fiore particolare. Intanto viene scoperta la disabilità di Helene da un gruppo di compagni di classe che, alla fine si scusano.

Le sorelle insieme ad Helene cercano il fiore nel cimitero. Ma Dirk van Kombast si mette sulla loro strada. Alla fine, però, con l’aiuto di Ludo, che si rivela essere un veggente, riescono a superare Dirk e a impadronirsi del fiore. Le due hanno imparato la lezione e sono tornati ad essere per metà vampiri.

Sorelle vampiro Vietato mordere film finale

Sorelle Vampiro: vietato mordere – il cast completo

Di seguito il cast del film Sorelle Vampiro: vietato mordere in onda su Rai Gulp e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Marta Martin: Silvania Tepes
  • Laura Roge: Dakaria Tepes
  • Christiane Paul: Elvira Tepes
  • Stipe Erceg: Mihai Tepes
  • Michael Kessler: Dirk van Kombast
  • Richy Müller: Ali Bin Schick
  • Jamie Bick: Helene Steinbrück
  • Jonas Holdenrieder: Ludo Schwarzer
  • Jeremias Meyer: Jacob Barton
  • Regine Vergeen: Oma Ros


0 Replies to “Sorelle Vampiro: vietato mordere su Rai Gulp – trama, cast, finale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*