Connect with us

Film thriller

Train to Busan film Rai 4 – trama, cast, finale

Un virus contagia rapidamente un'intera popolazione. I passeggeri su un treno diretto a Busan cercano di sopravvivere all'improvvisa pandemia.

Pubblicato

il

Train to Busan film Rai 4
Un virus contagia rapidamente un'intera popolazione. I passeggeri su un treno diretto a Busan cercano di sopravvivere all'improvvisa pandemia.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rai 4 propone oggi il film Train to Busan. Si tratta di una pellicola di genere drammatico con elementi horror e thriller.

La produzione è della Corea del Sud, l’anno di produzione è il 2016. La durata è di circa due ore. Per le tematiche affrontate di consiglia la visione ad un pubblico di soli adulti.

Train to Busan film attori

Train to Busan film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Yeon Sang-ho. Personaggi principali sono Seok-woo e Soo-an interpretati rispettivamente da Gong Yoo e Kim Su-an. Nel cast anche Jeong Yu-mi nel ruolo di Seong-kyeong.

Le riprese si sono svolte nella Corea del Sud, in particolare a Daejeon dove è stata coinvolta la stazione dei treni. La produzione è della Next Entertainment World in collaborazione con RedPeter FilmMovic Comics.

Il titolo originale è Busanhaen (부산행).

Train to Busan film dove è girato

Train to Busan – trama del film in onda su Rai 4

Seok-woo è un agente di borsa, dedito al lavoro e divorziato che vive con la piccola figlia Soo-an. Come regalo di compleanno, Soo-an gli chiede di portarla a Busan, per incontrare la madre. Salgono su un treno della Korea Train Express, sul quale si trovano anche l’operaio Sang-hwa e sua moglie incinta Seong-kyeong, una squadra liceale di baseball (tra cui Yong-guk e la cheerleader Jin-hee), il ricco ed egoista amministratore delegato Yon-suk, le anziane sorelle In-gil e Jong-gil e un senzatetto traumatizzato dopo aver assistito ad un attacco di zombi. Alla partenza del treno, una giovane donna inizia ad avere forti convulsioni a causa di un morso sulla gamba; in breve tempo diventa una zombi e attacca un’assistente del treno, diffondendo rapidamente l’infezione.

Dopo che diversi passeggeri riescono a fuggire, Sang-hwa barrica la porta essendosi reso conto che gli zombi non riescono ad aprirla; poiché gli zombi si agitano alla vista delle persone, Seong-kyeong copre il vetro con fogli di giornale, impedendo agli zombi di vedere oltre la porta. Il macchinista avvisa che il treno devierà verso la stazione di Daejeon, presidiata dalla polizia, dove tutti i passeggeri verranno messi in quarantena; Seok-woo chiama un generale di sua conoscenza per fare in modo che né lui né sua figlia debbano andarci. Quando il treno si ferma a Daejeon, Seok-woo, Soo-an si dirigono verso un’uscita alternativa, seguiti dal senzatetto. Gli altri passeggeri, arrivati all’uscita della stazione, scoprono che la polizia è stata infettata e cercano di mettersi in salvo tornando di corsa sul treno. Nel caos che ne consegue, il gruppo si separa.

Il treno viene bloccato alla stazione ferroviaria di Daegu, il macchinista avvisa i passeggeri che avrebbe messo in moto una locomotiva con la quale avrebbero raggiunto Busan. I sopravvissuti devono però superare i binari dove sostano altri treni, carichi di gente infetta.

Spoiler finale

Seok-woo, Seong-kyeong, Soo-an e il senzatetto si separano da Yong-guk e Jin-hee. Seok-woo riceve una telefonata dal suo analista, il quale gli confessa che il virus era un progetto sfuggito dai laboratori della YT Biotech, società alla quale lo stesso Seok-woo era in qualche modo legato, e che non aveva ricevuto adeguate misure di sicurezza. Yon-suk, che è sopravvissuto insieme ad un assistente del treno, riesce a fuggire spingendo l’assistente tra gli zombi.

Mentre si avvicinano a Busan, Soo-an e Seong-kyeong sono costrette a fermarsi ad un posto di blocco e a camminare attraverso un tunnel. Dall’altro lato ci sono dei soldati che difendono il perimetro contro gli zombi. Incapaci di distinguere chiaramente le due figure nel buio, i soldati si preparano a sparare ad entrambe. Poco prima che il grilletto venga premuto, i soldati sentono vagamente Soo-an cantare fra le lacrime Aloha ‘Oe, la stessa canzone che aveva portato ad una recita scolastica e che non era riuscita a terminare perché il padre non era presente. Rendendosi conto che sono sopravvissute, i soldati mandano dei rinforzi per soccorrerle.

Train to Busan film finale

Train to Busan – il cast completo

Di seguito il cast del film Train to Busan e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Gong Yoo: Seok-woo
  • Kim Su-an: Soo-an
  • Jeong Yu-mi: Seong-kyeong
  • Ma Dong-seok: Sang-hwa
  • Kim Eui-sung: Yon-suk
  • Choi Woo-shik: Yong-guk
  • Ahn So-hee: Jin-hee
  • Choi Gwi-hwa: senzatetto
  • Ye Soo-jung: In-gil
  • Park Myung-sin: Jong-gil
  • Jung Suk-yong: capotreno
  • Jang Hyuk-jin: Ki-chul
  • Kim Chang-hwan: Kim Jin-mo
  • Shim Eun-kyung: ragazza infetta

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Film thriller

Una doppia verità film Rai 3 – trama, cast, finale

Un diciasettenne è accusato dell'omicidio del padre. L''avvocato di famiglia tenta in tutti i modi di farlo assolvere.

Pubblicato

il

Una doppia verità film Rai 3
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rai 3 propone oggi il film dal titolo Una doppia verità. Si tratta di una pellicola di genere thriller con ingredienti drammatici.

La produzione è degli Stati Uniti d’America, l’anno di realizzazione è il 2016 e la durata è di un’ora e 33 minuti. La visione è consigliata ad un pubblico di soli adulti.

Una doppia verità film attori

Una doppia verità film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Courtney Hunt. Protagonisti principali sono Richard Ramsay e Loretta Lassiter interpretati rispettivamente da Keanu Reeves e Renée Zellweger. Nel cast anche Gabriel Basso nel ruolo di Mike Lassiter.

Le riprese si sono svolte negli Stati Uniti, in particolare a St. Bernard Parish nello Stato della Louisiana. La produzione è della PalmStar Media in collaborazione con Atlas Entertainment e Likely Story.

Il titolo originale è The Whole Truth.

Una doppia verità film dove è girato

Una doppia verità – trama del film in onda su Rai 3

L’avvocato difensore Richard Ramsay lavora su un difficile caso per difendere il diciassettenne Mike Lassiter dall’accusa di omicidio del ricco padre, l’avvocato Boone Lassiter.

Ramsay, avendo conosciuto sia in ambito personale sia professionale Boone, sente doppiamente la pressione di trovare le prove per salvare Mike ma ciò si rivela ancora più difficile dal momento che Mike smette completamente di parlare dopo l’accaduto. Ramsay assume un giovane talento dell’avvocatura, Janelle Brady, figlia di un altro collega, come sua assistente dopo che questa aveva lasciato il diritto societario per intraprendere invece una carriera come avvocato difensore.

I vicini dei Lassiter testimoniano che Mike volesse molto bene a Boone quando era piccolo ma che era diventato distante gradualmente nell’adolescenza, e inoltre riportano l’atteggiamento arrogante di Boone verso la sua famiglia e i vicini. Una serie di flashback mostrano le varie relazioni di Boone e i suoi comportamenti autoritari e sminuenti nei confronti della moglie, Loretta, sia in pubblico sia in privato. Loretta testimonia e conferma di aver davvero sopportato degli abusi emotivi e fisici per anni, incluso il giorno della morte dell’uomo.

Testimonia di essere andata a fare una doccia dopo la lite e di aver trovato il corpo al suo ritorno. In lacrime, dice che Mike le aveva ammesso di averlo fatto. Ramsay presenta delle foto del corpo pieno di lividi della donna, scattate il giorno dopo la morte del marito, come prova della crudeltà di Boone verso di lei.

Spoiler finale

L’accusa chiama a deporre l’assistente di volo che prima insiste che nulla fosse successo sul volo ma poi, grazie ad una linea di domande alquanto sottile posta da Janelle e per nascondere una propria relazione extra-coniugale con il co-pilota, la donna ammette la possibilità di essere stata troppo a lungo nella cabina di pilotaggio per negare con certezza una qualsiasi interazione inusuale tra padre e figlio.

Mike non gli crede ma, riluttante, decide di non continuare per mancanza di altre prove. Mentre tutti lasciano il tribunale, Ramsay ripensa al vero svolgimento dei fatti. Lui e Loretta avevano una relazione e quando Boone si era insospettito dell’infedeltà della moglie, Ramsay gli aveva consigliato di divorziare ma Boone aveva ripetuto ciò che diceva sempre: che l’avrebbe uccisa se mai lei l’avesse lasciato.

Aveva anche intuito di sapere che la relazione fosse con Ramsay ma non aveva detto niente di esplicito. Loretta e Ramsay avevano ordito un piano per ucciderlo e presentare il caso come legittima difesa da parte di Loretta ma Mike era arrivato in anticipo e si era preso la colpa per proteggerla confessando l’omicidio prima che loro potessero disporre le prove.

Una doppia verità film finale

Una doppia verità – il cast completo

Di seguito il cast del film Una doppia verità e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Keanu Reeves: Richard Ramsay
  • Renée Zellweger: Loretta Lassiter
  • Gabriel Basso: Mike Lassiter
  • Gugu Mbatha-Raw: Janelle Brady
  • Jim Klock: James LeBlanc
  • Jim Belushi: Boone Lassiter
  • Sean Bridgers: Arthur Westin

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Film thriller

La morte in un sorso film Tv8 – trama, cast, finale

Una giovane donna si fa assumere come cameriera in un night club per scoprire l'assassino della sorella.

Pubblicato

il

La morte in un sorso film Tv8
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tv8 propone oggi il film dal titolo La morte in un sorso. Si tratta di una pellicola di genere thriller con atmosfere drammatiche.

La produzione è degli Stati Uniti d’America, l’anno di realizzazione è il 2018 e la durata è di un’ora e 30 minuti. La visione è consigliata ad un pubblico di soli adulti per la delicatezza delle tematiche affrontate.

La morte in un sorso film attori

La morte in un sorso film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Joe Menendez. Protagonisti principali sono ZoeRachel interpretati rispettivamente da Kate Mansi e Rachel Hendrix. Nel cast anche Gary Weeks nel ruolo di Richie.

Le riprese si sono svolte negli Stati Uniti in diverse location dove è ambientata la vicenda raccontata. La produzione è della MarVista Entertainment in collaborazione con SaigeBelle Films.

Il titolo originale è Nightclub Secrets ma il film è conosciuto anche come Bottle Girl.

La morte in un sorso film dove è girato

La morte in un sorso – trama del film in onda su Tv8

La trama ha come protagonista Zoe, una ragazza che vive e lavora lontano dalla sua famiglia. Improvvisamente deve fare ritorno a casa perché sua sorella Rachel sembra essersi tolta la vita. Si tratta di un presunto suicidio al quale Zoe non crede perché conosceva la voglia di vivere della sorella.

E così il suo ritorno a casa è finalizzato a far luce sulla drammatica vicenda e scoprire chi si cela dietro la morte della ragazza.

Zoe riesce a trovare un diario segreto in cui la sorella annotava tutto quello che le capitava quotidianamente. Riesce così a scoprire alcune informazioni che sembrano condurre ad un night club dove Rachel lavorava.

Per far luce sulla vicenda senza destare sospetti Zoe decide di infiltrarsi nel locale. Si fa assumere come cameriera per tentare di scoprire ulteriori informazioni. Ed è proprio in questo frangente che Zoe si rende conto di quale fosse l’ambiente assolutamente discutibile nel quale era incappata la sorella.

Spoiler finale

Spingendosi ancora più oltre Zoe è costretta a tenere compagnia ai clienti più ricchi sempre nella speranza di poter carpire informazioni.

Riesce così ad intrufolarsi in un giro di loschi affari e misteri inconfessati, rigorosamente tenuti sotto copertura. Tutto questo metterà in pericolo la sua vita.

La morte in un sorso film finale

La morte in un sorso – il cast completo

Di seguito il cast del film La morte in un sorso e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Kate Mansi – Zoe
  • Rachel Hendrix – Rachel
  • Gary Weeks – Richie
  • Josh Ventura – Vincent
  • Gigi Rice – Barbara
  • Chuti Tiu – Percy
  • Oscar Torre – Lolo
  • Ilana Kohanchi – Missy
  • Jessica Young – Valerie
  • Madison Bailey – Jackie

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Film thriller

Timecrimes film Rai 4 – trama, cast, finale

Un loop spazio-temporale è al centro della vicenda raccontata. Un uomo si troverà a rivivere la stessa ora all'infinito.

Pubblicato

il

Timecrimes film Rai 4
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rai 4 propone oggi il film dal titolo Timecrimes. Si tratta di una pellicola di genere fantascienza con ingredienti mystery e thriller.

Il paese di produzione è la Spagna, l’anno in cui è stato realizzato è il 2007 e la durata è di un’ora e 32 minuti.

Timecrimes film attori

Timecrimes film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Nacho Vigalondo. Protagonisti principali sono Héctor e Clara interpretati rispettivamente da Karra Elejalde e Candela Fernández. Il regista si è ritagliato uno spazio come attore interpretando uno dei protagonisti, ovvero lo scienziato nel laboratorio.

Le riprese si sono svolte in Spagna, in particolare nella Cantabria la regione autonoma spagnola sulla costa nord nei pressi di Bilbao.

La produzione è della Karbo Vantas Entertainment in collaborazione con Fine Productions e Zip Film. Il titolo originale è Los cronocrimenes.

Una curiosità: la storia è incentrata sui viaggi nel tempo e sui paradossi temporali, in particolare su un principio secondo il quale il passato è immutabile ed è impossibile eseguire un’azione o provocare un evento senza conseguenze sul futuro.

Timecrimes film dove è girato

Timecrimes – trama del film in onda su Rai 4

La vicenda raccontata ha come protagonista Héctor, un uomo di mezza età che si è appena trasferito in una casa solitaria con sua moglie Clara. I due conducono una vita tranquilla fino a quando un giorno Héctor sta guardando con il suo binocolo verso il bosco e crede di vedere una ragazza nuda. Decide di andare a vedere personalmente e trova quella ragazza sdraiata su una roccia e già esanime.

All’improvviso un uomo con una benda rosa che gli copre il viso trafigge Héctor al braccio con delle forbici. Inizia così un inseguimento ed Héctor irrompe in una casa vicino alla foresta. Qui trova strani macchinari e molte lavagne sulle quali sono scritte equazioni complicate.

Héctor ascolta poi una voce che lo conduce in un altro edificio attraverso un sentiero illuminato da molte luci. Anche qui ci sono macchinari. E il protagonista si chiede ad alta voce a che cosa servano. Si tratta della macchina del tempo. Vi entra e viaggia un’ora indietro nel tempo. Il giovane responsabile della macchina del tempo è El Joven che non riconosce Héctor.

Spoiler finale

El Joven spiega a Héctor che non deve interferire con l’altro Hector del suo recente passato in modo da poter entrare di nuovo nella macchina del tempo lasciando un solo Héctor invece di due.

Da questo momento inizia una vera e propria fuga per la sopravvivenza che sembra andare oltre ogni logica spazio-temporale.

Timecrimes film finale

Timecrimes – il cast completo

Di seguito il cast del film Time Crimes e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Karra Elejalde: Héctor
  • Candela Fernández: Clara
  • Bárbara Goenaga: la ragazza nel bosco
  • Nacho Vigalondo: lo scienziato nel laboratorio

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it