Nuove nomine Rai – alta tensione a viale Mazzini in lizza anche gli ex

Ti avvicina la data per le nuove nomine a viale Mazzini. Molti i rumors che si rincorrono, ma per ora non c'è nessuna ufficialità.


Nuove nomine Rai. Il governo giallorosso ha creato scompiglio all’interno dell’azienda di viale Mazzini. La recente alleanza di governo tra il Partito Democratico e il MoVimento 5 Stelle, a cui si è aggiunto recentemente Matteo Renzi con Italia Viva, ha richiesto nuove nomine sia nel consiglio di amministrazione Rai, sia ai vertici delle principali poltrone.

Nuove nomine Rai – Stefano Coletta in pole position per Rai 1

Le nuove nomine Rai stanno per arrivare. L’amministratore delegato Fabrizio Salini ha oramai meno di una settimana di tempo per decidere chi va via dalle principali poltrone dirigenziali e chi invece arriva in rappresentanza del nuovo assetto politico.

Per quanto riguarda Rai 1 in pole position c’è Stefano Coletta attuale direttore di Rai 3 in quota PD. Coletta ha saputo ristrutturare completamente la terza rete portandola a risultati estremamente soddisfacenti. Potrebbe essere la nuova carta vincente per la direzione di Rai 1 dalla quale va via Teresa De Santis.

La De Santis è stata una vera e propria meteora e da molti è stata accusata di aver fatto crollare, in molti settori, i dati di ascolto della rete sotto la sua responsabilità. Ricordiamo che uno degli errori più clamorosi della De Santis è stata l’iniziale soppressione di uno dei prodotti di punta nella fiction: Il Paradiso delle Signore che è stato poi rinnovato quando era già troppo tardi per trattenere tutti gli attori.

Il PD in questa nuova tornata di nomine potrebbe anche ottenere la direzione dell’approfondimento giornalistico che sarebbe destinato ad Antonio Di Bella, attuale direttore di Rai News.

Nuove nomine Rai Marcello Foa

Nuove nomine Rai – i nuovi vertici di Rai 2

Per quanto riguarda Rai 2 i nomi che circolano per sostituire Carlo Freccero, sono quelli di Antonio Marano in quota Lega e di Ludovico Di Meo in quota Fratelli d’Italia. Se fosse Antonio Marano a tornare sulla poltrona della seconda rete, si tratterebbe di un ritorno perché Marano ha occupato tutte le cariche principali all’interno della tv pubblica.

Uno dei problemi principali sul quale il Partito Democratico sta concentrando le proprie attenzioni, è la direzione del TG1. Il partito guidato da Nicola Zingaretti, è intenzionato a porre un proprio uomo alla guida del principale notiziario. Molti i nomi che circolano. E tra questi anche quelli di Mario Orfeo e Monica Maggioni. Ambedue hanno ricoperto la carica di direttore generale e presidente della tv pubblica. Per loro naturalmente non è certo pensabile una direzione di secondo piano.

Attualmente Monica Maggioni è a Rai Com, mentre l’ex direttore generale Mario Orfeo è fuori dalla Rai. Mario Orfeo, tra l’altro, è stato il principale responsabile dell’allontanamento di Massimo Giletti attualmente conduttore di Non è l’Arena sulla rete di Urbano Cairo.

Da sottolineare infine come Teresa De Santis, ancora alla direzione di Rai 1, si sia defilata e si mostri sempre di meno in pubblico.



0 Replies to “Nuove nomine Rai – alta tensione a viale Mazzini in lizza anche gli ex”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*