Linea Bianca 7 Marzo Ossini alla scoperta delle Marche


Dopo il Trentino Alto Adige, i conduttori si trasferiscono nelle Marche.Oltre alla vetta del Monte Gorzano visitano la comunità dei Francescani di Poggio Canoso.


Sabato 7 marzo, a partire della 14.00 su Rai1, va in onda una nuova puntata di Linea Bianca. Con la conduzione di Massimiliano Ossini e di Giulia Capocchi, Miss Italia 2008.

Linea Bianca 7 Marzo Alla scoperta delle Marche

Nell’ appuntamento del 7 marzo “Il cammino della rinascita” dal Trentino Alto Adige i conduttori si spostano nelle Marche, precisamente ad Ascoli Piceno. Saliranno sulla vetta del monte Gorzano che si trova a quota 2.458 metri sul livello del mare. Da qui è possibile scorgere tutti i comuni che sono stati colpiti dal terremoto del 24 agosto 2016. Avvalendosi della collaborazione di una guida alpina e di Lino Zani, Massimiliano Ossini vive un’emozionante avventura ammirando lo scenario montuoso.

La puntata non è solo un viaggio nelle bellezze naturali del nostro paese ma va anche alla scoperta degli alberi più antichi che popolano i nostri boschi.

Il prof. Roberto Bruni racconta la storia dei castagni, situati nella suggestiva cornice del paesaggio rurale delle Terre del Piceno. Il più grande ha una circonferenza del tronco di 17 metri ed un’età stimata di circa 700 anni. I maestosi alberi sono ritenuti un’importante fonte di sostentamento per le popolazioni contadine dei Monti Sibillini e dei Monti della Laga.

Linea Bianca 7 Marzo il viaggio nella spiritualità

Linea Bianca 7 Marzo convento

Nella puntata del 7 marzo Linea Bianca si occupa anche di spiritualità. Nel territorio di Poggio Canoso, con l’aiuto di Padre Roberto Basilico, i conduttori visitano la comunità dei francescani dell’Eremo di Poggio Canoso. La struttura si trova lungo la strada che da Rotella porta al monte dell’Ascensione.

Il convento, dal 1989 al 2009 e` stato sede della Comunità Incontro di Don Pierino Gelmini. Grazie ai ragazzi di Don Gelmini, la chiesa, il chiostro e tutte le strutture francescane, rivivono come agli antichi albori dei primi padri conventuali.

Massimiliano Ossini ripercorre anche il tratto della Via Francescana che collega Venarotta a Montedinove e rappresenta una variante del percorso di Assisi. Si tratta del medesimo cammino che fece, nel 1215, San Francesco, il santo di tutti gli italiani e di tutti i cristiani del mondo.

Linea Bianca Ascoli Piceno

In bicicletta per le vie del centro, Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi raccontano le bellezze architettoniche di Ascoli Piceno. Gli edifici più recenti inglobano le vecchie torre medievali che, inizialmente, erano dei campanili.

Ossini e la sua partner mostrano anche le fasi della lavorazione della ceramica ed in particolare della maiolica, una delle arti più antiche di Ascoli Piceno che risale all’epoca del Medioevo.

A circa venti chilometri da Ascoli Piceno, la scorsa estate vi è stata l’inaugurazione del programma “Lu Vurghe. E’ un progetto di rigenerazione ambientale volto a riscoprire e rivivere l’antico sentiero romano del percorso naturalistico di Acquasanta.



0 Replies to “Linea Bianca 7 Marzo Ossini alla scoperta delle Marche”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*