PresaDiretta torna dal 24 agosto, Iacona propone Ricostruiamo l’Italia


Riccardo Iacona torna su Rai 3 con la nuova edizione del programma che si compone di 8 puntate.


PresaDiretta torna su Rai 3 da lunedì 24 agosto, alle 21.20 con otto nuovi appuntamenti in prima serata. Filo conduttore è Ricostruiamo l’Italia.

Come sempre al centro ci sono l’attualità e le inchieste, le storie raccontate e i servizi. Ma anche gli analisti e gli ospiti in diretta che si confrontano con il conduttore Riccardo Iacona.

PresaDiretta 24 agosto il terremoto del 2016

Lunedì 24 agosto 2020, nel quarto anniversario del terremoto che colpì il centro Italia, PresaDiretta compie un viaggio all’interno del cratere del sisma. Il fine è raccontare perché la ricostruzione non è decollata. E si chiede se ce la farà il Paese a superare gli intoppi della burocrazia.

I soldi per la ricostruzione erano disponibili, eppure le zone terremotate di Abruzzo, Marche, Umbria e Lazio sembrano dimenticate e abbandonate al loro destino.

A tali difficoltà si aggiunge la prova di una Ricostruzione ancora più impegnativa che riguarda il tessuto economico devastato a causa della pandemia.

E’ giusto, allora, chiedersi se ce la farà il nostro Paese ad assicurare una speranza per il futuro alle popolazioni colpite. È necessario coniugare rapidità degli interventi con il rispetto della trasparenza. Iacona si chiede: Qual è il modello giusto per ripartire?

PresaDiretta 24 agosto il dopo pandemia

Nel dopo-pandemia l’Italia dovrà affrontare un’altra immensa prova: la Ricostruzione del Paese in termini economici, sociali, culturali, scientifici, ambientali. Nei nuovi otto appuntamenti del ciclo autunnale, PresaDiretta cerca di raccontare l’Italia che riparte tra difficoltà e necessarie accelerazioni.

A tale proposito è previsto, sempre nella prima puntata,una riflessione sul futuro del Servizio Sanitario Nazionale che ha sostenuto l’emergenza sanitaria, tra errori ed eroismi. Vedremo come andrebbe ripensato, per non avere più bisogno di eroi e del loro sacrificio.

E ancora, l’esperienza dello smart working in vigore durante il lockdown è servito di insegnamento?  Intanto una certezza è venuta alla luce: l’Italia deve colmare un grave divario digitale. Ma è necessario ripensare i tempi vita-lavoro per avere una visione di futuro.

Inoltre Iacona punta l’attenzione sul virus. E su quanto sappiamo davvero del Covid-19, delle sue origini. E soprattutto quanto ancora non conosciamo della pandemia? E poi le cure, la ricerca e la corsa al vaccino.

La crisi economica, il clima e i soldi della Lega

PresaDiretta realizza un viaggio tra le macerie di una crisi economica senza precedenti nella storia del Paese. E tenta di fare luce sulla risposta europea e sui progetti italiani per la ripartenza.

Nel frattempo la catastrofe climatica non si è fermata, anzi. Ce la farà il grande Piano europeo del  Green New Deal a concretizzarsi o verrà sacrificato in nome della ripresa economica?

Poi la filiera agroalimentare che con l’emergenza sanitaria prima e la crisi economica poi, ha mostrato tutti i suoi squilibri.

Infine un’inchiesta sulle tracce dei 49 milioni della Lega. Come risolvere il bisogno di soldi della politica, meglio tornare al finanziamento pubblico ai partiti?

L’appuntamento con PresaDiretta è dal 24 agosto, alle 21.20 su Rai 3.

PresaDiretta, gli ospiti della prima puntata

Tra gli ospiti in studio in diretta con Riccardo Iacona, c’è Carlo Cottarelli economista e direttore dell’Osservatorio per i Conti Pubblici Italiani.

Presenti anche Mario Tozzi geologo e divulgatore scientifico, Nicola Alemanno sindaco di Norcia, Cesare Spuri direttore dell’Ufficio Speciale Ricostruzione per la Regione Marche.



0 Replies to “PresaDiretta torna dal 24 agosto, Iacona propone Ricostruiamo l’Italia”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*