Linea Blu 12 settembre 2020: Donatella Bianchi visita le Isole Borromee


Dopo il tour lungo le coste italiane, Donatella Bianchi si sposta in Piemonte per visitare le isole Borromee. Ospite della puntata: Nicolò Bongiorno.


Sabato 12 settembre, Donatella Bianchi torna su Rai 1, alle ore 14:00, con una nuova puntata di Linea Blu. Dopo aver esplorato le più belle coste italiane tra le isole Eolie, la Sicilia, il Cilento e le Marche, la conduttrice si sposta in Piemonte ed in Lombardia. Visita le Isole Borromee, la funivia storica di Laveno-Mombello. E i luoghi del cuore di Mike Bongiorno, con l’aiuto del figlio Nicolò.

Linea Blu 12 settembre Le Isole Borromee

Nella puntata del 12 settembre Donatella Bianchi si trova in Piemonte alla scoperta delle Isole Borromee. Si trovano nei pressi del Lago Maggiore e bagnano le città di Verbania, Baveno e Stresa. L’arcipelago è formato da L’Isola Bella, L’Isola Madre, L’Isola dei Pescatori. E ancora dall Isolino di San Giovanni e dallo Scoglio della Malghera.

Nel XIV secolo la Famiglia Borromeo, composta da importanti feudatari toscani (originari di San Miniato), divennero i proprietari delle Isole. E sull’Isola Bella Carlo III Borromeo fece costruire nel 1600 il Palazzo Borromeo, ancora della famiglia. Egli affidò l’incarico all’ingegnere Angelo Crivelli che si avvalse dell’aiuto di alcuni artisti come Francesco Maria Ricchino ed Antonio Barca. A metà del secolo i lavori vennero sospesi a causa dell’epidemia di peste. Il Palazzo fu concluso da Vitaliano VI, figlio di Carlo.

Successivamente la conduttrice prende il largo dall’Isola dei Pescatori per assistere alla cattura dei pesci di lago. Si tratta di esemplari meno conosciuti rispetto a quelli di mare. Ma sono molto richiesti dai turisti. Inoltre intervista alcuni abitanti del luogo per comprendere come hanno affrontato la stagione turistica nonostante il netto calo di visitatori, dovuto al lockdown.

Linea blu 12 settembre statua

Donatella Bianchi raggiunge anche il San Carlone, l’imponente statua che raffigura San Carlo Borromeo. Voluta dal Cardinale Federico Borromeo, suo cugino, l’opera si compone di rame e granito. E’ adagiata su un piedistallo alto 11 metri. Ma l’altezza complessiva è di circa 30 metri. Prima della realizzazione della Statua della Libertà di New York, il San Carlone era considerata la scultura più alta del mondo.

Linea Blu Nicolò Bongiorno

Nella puntata del 12 settembre Donatella Bianchi ospita Nicolò Bongiorno. Con il secondogenito dell’ indimenticabile Mike Bongiorno la conduttrice visita i luoghi a cui il padre era maggiormente legato. Raggiunge poi la funivia storica di LavenoMombello in provincia di Varese, in Lombardia. Essa conduce fino alla cima del Monte Mottarone che si trova a 1491 metri dal livello del mare.

Linea blu 12 settembre bongiorno

Dalla sommità del Mottarone i visitatori possono godere di un panorama suggestivo. Infatti il Lago Maggiore divide il suo confine con due nazioni, l’italia e la Svizzera. E anche tra due regioni, il Piemonte e la Lombardia.

Infine questa settimana Fabio Gallo visita le saline di Marsala in Sicilia. Il territorio è ricco di biodiversità ed è uno degli habitat ideali per i fenicotteri rosa. Gallo partecipa alla raccolta a mano del sale.



0 Replies to “Linea Blu 12 settembre 2020: Donatella Bianchi visita le Isole Borromee”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*