Non è L’Arena 22 novembre, sanità calabrese e festini milanesi raccontati da Fabrizio Corona


Massimo Giletti torna ad occuparsi di argomenti scottanti come la sanità calabrese. Torna Fabrizio Corona che racconta l'altra Milano.


Non è L’Arena torna questa sera domenica 22 novembre con una nuova puntata. Il programma è condotto come sempre da Massimo Giletti e inizia alle 20:30 su La7.

Tra i temi più importanti di cui si parla oggi c’è la risposta di Massimo Giletti alla contestazione di Vincenzo De Luca governatore della Campania. Poi è in programma un ampio servizio sulla sanità calabrese con il rebus del nuovo commissario. Presente Fabrizio Corona ancora una volta che racconta l’altra faccia di Milano.

Non è L’Arena, Massimo Giletti risponde al governatore della Campania Vincenzo De Luca

La richiesta di un confronto con i vertici della Regione Campania sui dati della pandemia da Covid si è rivelata da parte di Massimo Giletti. Ed allora il conduttore ed il team degli inviati che hanno cercato contatti, rispondono alla contestazione fatta dal presidente De Luca.
Successivamente viene mandato in onda un reportage sugli ospedali in modulari campani. Ci si chiede se sono stati realizzati e quanti posti di terapia intensiva contengono.

infine l’inchiesta sui tamponi falsi che si starebbero effettuando nel napoletano. Un sistema veramente tremendo e diabolico per fare i soldi a discapito della salute dei cittadini. Su questi temi mi parlano in studio Pierpaolo Siileri, Luigi De Magistris, Francesco Piccinini, Maurizio Bortoletti, Giulio Gambino, Alessandro Cecchi Paone.

La sanità calabrese

Tra le tematiche fondamentali della puntata c’è la sanità calabrese. Mentre la pandemia da Covid e i decessi nella regione continuano a aumentare, la nomina del commissario sembra diventata un vero e proprio rebus.  E nessuno sa dare una soluzione. Ci sono state tre dimissioni in 10 giorni. Ma esiste davvero un uomo giusto per guidare il settore della sanità in Calabria? Di questo argomento ne parla in studio Massimo Giletti con Luigi De Magistris rimasto anche in questo segmento. Ci sono inoltre Sandra Amurri Maurizio Bortoletti, Massimo Scura.

Si tornerà poi a parlare di Consolato Campolo. Era il dirigente calabrese già era alla guida di una task force per eliminare gli sprechi nell’azienda sanitaria di Reggio Calabria e della Regione. L’uomo è morto in circostanze misteriose e non è stata ancora trovata la causa.

Non è L’Arena 22 novembre torna Fabrizio Corona

Nella terza e ultima parte del programma, dopo mezzanotte, torna Fabrizio Corona. Sarà lui a parlare di un mondo fatto di festini e droghe nella città di Milano. Un mondo che ha conosciuto personalmente ed ha descritto nel suo nuovo libro.

L’argomento principale, infatti è cercare di capire che cosa avveniva sulla terrazza di Alberto Genovese. Dinanzi alle telecamere di Non è L’Arena parla in esclusiva Daniele Leali. E’ il dj e imprenditore amico di Genovese arrestato con l’accusa di aver drogato e violentato una ragazza di 18 anni. Era accaduto durante una festa organizzata nel suo lussuosissimo attico. In studio a discuterne ci sono Nunzia De Girolamo, Walter Siti, Hoara Borselli.



0 Replies to “Non è L’Arena 22 novembre, sanità calabrese e festini milanesi raccontati da Fabrizio Corona”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*