Live non è la D’Urso, diretta 16 dicembre 2019, Vessicchio contro conduttrice e ospiti


Live - non è la D'Urso, diretta 16 dicembre. Tutte le fasi della puntata odierna del programma in onda su Canale 5 in prima serata


Questa sera, 16 dicembre 2019, alle ore 21.20 su Canale 5 andrà in onda l’ultimo appuntamento stagionale con Live non è la D’Urso. Tra gli ospiti più attesi nello studio di Barbara D’Urso troviamo Antonella Elia e Taylor Mega, che nel corso di #CR4 la Repubblica delle donne hanno avuto un acceso diverbio, e Alba Parietti e Gianpiero Mughini, che sono in contrasto da diversi anni.

Live non è la D’Urso, 16 dicembre 2019: diretta

La puntata del 16 dicembre di Live non è la D’Urso parte con un duello all’ultimo sangue: Alba Parietti sfida Gianpiero Mughini. Si parla di discriminazione nei confronti delle donne e misoginia. Perchè le donne belle sono ritenute stupide?

Entrano in studio la Parietti e Mughini. “Non c’è stato mai nessuno scontro” – dichiara Mughini, smentito però subito da un video che riporta le sue dichiarazioni su Alba.

“Non sono sicuro di aver usato queste parole e comunque sono le uniche parole che io abbia mai detto” – ribatte subito, aggiungendo (dopo aver sentito le dichiarazioni della Parietti) che “non ci potrà mai essere nessuno scontro, perchè io a questo livello non scenderò mai”. 

La Parietti rivendica il diritto di parlare di storia e politica nel suo libro perchè racconta la storia della sua famiglia, che ha partecipato attivamente alla Resistenza. “Adesso mi alzo e me ne vado. Non sai nulla, hai imparato quattro sciocchezze a memoria. Ma finiscila, Che pena intellettuale” – risponde Mughini.

live non è la d'urso 16 dicembre parietti mughini

Alba continua accusandolo di negazionismo. Mughini controbatte dicendo che probabilmente la Parietti non conosce il significato di questa parola e fa poi riferimento alla chirurgia estetica ed al silicone. Alba lo accusa di misoginia perchè ritiene che chi fa ricorso alla chirurgia plastica non sia intelligente.

“Non c’è più niente da dire” – chiosa la Parietti. “Non c’è mai stato niente da dire” – è la battuta finale di Mughini. Lo scontro diretto termina qui.

Alessandra Mussolini si schiera con la Parietti: “Le donne sono superiori agli uomini”. “Tranne te”– risponde Mughini. La Mussolini si alza e va ad abbracciare la Parietti. “La partigiana e la nipote di Mussolini che si abbracciano è tanta roba” – commenta la D’Urso.

Live non è la D’Urso, 16 dicembre 2019, diretta

Live non è la D’Urso, 16 dicembre 2019: Zalone e le accuse di sessismo

Si passa a parlare del brano “Immigrato”, prodotto da Checco Zalone come colonna sonora del suo film “Tolo tolo”. La canzone ha fatto molto discutere per i riferimenti politicamente scorretti e per il video, nel quale alcuni hanno trovato immagini sessiste.

“La canzone è satira, è pubblicità gratuita al film di Zalone. Non c’è nulla di sessista” – afferma  Alba D’Eusanio. Giovanni Ciacci concorda, dicendo di aver trovato più sessista il riferimento di Mughini alla chirurgia plastica.

Live non è la D’Urso, 16 dicembre 2019: Diletta Leotta, le donne ed il calcio

“Combatto contro l’oggettivazione del corpo della donna” – dichiara la Collovati, che negli scorsi mesi si è più volte scagliata contro Diletta Leotta, criticandone duramente i comportamenti e gli outfit.

Mentre si discute della questione, Mughini e la Parietti sembrano stipulare un trattato di pace. Tra loro si crea una (ritrovata?) armonia, si abbracciano e si tengono per mano.

“Anche le donne sono sessiste. La donna nuda, vestita, in costume, deve poter dire quello che pensa” – dichiara la Mussolini. “Quando sento una donna parlare di tattica mi si rivolta lo stomaco” – aveva affermato il marito della Collovati, scatenando un polverone. “Le frasi vanno spiegate” – lo difende la moglie.

Live non è la D’Urso, 16 dicembre 2019, diretta

Live non è la D’Urso, 16 dicembre 2019: Sandra Milo

Si parla di Sandra Milo. L’attrice è stata imitata da Virginia Raffaele, che ne ha proposto una versione un po’ svampita e frivola. Le figlie della Milo si arrabbiarono molto per il ritratto proposto della madre.“E’ stata un’imitazione offensiva”– dichiara la D’Eusanio. “In quella satira c’è immenso amore” – sostiene Mughini.

Live non è la D’Urso, 16 dicembre 2019: furiosa lite D’Urso – Vessicchio

La D’Urso ricorda la vicenda che ha coinvolto Vessicchio. L’uomo ha insultato pesantemente una donna arbitro. In seguito a questa vicenda è stato radiato dall’Ordine dei giornalisti

“E’ stato fatto un abuso nei miei confronti. Tra l’altro mi sono dovuto subire lo scontro tra quei due. La Parietti e Mughini mi fanno schifo tutti e due. Sono due marchette della televisione. Mughini è una vergogna, la Parietti non si è mai capito cosa fa nella vita, è un pagliaccio unico” – risponde Vessicchio. “Ho bisogno di qualcuno che mi pulisca le scarpe. Sei disponibile?” – controbatte Mughini

Vessicchio continua ad attaccare ed accusa la D’Urso di essere stata radiata dall’albo dell’Ordine dei giornalisti.

“Attenzione, silenzio. Rispetta la padrona di casa, perchè sei a casa mia – si infuria Barbara –  Primo: avevo il tesserino da giornalista che è stato restituito anni fa perchè facevo pubblicità in una trasmissione e per correttezza l’ho riconsegnato. Poi il signor Iacopino mi fece un’azione legale, perchè sosteneva che non potevo intervistare. La Procura ha dato ragione a me e Iacopino sta dove sta”.

“Meno male. Continuo a fare il giornalista perchè c’è la sentenza a tuo favore. Vale per te e vale per me. Non si può radiare una persona perchè ha un’idea” – dichiara Vessicchio.

Live non è la D’Urso, 16 dicembre 2019, diretta

“Sapete che c’è? Vessicchio m’hai stufato” – gli dice la D’Urso.

“Non mi sopporti perchè dico la verità in faccia. Tu continui a fare una televisione becera, che non si usa più. Con me non la spunti Barbara, io ti metto ko. Non c’è mezzo uomo. C’hai Mughini e quello con la barbetta. Io ti faccio nera. Mi devi chiudere il microfono” – chiosa Vessicchio.

“Ascoltami bene Vessicchio. La mia televisione, come la chiami tu, non si porta più come non si portano più i tuoi capelli, decido che tu non ci sarai più. Salutami a soreta” – dice Barbara, chiudendo il collegamento. Il pubblico applaude e si alza in piedi osannando la D’Urso.

Live non è la D’Urso, 16 dicembre 2019: il faccia a faccia Paola – Moreno

Stasera Paola Caruso ha accettato di incontrare faccia a faccia il suo ex Moreno. I due si sono accusati reciprocamente di gesti molto gravi e violenti. Non si vedono da molto tempo e stasera si incontreranno nuovamente nell’ascensore di Live. In questo luogo la Caruso ha incontrato la sua madre biologica.

“Hai contattato i direttori dei giornali per venderti l’esclusiva che ti eri lasciato con me. Io faccio televisione da 15 anni, ho i messaggi dei direttori. Brutto pezzente” – gli urla la Caruso.

“Fai un regalo a Barbara che è l’unica che ti mantiene. Vai a fare un lavoro serio, vai a timbrare un cartellino” – risponde furioso Moreno e mostra una foto in cui ha il viso tumefatto per le presunte violenze subite dalla Caruso.

I due raggiungono decibel proibitivi per l’orecchio umano. La D’Urso stessa decide di lasciarli soli a discutere e di lanciare la pubblicità.

“Vedo che non c’è nessuna possibilità di mediazione. Per favore basta, uscite dall’ascensore. Speravo in una mediazione, ci speravo, ma non ci siamo riusciti” – conclude Barbara. Il live sentiment dà ragione a Paola e la illumina di verde.

Live non è la D’Urso, 16 dicembre 2019: le sorelle Mega contro le sfere

Stasera Taylor Mega e sua sorella Giada affronteranno le sfere. Le due ragazze sono state molto contestate per il loro stile di vita e per le loro idee.

Al momento dell’ingresso arriva solo Taylor, che spiega che Giada non è presente perchè è rimasta troppo scossa dopo lo scontro avuto con Antonella Elia. Era la sua prima volta in tv e gli insulti l’hanno profondamente turbata.

Taylor e Giada sono molto legate e hanno condiviso molte scelte,.tra cui quella di sottoporsi ad interventi di chirurgia plastica. Recentemente inoltre Taylor ha posato nuda per un calendario hot. A suo parere l’operazione è benefica, perchè il calendario è contro la violenza sulle donne.

Tutte le sfere si colorano di rosso, a parte una. Si gira una delle sfere rosse e rivela Antonella Elia. “E’ un ossimoro – sostiene Antonella – un corpo nudo così provocante. Per schierarti contro la violenza non devi esporre il c***o ma il cervello”.

Ringraziami perchè ti ho riesumata io” – afferma la Mega. “No scusa Taylor, Antonella Elia ha una carriera. Io e Chiambretti ce la litighiamo” – interviene la D’Urso.

“Mia nipote mi ha detto voglio fare l’influencer. Le ho detto ‘Tesoro prenditi un’aspirina, mettiti a letto e speriamo ti passi” – commenta Simona Izzo. “La tua battuta è poco originale” – risponde Taylor.

Costantino della Gherardesca, con non poca ironia, difende la Mega.

“Ti trovo molto bella e vorrei che tu con la tua bellezza facessi qualcosa per noi donne” – chiede Antonella a Taylor.

La Mega si difende e parlando della foto che viene mostrata come prova dei suoi “ritocchini” di chirurgia estetica, confessa di aver fatto uso di sostanze stupefacenti.

Viene mandato in onda il monologo declamato da Vanessa Incontrada in Rai. L’attrice ha parlato dell’impossibilità di essere perfetti e della necessità di accettarsi per come si è.

“Sono molto ammirata dalla Incontrada. Bravissima! Un abbraccio mio personale” – commenta estasiata la D’Urso.

“Non credo di essere un modello di perfezione. Ho sofferto per anni di bulimia. Sono stata in terapia e ho capito che sono bella così come sono, ho imparato ad accettarmi” – commenta Taylor.

La Bonaccorti tira in ballo il gossip che avrebbe visto la Mega al fianco di Briatore. “L’amore più grande della mia vita è stato con una persona che non lavorava, non aveva lo stipendio”.

Live non è la D’Urso, 16 dicembre: scandali hot

Si passa a parlare di scandali hot. Fabio Coloricchio entra in studio con Violeta. I due hanno creato un putiferio ed hanno fatto molto discutere perchè hanno avuto rapporti intimi all’Isola dei famosi Spagnola. Ora convivono e progettano un futuro insieme, si sono lasciati alle spalle lo scandalo.

In studio c’è anche una playmate di Playboy. A Trasacco la festa patronale è stata turbata dalla presenza di alcune conigliette della storica rivista. Nonostante se ne sia molto parlato, i paesani affermano di non aver trovato nulla di interessante. La Playmate svela di essere tranquilla con il suo mestiere.

-Nel 2009 Paolo fu espulso dal Grande Fratello perchè si denudò e minacciò con rabbia di distruggere tutto. “Sono una persona passionale, ma in quell’occasione mi fu diagnosticato il bipolarismo e fu costretto ad un tso”.

Aida Nazar litiga con Violeta, che le fa i gestacci. Aida la critica perchè non sa parlare Italiano, lei afferma di essere in Italia da poco e promette di studiarlo. Barbara D’Urso promette di prendere Violeta come opinionista se riuscirà ad imparare l’Italiano entro un mese.



0 Replies to “Live non è la D’Urso, diretta 16 dicembre 2019, Vessicchio contro conduttrice e ospiti”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*