Connect with us

Intrattenimento

Live non è la D’Urso, diretta puntata 2 febbraio 2020

Una nuova puntata del talk di Barbara D'Urso, tra interviste esclusive e notizie schock

Pubblicato

il

live non è la d'urso 29 marzo
Una nuova puntata del talk di Barbara D'Urso, tra interviste esclusive e notizie schock
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, 2 febbraio 2020, alle ore 21.20 su Canale 5 andrà in onda una nuova puntata di Live non è la D’Urso. Tra gli ospiti più attesi nello studio di Barbara D’Urso troviamo Luigi Favoloso e la madre, Raz Degan, Rita Rusic, Eva Robins.

Live non è la D’Urso, diretta puntata 2 febbraio 2020

Inizia il programma. Luigi Favoloso è in studio per un faccia a faccia con sua madre. I due non si vedono da quando Favoloso ha lasciato casa il giorno della scomparsa.

Luigi racconta di essere seguito da qualche giorno da una macchina bianca, con a bordo persone che probabilmente vogliono filmarlo di nascosto. Favoloso ha intenzione di denunciare diverse persone ed ha già denunciato la Moric per diffamazione. “E’ una cosa che mi fa malissimo perchè l’ho amata tantissimo. Finire in tribunale dopo essersi amati è terrificante” – afferma.

Live non è la D’Urso, diretta puntata 2 febbraio 2020

“Ciao. Puoi spiegarci perchè hai finto di aver ricevuto l’email in diretta, quando l’avevi ricevuta due giorni prima ed eri stata dai carabinieri?” – la accoglie Favoloso.

“Mamma non ha finto di ricevere l’email, Luigi Mario. L’ho ricevuta davvero. Ho sbagliato è vero, ma una mamma può essere anche confusa da quello che c’è scritto dentro. Avrei voluto parlarne prima con un avvocato” – sostiene la donna.

La interrompe la D’Urso, che ritiene sia stata una mancanza di rispetto nei confronti della sua collega, Federica Panicucci, che è stata presa in giro: “Hai aspettato due giorni e hai fatto una pantomima in diretta televisiva”.

“Dì la verità, per favore. Hai fatto delle robe proprio…ma ti hanno pagato almeno?” – continua Favoloso rivolgendosi alla madre.

“E’ stata una cosa fatta inconsciamente, neanche me ne sono resa conto. Per me la cosa principale era andare dalla polizia. Sono stata confusa da due o tre persone. Ti risulta che mamma si prende soldi? No. Mi hanno confusa, non sapevo più come reagire e come comportarmi” – risponde la donna.

Vengono mandate in onda le foto dei lividi di Nina Moric causati dalle presunte percosse. Favoloso accusa la Moric di aver mentito e sostiene che lo scatto che mostra la schiena illividita di Nina, altro non sia che il risultato di un intervento di liposuzione ai fianchi. Secondo Luigi ci sarebbero i segni della cannula, chiaro segno dell’operazione. “L’ho fatta periziare da 6 chirurghi” – afferma. La D’Urso gli assicura che farà perizia a sua volta la foto da medici esperti.

Live non è la D’Urso, Favoloso e la madre contro le sfere

Entrano gli sferati. Alessandra Mussolini attacca Favoloso e la madre e afferma di non aver apprezzato le parole dell’avvocato di Luigi, che dietro le quinte ha detto gli sferati che si segnerà le parole che diranno.

“Fai il medico? Mi dici per favore cosa pensi di quelle foto? Me ne vado Barbara, sto parlando con una che fa lo show” – urla lui ormai fuori di sé.

Live non è la D’Urso, diretta puntata 2 febbraio 2020

Luigi è furioso e continua ad urlare contro Alessandra Mussolini e contro Gianluigi Nuzzi.

“Come tratta sua madre è un’offesa che rivolge alle donne. E’ patetico” – commenta Nuzzi.

Favoloso e Nuzzi provano a ricostruire la vicenda. Luigi sarebbe uscito da casa nascosto nel bagagliaio della macchina.

“Le voglio credere. Mi sta dicendo che ha litigato con Nina, è andato a  casa di mammà e ha deciso di andarsene via. Non si fida di sua mamma, lascia la sim e le carte di credito e si infila nel bagagliaio dell’auto. Sale sul treno. Questa Luigi è una parodia, è palese che lei vuole fo**ere gli Italiani” – afferma Nuzzi.

“Gliel’ho detto io che sono uscito dal bagaglio, mica me l’ha detto lei. Se aspettiamo le sue indagini stupide stiamo freschi” – risponde Luigi.

Quante ore di prove avete impiegato per mettere su questo teatrino?” – interviene Vladimir Luxuria. “Sin dall’inizio non mi sembrava sincera, ma non pensavo che una madre potesse sfruttare la scomparsa di un figlio. Oggi posso affermare che è stato così. Avete strumentalizzato una vicenda, non avendo rispetto per quelle mamme che davvero hanno perso un figlio”.

Favoloso è sempre più arrabbiato e urla: “Questo lo stai dicendo tu. Domenica eri a cena con Nina. Sei amica di Nina? Il tuo parere non conta”.

Viene lanciata la pubblicità ed al ritorno Barbara D’Urso comunica che è stata fatta uscire dallo studio la mamma di Favoloso perchè lo rendeva nervoso. “Non rispondo più alle provocazioni, basta” – afferma lui.

La D’Urso mostra una docufiction che ricostruisce le vicende della scomparsa di Luigi ed in seguito propone la testimonianza di Alex, ex amico di Favoloso, che accusa Luigi di aver finto. Secondo lui era tutto programmato ed architettato a tavolino per avere “solo un po’ di popolarità”.

Live non è la D’Urso, diretta puntata 2 febbraio 2020

Interviene Lele Mora, amico di Nina: “Questo che hai fatto è quello che volevi. Volevi essere un personaggio famoso. Corona è un’altra cosa, lasciamolo stare. Le ultime volte che ci siamo visti hai detto che avevi in mente un progetto, ma volevi solo fare un personaggio famoso e grazie a Barbara ci sei riuscito. Lascia stare Nina, che ha bisogno di essere tranquilla. Grazie a Barbara ora Nina non ti dovrà più dare soldi” 

“Ma li ho dati io a lei, ti faccio vedere i bonifici” – risponde Favoloso

“Ha scritto alla sua fidanzata rischiavo di ucciderti?” – lo provoca Nuzzi. Lui risponde che quel messaggio era una conseguenza di altri messaggi, è facile cancellarne alcuni. “Se ho rischiato di uccidere una persona, perchè non mi hanno ancora arrestato? Se ci fosse una prova sarei già in galera” – urla Luigi. “Non voglio sentire più urla se no urlo io”  – dice esasperata la D’Urso.

“Perchè sei scappato e hai fatto questa fregnaccia davanti a tutta Italia?” – chiede la Mussolini. “Dopo la denuncia sono tornato per difendermi” – risponde Luigi.

Barbara rivela il live sentiment: a ricevere più mi piace è Favoloso, a riceve meno mi piace è sua madre.

Live non è la D’Urso, Raz Degan contro tutti

La scorsa settimana, in un’intervista a Live, Paola Barale ha dichiarato di aver cancellato le persone che le hanno fatto tanto male, che l’hanno ferita. Si riferiva al suo ex marito Gianni Sperti e a Raz Degan. Oggi Raz è in studio per delle rivelazioni “shock”.

Entrano gli sferati. La prima ad illuminarsi di rosso è Alba Parietti. “Hai tutte le caratteristiche del narciso: sei bello, intelligente, hai i modi delicati. La possibilità di un ritorno, all’Isola dei famosi, aveva fatto sognare tutti. Ma come mai è finita subito dopo? Dal di fuori viene da pensare che fosse strumentale la sovraesposizione di questo amore da ritrovare. Sembra quasi che da parte tua ci sia stata una recita” – commenta.

“Metti in dubbio il mio amore? Devi chiedere a lei perchè non mi vuole più parlare. I rapporti sono una cosa complessa. Il nostro rapporto prima dell’Isola era terminato da due anni, abbiamo avuto la fortuna di vivere altri momenti belli. Paola ha scelto di venirmi a trovare ed è stata una bella sorpresa, ho apprezzato molto. Sull’Isola le emozioni sono molto intense”.

“Nella vita non ha mai concluso niente e si atteggia a guru. Questo atteggiamento da sciamano..” – commenta Lemme.

“Stai sparando a zero senza sapere quello che dici. Guarda Wikipedia e scopri cosa ho fatto” – risponde Raz. Intervengono sia Eva Grimaldi che Roberto Alessi a difenderlo. “Non sai neanche cosa ha fatto. Non devi vendicarti qui perchè lui ti ha detto che sei veleno per la mente. Rosichi perchè lui è bello” – dice Barbara D’Urso, rincarando la dose su Lemme.

“Conosco quello che Raz ha nel cuore, ha un cuore enorme. In questo momento sta mettendo la faccia per un’organizzazione, per solidarietà e beneficenza. Ama la Terra. Non conosco il rapporto di Paola Barale e Raz Degan” – dichiara Eva.

Dopo averlo difeso, Alessi però attacca a sua volta Raz, definendolo un’ipocrita che ha sfrutta la notorietà di Paola Barale. “I sentimenti di Paola non sono stati rispettati” – concorda Alba.

Il live sentiment illumina di verde Raz e di rosso Lemme.

Grande Fratello Vip, la verità di Rita Rusic contro Valeria Marini

Entra in studio Rita Rusic, che spiega i motivi che la portano a non apprezzare la Marini. “I miei figli non hanno mai avuto problemi nella frequentazione con il padre, hanno avuto problemi solo quando stava con Valeria Marini. Il problema non era lei, era vedere i bambini così”.

Barbara racconta alla Rusic che Cecchi Gori si è sottoposto al test della macchina della verità. “Che ora era? Questa di oggi? Perchè se era così già dormiva” – scherza Rita.

Ascoltando l’affettuosa dichiarazione dell’ex marito, che l’ha definita “la donna più importante della mia vita”, la Rusic si lascia andare ad una considerazione: “Sarebbe strano il contrario. Sono la madre dei suoi figli e siamo stati sposati 18 anni e mezzo. Abbiamo costruito tante cose insieme, abbiamo fatto tanto. C’ho riflettuto quando l’ho visto in coma all’ospedale”.

Su Adriana Volpe ha le idee chiare. Non aveva nulla contro di lei, è stata la Volpe a vederla come una rivale. “Si è scagliata contro di me. E’ una donna in un momento difficile perchè non lavora più, è importante per lei questo Grande Fratello” – chiosa.

Grande Fratello Vip, Pasquale Laricchia si difende dalle accuse di Victoria

La D’Urso cambia argomento, passa a trattare un argomento spinoso: le accuse di maltrattamenti e violenza di Victoria a Pasquale. Pasquale Laricchia ha denunciato Victoria per diffamazione e mostra un articolo del 2010 in cui Victoria lo pregava di perdonarla e di tornare con lei, dicendo di rimpiangere il suo rapporto con lui.

Viene mandata in onda una clip in cui Victoria, oggi, mostra la sua nuova vita, suo marito, i suoi figli, e parla di ciò che è accaduto anni fa. Accusa Pasquale di essere stato violento e di averle dato pugni in testa.

Pasquale si difende dicendo che è un problema legato al denaro, che Victoria lo accusa perchè gli deve dei soldi.

Lory Del Santo testimonia a favore di Victoria, raccontando che all’epoca aveva affittato una stanza a Pasquale e Victoria e gli altri affittuari si lamentavano delle urla perchè Laricchia era troppo “autoritario”.

Live non è la D’Urso, busta choc su Zequila

Barbara apre il collegamento con la sorella e la mamma di Zequila. A loro rivelerà il contenuto della busta choc La rivelazione riguarda una liason avuta da Zequila con Eva Robins. La busta contiene delle foto che mostrano i due in atteggiamenti intimi ed un articolo nel quale Eva afferma che per Zequila non è un problema il suo essere trans.

La D’Urso si interroga sul perchè tra tutte le donne con le quali Zequila dice di aver avuto una relazione, non ha nominato anche la Robins. “Adesso glielo ricordiamo” – commenta lei.

Si passa a parlare di Stefania Orlando, che ha rivelato che Licia Nunez ci ha provato con lei dicendole che era sempre stata il suo “sogno erotico”. Barbara, attuale (ex?) fidanzata della Nunez, è in studio per commentare. Il giornalista che ha riportato la notizia ha scritto che Licia avrebbe fatto delle avances a Stefania quando stava con Imma, ma la Orlando smentisce dicendo che era prima, nel 2009. La fidanzata si lascia andare ad un polemico “E quindi?”, sostenendo che Stefania attualmente non ha rapporti con Licia e non la saluta nemmeno, quindi il rivelare questo aneddoto è cercare popolarità.

Live non è la D’Urso, Platinette vs Salvo

La scorsa puntata Platinette ha accusato Salvo di averla pesantemente insultata ai tempi di Buona Domenica. La D’Urso racconta di aver incaricato uno dei suoi redattori di guardare tutti i filmati della trasmissione ma di non aver trovato la scena incriminata. Platinette aveva inoltre parlato di una multa che non risulta agli atti. “Chiedete a Maurizio Costanzo, lui è l’unico testimone” – continua Platinette.

Live non è la D’Urso, Ivan Gonzalez si sottopone alla macchina della verità

Ivan Gonzalez ha chiesto di sottoporsi al test della macchina della verità per dimostrare di essere stato onesto sulla notte trascorsa in compagnia di Paola Caruso. Gonzalez racconta di aver rifiutato la Caruso, dicendole di non essere interessato. Paola sostiene invece ci sia stato un avvicinamento, lui l’avrebbe illusa.

Ivan risponde alle domande.

“Sei mai stato attratto da Paola?” – “No” -> FALSO

“Tu e Paola avete dormito nello stesso albergo?” – “No” -> FALSO

“Tu e Paola avete dormito nella stessa camera?” – “No” -> FALSO

All’ennesimo falso, Ivan esclama: “Ti giuro su mia madre che non abbiamo dormito neanche nello stesso albergo”

“Paola è rimasta in camera tua fino alle 5 del mattino?” – “No” -> FALSO

“Siete stati sdraiati sullo stesso letto a guardare il soffitto?” – “No” -> FALSO

Il risultato del test mette in discussione la veridicità della macchina. Il fatto che Ivan abbia voluto volontariamente sottoporsi al test ed ora sia tutto falso lascia dubbiosi. “Indagheremo in un altro modo” – dichiara la D’Urso, che accetta di fare il test anche a Paola Caruso.

Live non è la D’Urso, intervista a Bello Figo e nude sui social

Entra in studio Bello Figo. Il rapper è stato più volte contestato per il suo comportamento. Sui social fa sfoggio della sua ricchezza e usa i soldi come fazzoletti o tovagliolini. I suoi tormentoni però rimangono impressi ed uno è dedicato alla D’Urso. “Avevo fatto quelle canzoni per conquistarti. Dedico i pezzi ai personaggi che seguo” – dice.

Arrivano due “provocatrici” che stanno combattendo – ognuna a suo modo – delle battaglie social. Amber sostiene che gli uomini e le donne debbano entrambi essere liberi di girare a torso nudo. Asia Gianese invece ha attraversato il sagrato del Duomo in macchina, infrangendo il divieto e commettendo reato.

La D’Urso manda in onda una clip che mostra un esperimento fatto dalla redazione di Live. Hanno mandato una modella, Elena, nuda per le strade, ma con i vestiti dipinti con il bodypainting. Sono davvero poche le persone che se ne sono accorte.

“La prossima volta vengo anche io con tutto il vestito disegnato qua” – commenta Barbara.

Marisa Papen è una modella belga che posa nuda in giro per il mondo per ottenere l’uguaglianza tra uomo e donna. “Non mi piace che tu lo faccia in luoghi religiosi. E’ un’offesa a chi ha fede e ci crede davvero” – dichiara Ciacci.

“Non credo che nessuna religione debba dire questo è un luogo sacro, la Terra è sacra” – risponde Marisa.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giornalista pubblicista. Nata nell'epoca sbagliata. É donna del suo tempo, ma anche un po' degli anni'80 e dell'800 di Jane Austen. Ama leggere libri fino all'alba, scrivere, disegnare, creare. Guarda telefilm con una vaschetta di gelato al cioccolato d'estate e una tazza di tè bollente in inverno. La sua migliore amica è Shonda Rhimes.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

What They Had film Canale 5 – trama, cast, finale

La malattia di una madre di famiglia è l'occasione per fare i conti con rancori mai sopiti e problematiche tra parenti.

Pubblicato

il

What They Had film Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Canale 5 propone oggi il film dal titolo What They Had. Si tratta di una pellicola di genere drammatico datata 2018.

La produzione degli Stati Uniti d’America, la durata è di un’ora e 38 minuti.

What They Had film attori

What They Had film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Elizabeth Chomko. Personaggi principali sono Bridget Ertz e Nicky interpretati rispettivamente da Hilary Swank e Michael Shannon. Nel cast anche Robert Forster nel ruolo di Burt.

Le riprese si sono svolte negli Stati Uniti, in particolare a Chicago nello stato dell’Illinois. Alcuni set hanno avuto come location la città di Los Angeles. La produzione è della Unified Pictures in collaborazione con Bona Fide Productions e Look to the Sky Films.

Il titolo originale coincide con il medesimo scelto per la distribuzione a livello internazionale.

What They Had film dove è girato

What They Had – trama del film in onda su Canale 5

La trama ha come protagonista Bridget Ertz che torna nella sua città natale per aiutare suo fratello Nicky a convincere il padre a mettere la moglie Ruth in una casa di cura perché è malata di Alzheimer.

L’uomo non si fa convincere perché non vuole affrontare la fine della sua lunga storia d’amore. Ma l’aggravarsi della malattia della madre Ruth rende questa decisione improrogabile.

La donna infatti in seguito alla malattia da molti mesi continua a vagare per la città e i figli avvertiti dal padre corrono in suo aiuto per ritrovarla. È accaduto anche durante la notte di Natale quando Ruth si è trovata a vagare in una bufera di neve. Adesso in famiglia ci sono discussioni sul futuro della donna.

Nicky discute con il padre Norbert perché è riuscito ad assicurarsi un posto in una delle prime strutture di assistenza nella città di Chicago. Norbert invece insiste che solo lui può fornire le migliori cure alla moglie Ruth.

Spoiler finale

Nicky così chiede aiuto a Bridget. Ma il tempo trascorso lontano dai suoi genitori rende questa sfida molto difficile da affrontare. Tra l’altro Bridget è alle prese con i suoi problemi familiari, in particolare con la patologia di sua figlia che soffre di ansia ed ha dovuto così smettere di frequentare le lezioni al college.

Le discussioni sul futuro di Ruth saranno per tutti un’occasione per fare i conti con alcuni rancori mai sopiti all’interno della famiglia.

What They Had film finale

What They Had – il cast completo

Di seguito il cast del film What They Had e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Hilary Swank: Bridget Ertz
  • Michael Shannon: Nicky
  • Robert Forster: Burt
  • Blythe Danner: Ruth
  • Josh Lucas: Eddie
  • Taissa Farmiga: Emma
  • Aimee Garcia: dott. Zoe
  • Jay Montepare: David
  • Jennifer Robideau: Rachel

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Conta su di me: trama, cast, finale del film in onda su Canale 5

Un trentenne viene obbligato dal padre a prendersi cura di un'adolescente che ha una malformazione al cuore. Tra i due nascerà un forte legame.

Pubblicato

il

conta su di me film Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oggi su Canale 5 va in onda il film Conta su di me. La pellicola tedesca, di genere commedia ma dalle atmosfere drammatiche, è arrivata nelle sale il 22 novembre 2018. La durata è un’ora e 46 minuti. E’ tratto dall’omonimo romanzo di Lars Amend e Daniel Meyer.

conta su di me film attori

Conta su di me: regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Marc Rothemund. Protagonisti principali del film sono Elyas M’Barek che interpreta Lenny Reinhard e Philip Noah Schwarz nel ruolo di David Müller. Nadine Wrietz e Uwe Preuss, invece, sono rispettivamente Betty Müller e il Dottor  Reinhard.

Le riprese si sono svolte interamente in Germania. Il film infatti è stato girato a Berlino, Bavaria e Monaco di Baviera.

Le musiche sono di Johnny Klimek. Maggie Peren e Andi Rogenhagen si sono occupati della sceneggiatura mentre Christof Wahl ha curato la fotografia. Il montaggio è di Simon Gstöttmayr.

Il film è prodotto da Constantin Film in collaborazione con Olga Film. E’ infine distribuito da M2 Pictures. Il titolo originale è Dieses bescheuerte Herz.

conta su di me film dove è girato

 Conta su di me: trama del film in onda su Canale 5

ll film racconta la storia del trentenne Lenny, figlio di un celebre cardiologo di Monaco.  Ha da tempo abbandonato gli studi di medicina ma riesce ad avere una vita lussuosa grazie al denaro del genitore.

Una notte però accade un evento inaspettato che costringe il padre a bloccargli la carta di credito. Lenny infatti dopo essere rientrato da una serata in discoteca, in cui ha consumato una quantità eccessiva di alcol, è sprofondato con la propria auto nella piscina della loro villa.

Lenny potrà però riottenere la carta di credito e tutti i privilegi solo se si prenderà cura di uno dei giovani pazienti del padre. Si tratta del quindicenne David che è affetto da una grave malformazione cardiaca. Ha già subito molteplici operazioni al cuore ma secondo il parere dei medici potrebbe restagli poco tempo da vivere.

Dopo l’iniziale ritrosia Lenny, decide di accettare la proposta del padre. Quando incontra David, con sua madre, scopre che il ragazzo deve portare sempre con sé uno zaino. Contiene una bombola d’ossigeno da utilizzare durante le sue crisi respiratorie.

Il finale del film 

Dopo essersi conosciuti Lenny chiede a David di stilare una lista dei suoi desideri da esaudire prima del suo sedicesimo compleanno.

Tra questi uno shopping sfrenato e un viaggio in limousine. Ma il più importante è di vedere di nuovo felice sua madre, che gli è stata sempre accanto. Lenny cerca in ogni modo di realizzare i suoi sogni ma un giorno David collassa improvvisamente e viene ricoverato d’urgenza. Deve subire un’ulteriore operazione al cuore.

Nel finale David, dopo l’intervento, festeggia il suo compleanno in famiglia mentre Lenny decide di riprendere gli studi di medicina che aveva abbandonato tempo prima.

conta su di me film finale

Conta su di me: Il cast completo del film

Ecco il cast del film Conta su di me ed i relativi personaggi interpretati:

  • Elyas M’Barek: Lenny Reinhar
  • Philip Noah Schwarz: David Müller
  • Nadine Wrietz (Amore a tacchi alti): Betty Müller
  • Uwe Preuss: Dr. Reinhard
  • Lisa Bitter: Dr. Julia Mann
  • Jürgen Tonkel: Herr Petry
  • Bruno Sauter: Kellner Bruno
  • Max Alberti: Ingegnere del suono
  • Lu Bischoff: Nick
  • Stephan Buschmann: ospite della festa
  • Sebastian Gerold: medico
  • Kim Girschner: passante
  • Jo Kern: Mutter Hannah & Sarah
  • Tesha Moon Krieg: Sarah
  • Lena Meckel: Barbara
  • Coco Möller: Maike

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Ti sento Rai Radio2, il programma di Pierluigi Diaco diventa radiofonico per l’estate

Ti sento Rai Radio2, il programma condotto dal giornalista Pierluigi Diaco diventa radiofonico per l'estate 2021, dal 28 giugno.

Pubblicato

il

Ti sento Rai Radio2
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dal 28 giugno 2021 Ti sento, il programma del giornalista Pierluigi Diaco, diventa radiofonico e va in onda dal lunedì al venerdì su Rai Radio2.

Ti sento Rai Radio2, il format

Ti sento ha avuto il suo esordio su Rai 2, condotto sempre da Pierluigi Diaco. Con una media di share del 4.6%, toccando punte del 6%, il programma è stato accolto favorevolmente dal pubblico.

Al centro del format c’è il suono, in tutte le sue possibili manifestazioni. “L’occhio è superficiale, l’orecchio è profondo”, affermava Robert Bresson, regista e sceneggiatore francese. Sviluppando questa citazione Diaco accoglie ospiti diversi ogni giorno, e percorre con loro un’esperienza “sonora” basata sulla musica, ma non solo.

L’obiettivo del conduttore è infatti far riaffiorare negli ospiti ricordi ed emozioni, per raccontare aneddoti e storie di vita, anche personali.

Su Radio2 dunque, a partire dal 28 giugno fino a fine luglio, tutti i giorni dal lunedì al venerdì, Ti sento è in diretta dalle 20 alle 21 in versione radiofonica. Infatti, quale  mezzo è migliore della Radio per veicolare sensazioni attraverso il suono? afferma Diaco

Tuttavia, Ti sento su Rai Radio 2 rappresenta anche una anticipazione estiva, in vista della ripartenza autunnale del programma in chiaro su Rai 2. Per ora, però, Ti sento sarà in esclusiva audio su  Radio2 e in diretta streaming audio su RaiPlay Radio. Ma è anche disponibile sugli account social di Rai Radio2: Facebook, Instagram, Twitter e Telegram. Proprio sui social, il programma vanterà diversi contenuti extra e speciali.

Infine, Ti sento sarà fruibile anche in video streaming su RaiPlay.

Ti sento Rai Radio2

Il conduttore: Pierluigi Diaco

Pierluigi Diaco è un veterano di Radio2. Il giornalista ha iniziato la sua carriera proprio come speaker radiofonico, conducendo i programmi Chiamate Roma 3131, La Cantina, Maglioni Marroni con Niccoló Fabi e Il Pittore con Ivano Fossati.

Tuttavia, aveva cominciato ancor prima, negli studi di via Asiago; dove da giovanissimo ha intrapreso la sua carriera radiofonica.

Come giornalista, invece, Diaco esordisce infatti nel 1995, non ancora maggiorenne. In Radio su TMC conduce il programma TMC: giovani-vecchi. Nella stagione 1995-1996 conduce poi il programma Generazione X, che prima ancora di andare in onda genera una polemica riguardo titolo del programma. Generazione X, infatti, era un titolo usato nella stessa fascia oraria e nella stessa stagione televisiva per un differente programma in onda sulle reti Mediaset, condotto da Ambra Angiolini.

Diaco si trasferisce poi sulle reti Rai, per le quali conduce vari programmi; tra cui La cantina nel 1997 e Maglioni marroni nel 1999.

Inoltre, dal 2013 ogni lunedì dalle 19 alle 21 affianca in radio su RTL 102.5 il Radio Costanzo Show, con Maurizio Costanzo e Jolanda Granato. Dal gennaio 2014 Diaco conduce su RTL 102.5 Onorevole Dj – Signoria Vostra con il Conte Galè ed Emanuele Filiberto di Savoia.

Nel frattempo, dal 17 giugno 2019 conduce ogni pomeriggio su Rai 1 il talk Io e te.

Infine, il 10 marzo 2021, dopo 18 anni di carriera radiofonica, lascia RTL 102.5 per passare a Rai Radio 2; proprio per condurre, a partire dal 28 giugno, Ti sento.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it