Le Iene Show diretta 5 maggio 2020: Il plasma per curare il Covid 19


Tra i servizi ella puntata: lo stipendio dei parlamentari in quarantena e lo scherzo a Giulia Salemi.


Martedì 5 maggio, in diretta dalle 21.25 su Italia1, è andata in onda una nuova puntata de Le Iene Show. Con la conduzione del trio maschile Filippo Roma, Matteo Viviani e Giulio Golia.

Tra gli argomenti proposti: lo stipendio dei parlamentari in quarantena. E il trattamento con il “plasma iperimmune” per combattere il Coronavirus. Infine lo scherzo all’ influencer Giulia Salemi.

Le Iene Show diretta 5 maggio 2020 inchieste servizi

La diretta del 5 maggio inizia con il servizio dedicato ai bambini ai quarantena. Ai ragazzini mancano i momenti di socializzazione come la ricreazione con gli amichetti o lezioni frontali con i maestri. Ma la riapertura della scuola è prevista a settembre.

Le Iene Show diretta 5 maggio bambini

I bambini sperano di tornare presto a scuola perché a casa si annoiano e vorrebbero tornare alla normalità. Ma sono consapevoli della pericolosità del virus e non vogliono che i famigliari si ammalino.

Le Iene Show le terapie sperimentali per combattere il Covid 19

Il prossimo servizio riguardo il contagio del Covid 19. Gli esperti spiegano che la Sars del 2003 era una malattia più facile da gestire rispetto al Coronavirus. Chi la contraeva, dimostrava immediatamente i sintomi e diventava contagioso dopo sette giorni. Invece il Coronavirus può essere diffuso anche dagli asintomatici.

Le Iene Show diretta 5 maggio malattia

La malattia attacca i polmoni,i bronchi e gli alveoli nei quali il suo Rna si riproduce e diffonde. E lo spazio dedicato all’ossigeno viene occupato dalla grave infiammazione. I medici stanno sperimentando alcune terapie con farmaci per l’artrite reumatoide, l’ozono e medicine utilizzate per combattere l’ebola, l’hiv e la malaria. Alcune terapie non hanno registrato gli effetti sperati. E così gli specialisti si stanno focalizzando sull’eparina e sul plasma iperimmune. Quest’ultimo velocizzerebbe la guarigione.

Le Iene Show diretta 5 maggio Il plasma iperimmune

Le Iene Show plasma

La prima cura nata specificatamente per il Coronavirus è il plasma iperimmune. Il plasma viene prelevato dai soggetti guariti e viene iniettato nei pazienti malati. Il policlinico San Matteo di Pavia e l’ospedale Carlo Poma di Mantova stanno eseguendo le sperimentazioni. Tra i loro pazienti nessuno fortunatamente è deceduto. Chi è sottoposto alla terapia racconta che le precedenti cure, a base farmacologica, sono state inefficaci. Le Iene invitano i guariti a donare il proprio plasma per salvare la vita agli altri. Gli anticorpi con il passare del tempo diminuiscono. E Per tale ragione è importante agire immediatamente.

Le Iene Show Stipendi dei politici in quarantena

Le Iene Show meloni

Da quando è iniziato il lockdown il Parlamento è stato chiuso. Nel mese di marzo ed aprile i parlamentari si sono recati in sede solo 5 giorni al mese. Ma lo stipendio lo hanno percepito interamente. Le Iene hanno chiesto ai politici se fossero disposti a rinunciare a due mensilità per donarle ai cittadini rimasti senza lavoro e sussidi. Calcolando che ogni parlamentare guadagna circa 15.000 mensili, la cifra si aggirerebbe sui 27 milioni di euro. Alcuni sono contrari. Altri sarebbero favorevoli solo se partecipa tutto il Parlamento.

Le Iene Show diretta 5 maggio i complottisti del Covid 19

Secondo i complottisti, il Covid 19 è l’ennesimo inganno dei governi per nascondere ai cittadini alcune importanti verità.

le Iene show corvo

Rosario Marcianò, precursore delle scie chimiche, ed un uomo mascherato chiamato il Corvo, spiegano che il Coronavirus non esiste. Si tratterebbe di una strategia studiata a tavolino per nascondere gli effetti collaterali delle frequenze 5g. Infatti la prima città al mondo colpita Wuhan, sarebbe stata la prima ad averle.

I complottisti aggiungono che la mappatura delle antenne 5 g in Italia è sovrapponibile con quella dei suoi malati di Covid. Ma l’inviato delle Iene ha smentito tale fake news. Nelle zone geografiche dove si è registrato il picco più alto della malattia, le antenne non erano sempre presenti. Marcianò sostiene anche che le microonde delle antenne bruceranno gli essere viventi. Gli esperti spiegano che le teorie complottiste sono solo delle fandonie. Non c’è alcuna correlazione tra il 5g ed il Coronavirus.

Le Iene Show Lo smart working

Le Iene Show diretta 5 maggio smart working

Da quando è scoppiatala pandemia, il Governo Conte ha obbligato i cittadini ad utilizzare,ove possibile, lo smart working. Il nuovo metodo di lavoro e di studio è diventato parte della quotidianità di miliardi di persone. Prima del Covid 19 era utilizzato solo dal 3% dei lavoratori. Il vantaggio è che rimanendo in casa, si risparmiano ore nel traffico e sui mezzi pubblici ed il denaro per il carburante. Un altro beneficio è quello ambientale in quanto diminuirebbe anche l’inquinamento.

Gli aspetti negativi è che i nostri pc sono vulnerabili e possono subire facilmente attacchi hacker. Inoltre l‘isolamento sociale, a lungo andare, può comportare depressione.

Le Iene Scherzo a Giulia Salemi

Le Iene Show diretta 5 maggio Salemi

Le Iene hanno realizzato uno scherzo a Giulia Salemi con la complicità del suo migliore amico che sta vivendo con lei in questo periodo di lockdown. L’influencer mentre sta pranzando riceve una telefonata dal Premier Conte. Non si tratta del Presidente in persona bensì di un suo imitatore, Claudio Lauretta.

Il Premier le chiede di realizzare un video in cui deve spiegare ai cittadini di resistere ancora perché la quarantena terminerà solo a fine giugno. Il Presidente del Consiglio le fa realizzare molti video. Il primo, in vesti floreali, in cui annuncia l’hashtag #siamoforti. Il motto del secondo video è #ancoraunpiccolosforzo. Nel terzo, con un vestitino estivo deve pronunciare la frase #contepartirò. Ma Conte non è ancora soddisfatto e le richieste aumentano. In altri video deve cantare un pezzettino dell’inno d’Italia e promuovere l’hashtag #stringiamolechiappe. Dopo aver accontentato il Premier in ogni richiesta, scopre che si tratta di uno scherzo.

Le Iene Show La mancanza dei braccianti

Le Iene Show agricoltura

A causa del lockdown, un settore in crisi è quello dell’agricoltura. Per colpa del decreto Conte, più di 200.000 braccianti non possono più andare a lavorare. Ma la frutta e la verdura rimasta nei campi abbandonati, stanno per marcire. Ciò significa buttare tonnellate di cibo. E di conseguenza gli scaffali dei supermercati rischiano di rimanere vuoti.

Il Governo sta valutando di regolarizzare gli immigrati richiedenti asilo per farli lavorare nei campi o di far scendere in campo chi percepisce il reddito di cittadinanza. Ma gli agricoltori non possono più aspettare i tempi lunghi della politica.

Le Iene Show Irene Pivetti

Le Iene Pivetti

Irene Pivetti è indagata per l’affaire delle mascherine cinesi per la Protezione Civile. L’ex Presidente della Camera attraverso la sua società Only Italia Logistic (che ha una sede anche in Polonia) ha portato dalla Cina in Italia, un carico di 15 milioni di mascherine senza certificazione. La Pivetti spiega di essere parte lesa in quanto le certificazioni c’erano ma solo in un secondo momento ha scoperto che erano false. In più i fornitori e i trasportatori non hanno mai ricevuto il pagamento. Lo stesso era accaduto anni prima per un carico di piastrelle, che sono rimasti nei magazzini in giacenza. Nelle trasmissioni televisive la Pivetti spiegava che stava facendo un lavoro volontaristico per la Protezione Civile. Ma ha successivamente confessato di guadagnare 15 centesimi per ogni mascherina. Per 15 milioni di mascherine guadagnerebbe 2.250.000 euro. Intervistata dalla Iene, la Pivetti si difende da tutte le accuse.

Fase 2 Come convivere col Covid 19

Le Iene Show diretta 5 maggio Covid

Giulio Golia ha intervistato Franco Faella e Fabrizio Pregliasco per comprendere come si può convivere con il Covid 19. Bisogna continuare a lavarsi spesso le mani e pulire le superfici se si è venuti a contatto con un soggetto positivo. Sulla plastica e l’acciaio il virus vive 48 ore, mentre sul cartone circa 7 ore. 

Inoltre bisogna sfilare correttamente i guanti di lattice per non contaminarli. Il virus non si diffonde con il sudore o le lacrime.Le mascherine servono maggiormente per proteggere gli altri da noi piuttosto che noi dagli altri. Infine gli specialisti spiegano che i cittadini non devono diventare ipocondriaci e paranoici.

Le Iene Show il mascherina gate

Le Iene Show diretta 5 maggio mascherina

La trasmissione si occupa nuovamente del Mascherina Gate della Regione Lazio. Sono state comprate, per un importo di 11 milioni di euro, mascherine pagate a prezzi fuori mercato e mai arrivate a destinazione. L’appalto era stato affidato ad una ditta che produce lampadine.

Filippo Moroni, che si occupa di materiale medicale in Cina, si era offerta di venderle ad un pezzo minore. Ma il suo preventivo è stato scartato. Nicola Zingaretti spiega che se la Regione è stata truffata andrà per vie legali.

Lo scherzo ad Amadeus

Le Iene amadeus

Viene ora mandato in onda un vecchio scherzo ad Amadeus. Il conduttore è gelosissimo della moglie Giovanna ma l’ex professoressa de L’Eredità è complice delle Iene.

Giovanna racconta al marito che un signore l’ha aiutata a trasportare una cassetta d’acqua fino alla macchina. Il giorno dopo Amadeus scorta la moglie al supermercato. Tre giorni dopo Giovanna rivela al marito di aver rincontrato lo stesso uomo il quale voleva offrigli un caffè. Amadeus è visibilmente infastidito. Qualche giorno dopo lo spasimante fa recapitare delle rose e un auto nuova a Giovanna. Una volta faccia a faccia con lo spasimante della moglie, Amadeus lo minaccia di stare lontano dalla moglie. Ma il ragazzo non è l’uomo giusto. Il vero spasimante in realtà è innamorato del conduttore. 

Con un vecchio servizio ironico di Pio e Amedeo del 2013, termina la puntata de Le Iene Show.



0 Replies to “Le Iene Show diretta 5 maggio 2020: Il plasma per curare il Covid 19”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*